Fandom

OnePiece Wiki Italia

Wiper

3 835pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
Scopri altri articoli pronti alla lettura! Gente! Questo è un articolo fatto come si deve!

"Wiper" è un articolo completo ed esauriente!

Wiper è uno Shandia discendente di Calgara. Fa parte delle guardie del dio.

Aspetto Modifica

Wiper è uno Shandia alto, muscoloso e di carnagione leggermente scura. Sulla schiena ha le tipiche ali degli Shandia e ha i capelli castani tagliati a definire una cresta che poi scivola lungo la schiena con una lunga treccia. La parte sinistra del viso e del petto sono coperte da tatuaggi tribali.

Porta degli orecchini e un gonnellino di foglie sorretto da una corda ornata con quelli che sembrano denti acuminati. Ai piedi porta degli Jet Ski. Appare spesso con una sigaretta in bocca. Da giovane aveva anche una collana e una fascia sulla fronte.

Dopo il salto temporale si è lasciato crescere i capelli e tiene la giacca delle guardie del dio attorno alla vita.

Da bambino aveva i capelli più corti e indossava una fascia rossa.

Galleria Modifica

Carattere Modifica

Wiper è aggressivo, violento e non esita ad attaccare qualunque estraneo.

Tiene molto ai propri principi e all'onore; ha molto a cuore il rispetto degli obblighi della sua tribù di proteggere il Poignee Griffe dai nemici e di impedire che la luce di Shandora si estingua. Wiper nutre inoltre un profondo rispetto per i propri antenati e in particolare per Calgara, che ha combattuto fino alla morte per proteggere la propria gente.

Relazioni Modifica

Shandia Modifica

Wiper nutre un profondo amore verso la sua gente e la sua più grande aspirazione è quella di restituire agli Shandia la loro terra natia e la loro gloria. Gli altri Shandia da parte loro lo rispettano molto per via della sua forza e hanno un'alta considerazione di lui. Sono disposti ad obbedire a tutti i suoi ordini, anche se a volte rimangono intimoriti.

Nativi di Angel Island Modifica

Per anni è stato ostile agli abitanti di Skypiea anche se Gan Forr ha cercato più volte di porre fine alle liti per l'Upper Yard. Dopo la sconfitta di Ener Wiper ha smesso di essere ostile ai nativi di Angel Island e ora le due razze vivono insieme nell'Upper Yard.

Forza e abilità Modifica

Wiper è riconosciuto come il più forte guerriero degli Shandia. Possiede una straordinaria resistenza fisica, dato che è sopravvissuto a molti colpi infertigli dai guerrieri di Ener e a un fulmine dello stesso dio. Inoltre è riuscito ad utilizzare per tre volte un Reject Dial resistendo al suo terribile contraccolpo che di norma uccide l'utilizzatore entro il secondo impiego del Dial.

In combattimento è stato in grado di sconfiggere Shura, un sacerdote di Ener, e di tenere testa a Rufy e Zoro. È anche abile nel muoversi con i suoi Jet Ski.

Armi Modifica

Wiper bazooka.png

Il bazooka di Wiper.

Wiper in combattimento utilizza un bazooka che può spare normali proiettili o, quando equipaggiato con un Breath Dial, fiammate di colore blu chiaro generate dalla combustione del gas rilasciato dal Dial.

Inoltre possiede un Reject Dial, che rilascia un'energia pari a dieci volte quella di un Impact Dial. Per spostarsi più velocemente e percorrere le Milky Road Wiper indossa ai piedi dei Jet Ski.

Storia Modifica

Passato Modifica

Quando erano ancora bambini Wiper e i suoi coetanei ascoltarono molte volte la storia del loro popolo, dalle battaglie per proteggere il Poignee Griffe di Shandora fino a quelle con gli abitanti di Skypiea per il possesso di Upper Yard. Motivato dal desiderio di riportare alla sua gente la propria terra natia Wiper si impegnò per diventare il più forte degli Shandia.

Sei anni prima dell'inizio della storia Gan Forr, il dio di Skypiea in carica in quel periodo, si recò al villaggio degli Shandia per cercare un accordo e porre fine alle ostilità per il possesso del warth. Wiper tuttavia non accettò compromessi e anzi innescò una rissa fra gli Shandia e i guerrieri sacri, ponendo fine alle trattative.

