FANDOM


Articolo scelto Gente! Questo è un articolo fatto come si deve!

"Wadatsumi" è un articolo completo ed esauriente!

Wadatsumi è un gigantesco uomo-pesce di tipo pesce palla tigre ed un membro dei Pirati del Sole. In passato ha fatto parte dei Pirati volanti.

Aspetto Modifica

Wadatsumi è un uomo-pesce dalle dimensioni paragonabili a quelle del kraken. In confronto a lui Megalo e Shirahoshi, che possiedono dimensioni notevoli, sembrano creature di dimensioni normali. Ha le braccia e le gambe sottili in confronto al busto e alla testa. Ha un viso rotondo e la bocca larga, piena di denti squadrati. Ha del pelo attorno alla testa che assomiglia ad una castagna e anche il corpo è peloso. Per via del suo aspetto, Usop e Oven lo hanno paragonato ad un Umibōzu.

Indossa dei pantaloni e un altro indumento legato attorno alla vita.

Carattere Modifica

È obbediente e leale, pronto ad obbedire a qualsiasi ordine di Van Der Decken IX senza esitare. Nonostante le sue dimensioni ha una personalità bambinesca: quando ha creduto che Decken lo avesse abbandonato si è messo a piangere. Inoltre è facilmente raggirabile, perché prima Zeo e poi Sanji sono riusciti a convincerlo a fare esattamente quello che volevano senza fatica.

Contrariamente alla cattiva reputazione e il comportamento del suo equipaggio e capitano, Wadatsumi sembra essere più dolce e gentile, dato che ha distrutto due città solo per pura disattenzione e si è scusato subito dopo realmente pentito, festeggiando poi con i cittadini.

È estremamente grato a Jinbe per averlo accolto nei Pirati del Sole nonostante ciò che ha fatto sull'isola degli uomini-pesce, ed è pronto a dare la vita per lui.

Forza e abilità Modifica

Wadatsumi gonfio

Wadatsumi si gonfia.

È fortissimo per via delle sue dimensioni straordinarie e della sua natura di uomo-pesce, che lo rende capace di respirare sott'acqua, dove la sua forza raddoppia, e di resistere alla pressione di diecimila metri di profondità. Con un solo pugno ha steso Lucetto, un pesce numerose volte più grande della Thousand Sunny, e, anche dopo essere stato steso da Seppy, è rinvenuto in tempo per trainare la nave del suo equipaggio.

Inoltre, essendo un uomo-pesce di tipo pesce-palla, ha la capacità di gonfiarsi incrementando il proprio volume. Ha anche una notevole resistenza, infatti ha ricevuto numerosi colpi di Sanji e di Jinbe prima di venire sconfitto.

Dopo essersi potenziato con un Energy Steroid, la sua forza è aumentata ulteriormente ed è riuscito a sconfiggere il kraken con un solo pugno.

Storia Modifica

Saga dell'isola degli uomini-pesce Modifica

Surume Wadatsumi

Il kraken stende Wadatsumi.

Wadatsumi colpisce Lucetto, un enorme pesce che stava per mangiarsi la Thousand Sunny. Il capitano dei Pirati volanti, infatti, desidera impadronirsi dei loro tesori. Wadatsumi procede quindi con l'attaccare la ciurma, ma all'improvviso il kraken addomesticato da Rufy interviene e lo stende con un pugno.

All'improvviso un vulcano sottomarino erutta, così Van Der Decken ordina a Wadatsumi e a Lucetto di trainare al sicuro la loro nave. Per questo motivo il gruppo si allontana.

Wadatsumi Surume

Wadatsumi sconfigge il kraken.

Riappare in seguito nei pressi dell'arca Noah, all'interno della quale il suo capitano e Hody Jones stanno stringendo un'alleanza tra le due ciurme.

Dopo essere stato atterrato da Rufy durante l'inseguimento a Shirahoshi, Decken invoca l'aiuto di Wadatsumi, ordinandogli di uccidere entrambi. L'uomo-pesce si prepara ad attaccarli, ma Rufy lo colpisce molto forte, spezzandogli un dente, e Wadatsumi si mette a piangere permettendogli di scappare.

Qualche ora dopo assiste al momento in cui Decken, desideroso di ottenere la sua vendetta, lancia Noah contro l'isola degli uomini-pesce. Wadatsumi e Decken salgono a bordo dell'arca mentre è in fase di partenza.

Sanji Wadatsumi

Wadatsumi viene sconfitto da Sanji.