Con il passare del tempo Gan Forr venne estromesso dalla sua carica e Ener divenne il nuovo dio di Skypiea. Wiper però non si preoccupò di chi fosse il suo oppositore, ma solo di riuscire a sconfiggerlo per riottenere l'Upper Yard.

Saga di Skypiea Modifica

Wiper attacca Going Merry.png

Wiper attacca i pirati di Cappello di paglia.

Dopo avere distrutto una nave pirata Wiper nota la Going Merry e, considerando il suo equipaggio un nemico, decide di attaccare anch'essa. Colpisce Rufy, Zoro e Sanji, ma prima che possa distruggere la nave viene intercettato da Gan Forr che blocca l'attacco dello Shandia, costringendolo a ritirarsi. Più tardi Wiper cambia obiettivo e si dirige ai confini dell'Upper Yard, dove i sacerdoti di Ener stanno braccando un intruso della terra divina. Reputandola una buona occasione per uccidere i più forti uomini del dio Wiper li attacca ma viene interrotto da un fulmine di Ener che colpisce in pieno l'uomo inseguito dai quattro nativi di Bilca. Wiper quindi rinuncia all'attacco e ritorna al villaggio.

Mentre predispone le prossime mosse viene a sapere da Aisa, una bambina dotata del mantra, che Shura sta combattendo contro Gan Forr e che Satori, un altro sacerdote di Ener, è stato sconfitto dai pirati giunti da poco sull'isola nel cielo. Wiper decide di sfruttare l'occasione e mobilita i guerrieri per l'imminente battaglia contro il dio. Gli Shandia raggiungono l'Upper Yard e sul loro tragitto incontrano gli altri sacerdoti. Gli scontri si mantengono equilibrati finché Wiper non ordina la ritirata perché tra la sua gente ci sono ormai troppi feriti. Decide, però, che il giorno seguente avrà luogo un nuovo attacco.

Battaglia sul Giant Jack.png

Wiper decide di affrontare tutti quelli che gli bloccano la strada.

Di buon ora Wiper incita gli uomini e li avvisa che per avere una possibilità di vittoria dovranno lasciare indietro i feriti, dopodiché la tribù, con anche Kamakiri che si è ristabilito, parte all'attacco dell'Upper Yard. Wiper è l'unico Shandia a non rimanere intrappolato nei fili della prova del filo di Shura, così si lancia sul sacerdote. Nonostante venga trafitto dalla lancia incandescente del sacerdote riesce a sconfiggerlo utilizzando un Reject Dial, che tuttavia danneggia molto anche Wiper stesso. A quel punto Wiper ordina ai guerrieri di dividersi per evitare che una cosa del genere accada ancora.

Nel cuore della foresta Wiper incontra Rufy e, considerandolo un nemico al pari dei guerrieri di Ener, ingaggia battaglia con lui. Nessuno dei due combattenti tuttavia riesce a prevalere sull'altro e, nel bel mezzo della lotta, Rufy viene inghiottito da Nola, che scompare fra gli alberi. Wiper allora decide di continuare la sua ricerca di Ener.

Lo Shandia quindi scala il Giant Jack per raggiungere il santuario del dio, ovvero dove presume si trovi Ener. Lungo il tragitto Wiper incontra Ohm col suo cane Holy, Zoro, Nola, Gan Forr a cavallo di Pierre; in seguito si aggiungono anche alcuni Shandia e alcuni guerrieri sacri. Durante la battaglia arriva Aisa a bordo di uno waver con Nami e, pensando che la pirata stia rapendo la bambina, Wiper le spara. Gli scontri proseguono e Laki raggiunge Wiper informandolo del fatto che Ener ha sconfitto Kamakiri grazie al frutto Rombo Rombo, che lo ha reso invincibile. Wiper riprende a combattere e cerca di sconfiggere Nola per salvare Aisa ma senza successo, perché la pelle del serpente è troppo resistente. Poco dopo Ener distrugge con dei fulmini la nuvola su cui combattono ormai solo Wiper, Zoro e Nola e li fa precipitare fra le rovine di Shandora, dove li sta aspettando.

Gan Forr Wiper Zoro Robin vs Ener.png

Wiper, Gan Forr, Zoro e Robin contro Ener.