Con l'avvicinarsi a piazza Gyoncorde, Noah si inclina e Wadatsumi precipita sull'isola. Comincia così a pregare il suo capitano di essere risparmiato, ma Decken replica che ormai l'arca non può essere fermata e che comunque il suo è un sacrificio necessario. Tuttavia l'arca non precipita sull'isola, ma cambia traiettoria quando Shirahoshi fugge per salvare i suoi concittadini.

Zeo parla a Wadatsumi e lo convince a combattere al fianco dei Nuovi pirati uomini-pesce, oltre a donargli un Energy Steroid. Grazie al potenziamento Wadatsumi riesce a sconfiggere il kraken, dopodiché rivolge la sua attenzione a Jinbe e prova a colpirlo. Quest'ultimo para il colpo e quando Wadatsumi crolla a terra, Sanji lo colpisce immediatamente perché cadendo ha rischiato di fare del male a Nami.

Wadatsumi esiliato

Wadatsumi viene allontanato dall'isola degli uomini-pesce.

Rendendosi conto di avere di fronte due avversari pericolosissimi, Wadatsumi inizia a gonfiarsi per spaventarli, ma Sanji sale sul suo volto e inizia a provocarlo, dicendogli che per quanto aumenti le sue dimensioni resta sempre più piccolo di quanto non sia il kraken. Jinbe colpisce Wadatsumi che perde il fiato che stava trattenendo, iniziando a volare per aria. Sanji lo raggiunge e lo colpisce con un calcio infuocato che lo brucia completamente, sconfiggendolo.

Dopo la battaglia, Wadatsumi viene esiliato perché non esistono prigioni abbastanza grandi da contenerlo. Seppy si occupa quindi di trasportarlo dall'altra parte dell'oceano.

Il viaggio solitario di Jinbe il cavaliere del mare Modifica

Wadatsumi raccoglie delle offerte da un altare nel Nuovo Mondo e per ringraziare i suoi abitanti lancia loro delle case trovate sott'acqua, scatenando involontariamente i mostri marini contro le navi pirata. A causa di ciò però viene raggiunto da Jinbe, il quale è alla ricerca della casa di un gatto di mare, e lo sgrida per quanto fatto. Appena tutto viene risolto, Wadatsumi partecipa alla festa organizzata dai cittadini ed una volta conclusasi chiede a Jinbe di poterlo seguire. L'uomo-pesce accetta, così i due partono, dopo avere salutato tutti, portando con loro il Poignee Griffe donato dagli stessi abitanti.

Saga di Whole Cake Island Modifica

Jinbe abbandona ciurma

Jinbe comunica la sua intenzione di abbandonare i Pirati del Sole.

Wadatsumi e Jinbe consegnano il Poignee Griffe a Big Mom. Riunitisi ai Pirati del Sole, Jinbe comunica a Wadatsumi ed agli altri che intende abbandonare la ciurma per potersi unire ai Pirati di Cappello di paglia. Tuttavia, quando scopre che il prezzo da pagare per abbandonare Big Mom è la sua vita e quella di alcuni suoi uomini, Jinbe suggerisce a Wadatsumi ed agli altri di scappare da Whole Cake Island appena inizierà la cerimonia.

In seguito accetta la proposta di Aladin di aiutare Jinbe a fuggire dall'arcipelago e iniziare così la sua nuova avventura, nonostante rischi di morire.

Wadatsumi distrugge navi

Wadatsumi distrugge le navi dei Pirati di Big Mom.

Giunge con la sua ciurma nei pressi di Cacao per aiutare l'equipaggio della Thousand Sunny, distruggendo alcune navi che le sbarravano la strada. Apre così un varco per permettere alla nave di passarvi attraverso. A quel punto, però, Charlotte Oven usa i suoi poteri per fare bollire il mare, costringendo Wadatsumi ad immergersi, in modo da raggiungere acque più fresche.

Subito dopo, a seguito della decisione comune del suo equipaggio, sostituisce la nave della ciurma con la Sunny, portando quest'ultima dentro la sua bocca, facendo sì che l'altra venga colpita ed affondata da una cannonata. Oven però lo colpisce nuovamente, costringendo l'uomo-pesce a tornare in superficie e sputare la nave. Wadatsumi si scusa con i Pirati di Cappello di paglia per quanto fatto sull'isola degli uomini-pesce e ringrazia Jinbe per averlo portato con lui. Nel frattempo Oven lo attacca ancora con i suoi poteri, ma Aladin lo afferra tirandolo sott'acqua.

Curiosità Modifica

  • È l'uomo-pesce più grande mai apparso.
  • Così come già accaduto per Fukuro nel doppiaggio originale Wadatsumi possiede una voce infantile, che è in tema con la sua personalità bambinesca.

Note

Navigazione Modifica