Mentre lo Shandia realizza che le rovine in cui si trova sono quelle dei suoi antenati Ener fa la sua comparsa fulminando Nola, che perde i sensi. Il dio annuncia ai presenti che, a tre minuti dal termine del survival, essi sono in sei: Ener stesso, Wiper, Zoro, Robin, Gan Forr e Nami. Per fare avverare la sua profezia divina secondo cui sarebbero sopravvissuti solo in cinque al termine del survival, uno di loro dovrà quindi essere eliminato. Quando egli chiede ai rimanenti chi preferiscano che se ne vada, tutti decidono all'unanimità che ad essere liquidato dovrà essere il dio. Ridendo per la loro scelta, Ener spiega loro che ha deciso di distruggere Skypiea perché, secondo lui, è innaturale che le persone vivano in cielo, ed è suo compito, in quanto divinità, fare in modo che l'ordine dell'universo venga rispettato.

Dopo avere ascoltato le sue parole i quattro sopravvissuti si lanciano all'attacco del dio ma vengono sconfitti, tranne Wiper che, grazie all'agalmatolite contenuta nei suoi Jet Ski, riesce a colpire Ener con il Reject Dial fermando il battito del suo cuore. Inaspettatamente però Ener riprende i sensi praticandosi un massaggio cardiaco con i suoi poteri e, ripreso conoscenza, tramortisce tutti i presenti. Wiper comunque si rialza motivato a ripristinare l'onore degli Shandia, di Calgara e di Noland ma, nonostante la sua determinazione, viene nuovamente colpito dal dio che poi abbandona le rovine e si dirige con Nami verso la sua arca, Maxim.

Wiper viene trasportato vicino al Giant Jack da Robin con i suoi poteri e quando riprende conoscenza vede che l'Upper Yard sta venendo colpito da continui fulmini che lo danneggiano pezzo dopo pezzo. Assiste anche alla distruzione di Angel Island, causata da un enorme cumulonembo generato dall'arca Maxim.

Mentre Ener si prepara a distruggere l'Upper Yard per poi raggiungere il warth fatato, di fronte al gruppo cade una foglia gigante su cui Nami chiede di fare inclinare il Giant Jack verso ovest. Wiper viene informato da Robin che Rufy vuole raggiungere la cima della pianta per suonare la campana d'oro per dimostrare a Montblanc Cricket, un discendente di Noland, che la città d'oro esiste realmente. Profondamente commosso Wiper aiuta ad inclinare il Giant Jack rompendo l'ultima parte della pianta rimasta dopo il fendente di Zoro, facendo uso nuovamente del Reject Dial.

Grazie al suo gesto Rufy riesce a raggiungere Ener e a sconfiggerlo, impedendogli di distruggere l'Upper Yard. Dopo quattrocento anni di silenzio la campana d'oro torna a suonare e Wiper la ascolta estasiato. Ricolmo di gioia per avere permesso tutto ciò e avere ripristinato l'orgoglio degli Shandia e soprattutto di Calgara, Wiper sviene a causa delle ferite riportate.

Festa dopo Ener.png

Tutti gli abitanti di Skypiea festeggiano per la sconfitta di Ener.

Dopo la sconfitta del dio Chopper cura le ferite di Wiper. Quando quest'ultimo si risveglia tutti gli abitanti di Skypiea, dopo secoli di battaglie per il possesso dell'Upper Yard, stanno festeggiando insieme la cacciata del dio. Wiper rimane confuso nel vedere la scena ma il capo degli Shandia lo rassicura dicendogli che ormai nessuno ha più intenzione di combattere.

Dopo alcuni giorni di festa viene trovata la campana d'oro e tutta la popolazione celeste collabora per riportala sulla terraferma. Inoltre Robin traduce agli Shandia il testo scritto sul Poignee Griffe che custodiva. Wiper e gli Shandia si compiacciono di avere adempiuto al compito dei propri antenati e si ripromettono di non perdere mai più la campana, ricominciando a suonarla ogni giorno.

Quando i Pirati di Cappello di paglia ripartono per il mare blu Wiper e gli altri li salutano suonando la campana, invitandoli a tornare ancora sull'isola nel cielo.

Che staranno facendo ora? Modifica

Wiper e gli altri Shandia si dedicano alla bonifica degli alberi dell'Upper Yard danneggiati durante gli scontri.

Dalle tolde del mondo Modifica

Durante il salto temporale Wiper è entrato a far parte delle guardie del dio assieme a Braham, Kamakiri e Genbo.

Curiosità Modifica

  • La ragione per cui Wiper si è infuriato con Gan Forr quando ha chiesto del succo di zucca è perché ha preso la richiesta come un insulto alla sua cultura dal momento che le zucche furono introdotte agli Shandia da Montblanc Noland.[2]

Note

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale