FANDOM


Differenze tra manga e anime Modifica

Saga di Shirop Modifica

Nell'anime è stata aggiunta una scena in cui Usop punta la fionda contro Rufy.

Saga di Rogue Town Modifica

Mentre Usop cerca dei soldi per comprare dei nuovi occhiali, la negoziante li vende a Carol Masterson. Il ragazzo cerca di convincere la bambina a cederglieli affermando di essere un valoroso pirata con una taglia sulla testa. Carol però li dà al padre, il quale avendo sentito parlare il ragazzo, cerca di catturarlo per intascare il denaro della taglia. Sentendosi in pericolo, Usop afferma di avere mentito e quando Daddy dichiara di non cercare criminali con taglie elevate, tenta di farsi dare gli occhiali. Il cacciatore di taglie propone quindi un duello mettendoli in palio. Usop accetta, ma all'ultimo fugge e Daddy lo disarma. Il ragazzo lo implora di avere salva la vita e quando Nami chiama Usop per nome, Daddy capisce che è figlio di Yasop. Dopo che il cacciatore di taglie gli ha raccontato che quest'ultimo lo aveva sconfitto in duello, ma gli aveva risparmiato la vita, Usop decide di sfidarlo di nuovo. Daddy così gli indica di colpire un oggetto lontanissimo; Usop ci riesce ed ottiene così gli occhiali.

Saga di Warship Modifica

La ciurma avvista una bambina in mare e la porta sulla Merry. La piccola dice di chiamarsi Apis e chiede di potere essere portata alla sua isola natale, Warship; i pirati quindi acconsentono. Durante la navigazione vengono intercettati da alcune navi della Marina, tuttavia un forte vento spinge la Going Merry in una fascia di bonaccia e poco dopo alcuni Re del mare emergono dalle acque; la nave finisce così sul naso di uno di essi. Apis cade dalla nave, ma Rufy la salva. La bambina poi strappa un pelo dal naso dell'animale, cercando di farlo starnutire. Quando ciò accade la nave viene rispedita nel mare orientale.

Giunti a Warship, Bokuden ringrazia la ciurma per avere salvato sua nipote e racconta loro la leggenda secondo cui gli abitanti dell'isola un tempo vivevano altrove assieme ai sennenryu, draghi dalle cui ossa si può ottenere l'eterna giovinezza.

In seguito Nami e Rufy mostrano ad Usop e al resto della ciurma un sennenryu trovato da Apis; i due rivelano poi che vogliono aiutarlo a trovare l'isola da cui proviene.

Usop e Zoro tornano alla nave e a bordo di essa raggiungono la costa ai piedi della montagna, ma vengono seguiti da alcune navi della Marina. Il resto della ciurma scende la montagna a bordo della zattera, spezzando con essa l'albero maestro di una nave della Marina, per poi agganciarsi alla Going Merry. La ciurma inizia così la navigazione.

Quando Ryu recupera parte della memoria lo comunica ad Apis, così i pirati cambiano rotta finché non raggiungono una superficie che riflette l'immagine della Merry, che poi attraversano. Dopo avere superato una tempesta giungono su un'isola disabitata e saliti sulla montagna al centro, arrivano davanti ad un edificio. Tuttavia il pavimento crolla e precipitano tutti in una stanza. Qui trovano un affresco e capiscono che l'isola perduta non è quella, ma Warship. Ryu recupera ancora la memoria ed Apis conferma. A quel punto giunge Eric che inizia a combattere con Zoro, mentre il resto dell'equipaggio va alla nave. Rufy poi salva lo spadaccino, vedendolo in difficoltà, portandolo a bordo.

La ciurma riprende la navigazione, ma uscita dalla zona del miraggio si ritrova inseguita da alcune navi della Marina. La Merry viene circondata dalle navi collegate tra loro con alcune catene. Mentre Rufy, Zoro e Sanji partono all'attacco, Eric prende in ostaggio Apis, affermando che la ucciderebbe se Usop e Nami non sganciano la zattera con il drago dalla nave. Tuttavia Ryu si erge in volo per dirigersi verso la nave di Nelson, ma poi cade in acqua. Dopo la morte dell'animale e la sconfitta della Marina, si verifica un maremoto che riporta in superficie il nido dei draghi. A quel punto Usop assiste alla sconfitta di Eric da parte di Rufy.

La ciurma riaccompagna poi Apis a Warship e Rufy le chiede di unirsi a loro, ma la bambina rifiuta. L'equipaggio riprende il mare e Nami spiega ai compagni cosa sia la Reverse Mountain. A quel punto ricompare Eric, nascostosi sulla nave, ma la navigatrice lo getta fuori bordo.

Saga di Alabasta Modifica

Nell'anime il gruppo, mentre attraversa il deserto, si divide e si ricongiunge poi sulla nave dei Pirati del deserto, i quali hanno fatto prigionieri Nami, Bibi e Ciglione per un malinteso. Mentre Rufy, Bibi, Laza e Zaba si recano a recuperare alcuni pezzi di ricambio per la nave, Usop e gli altri rimangono assieme all'equipaggio di Barbarossa. Vengono attaccati da alcuni predoni del deserto, ma questi ultimi si ritirano quando il loro capo viene schiacciato da un escremento di un coleottero gigante di Sandora.

In seguito Portuguese D. Ace si ricongiunge al gruppo, rivelando di avere sentito delle voci secondo cui alcuni ribelli sono ospiti in un villaggio vicino. Per questo il gruppo li raggiunge, ma avuto la certezza che fossero impostori, riprendono il viaggio.

Nell'anime viene aggiunta una scena in cui il gruppo si ferma per mangiare nel deserto. In seguito si separa per poi ricongiungersi.

Saga dopo Alabasta Modifica

La ciurma sbarca su un'isola e Usop, Zoro Rufy e Sanji si occupano di fare scorte di frutta. Alla sera l'equipaggio si ritrova alla nave.

Durante la navigazione, Usop e il resto della ciurma incontrano Rice Rice dopo che Rufy lo issa a bordo, avendo pescato il guscio di lumaca gigante in cui si trovava. Il cecchino è testimone del tentativo dell'uomo di vendere all'equipaggio molti oggetti, della trattativa che Nami intavola per l'acquisto dei fogli milleanni e della fuga del venditore una volta scoperta l'identità di Rufy. In seguito Usop e il resto della ciurma, ad eccezione di Chopper, vengono svegliati da Nami e fa in modo che la nave non finisca in un ciclone.

Successivamente, la ciurma attraversa a bordo della nave una fitta nebbia, imbattendosi in una flotta della Marina. Da una di quelle navi cade un bambino che Robin salva e porta a bordo. Usop attende poi sulla Merry il ritorno di Sanji e Rufy che lo avevano riportato indietro.

In seguito la ciurma sbarca a Fireworks dove alla sera si terrà uno spettacolo pirotecnico. Usop scopre dove vengono prodotti i fuochi d'artificio e cerca di farsi dare in omaggio della polvere da sparo, tuttavia il proprietario si rifiuta e gli dice di aiutare sua nipote a caricare il carro. La piccola gli racconta che i suo genitori sono morti esattamente un anno prima a causa di un fuoco d'artificio scoppiato troppo presto e che lei intende sparare quella sera. Dopo che suo nonno intuisce le sue intenzioni, glielo proibisce, così Kodama raggiunge la tomba dei suoi genitori al cimitero. Usop la insegue e la convince a lasciare perdere.

Appena si conclude lo spettacolo pirotecnico, Usop e Odama sparano quel fuoco d'artificio, facendo felice Kodama. L'anziano dona poi della polvere da sparo al pirata.

Saga dell'isola delle capre Modifica

La ciurma a bordo della nave viene inseguita da una flotta della Marina. Poco dopo attraversa un tratto di mare pieno di scogli, correnti pericolose e da una fitta nebbia. Grazie a Nami riescono a raggiungere un'isola. Dopo essere sbarcati, vengono attaccati da alcune capre aggressive, finché l'anziano a cui rispondevano cade da un albero e ha un malore. Chopper inizia a curarlo, inoltre le capre gli rivelano che l'uomo è l'unico abitante dell'isola da vent'anni e lo comunica alla ciurma.

In seguito la ciurma viene avvisata da Zoro della presenza di una nave pirata in costruzione sulla cima di una scogliera. Dopo averla raggiunta, tutti credono che Zeny sia un ex pirata che vuole salpare dall'isola.

Successivamente Chopper scopre che all'uomo rimangono solo tre giorni di vita, così la ciurma prepara un'abbondante colazione e poi lo aiuta a terminare l'imbarcazione. Superati i tre giorni pronosticati dalla renna, tutti festeggiano e Zeny racconta che fino a vent'anni prima prestava denaro ai pirati, ma che un giorno alcuni lo attaccarono e naufragò sull'isola, non abbandonando mai però il sogno di diventare un pirata.

In seguito il sergente Minchey sbarca sull'isola con un plotone di Marine e rivela ai membri della ciurma di non volerli catturare, ma li esorta ad abbandonare l'isola affinché possa esplorarla. I Pirati di Cappello di paglia scoprono che in realtà alcune navi della Marina li stanno attendendo nella nebbia al largo, così Minchey ordina ai suoi uomini di fare fuoco, ma vengono interrotti da Zeny e le sue capre che scendono la scogliera a bordo della nave e che raggiungono così il mare.

Minchey viene poi sconfitto da Rufy. Poco dopo il capitano di vascello Moore raggiunge l'isola con un drappello di Marine e concede ai pirati di scegliere il luogo dello scontro per avere sconfitto Minchey, colpevole di volere impossessarsi del tesoro di Zeny. Rufy sceglie un luogo a caso sulla mappa, così la ciurma sale sulla nave, saluta Zeny e raggiunge tale luogo, che si rivela essere quello pieno di scogli e nebbia attraversato in precedenza. Qui la nave della Marina urta uno scoglio ed affonda.

Saga della nebbia color arcobaleno Modifica

La Going Merry è inseguita da alcune navi della Marina, ma una di esse affonda e le altre arrestano l'inseguimento per prestare soccorso. In seguito la ciurma giunge a Ruruka. Usop, Rufy e Robin sbarcano ed incontrano Henzo, studioso della nebbia color arcobaleno.

Quando la Tarierishin appare nella baia, Usop, Rufy e Robin tornano sulla Merry e assieme a Zoro seguono l'imbarcazione di Henzo. Dopo avere perlustrato la nave, lo scienziato sale sulla nave della ciurma e si addentrano nella nebbia color arcobaleno, raggiungendo così il concerto delle scimmie. Questo luogo è pieno di relitti di navi e Robin legge un libro in cui si afferma che lì non si invecchia e non si soffre la fame. La ciurma sente una voce misteriosa, vede alcuni fantasmi e una freccia viene scagliata a poca distanza da Zoro. Il gruppo scopre essere opera di un gruppo di bambini che si proclamano i Pirati della zucca.

Dopo avere scoperto di girare in cerchio, Robin fa uscire allo scoperto una bambina che li spiava e le chiede di condurli dal loro capo. La ciurma conosce così la storia dei bambini. Nami raggiunge la Going Merry e rivela che può fare uscire di lì il resto della ciurma. Tuttavia, Ian prende in ostaggio un bambino per appropriarsi della barca di Nami, con la quale fugge portando con sé dei tesori.

La torre arcobaleno viene fatta entrare nella nebbia e in seguito Wetton distrugge parte della torre arcobaleno e ciò fa si che il concerto delle scimmie possa collassare. A quel punto gli occupanti della Merry provano ad uscire da lì, ma non c'è vento e i remi improvvisati si spezzano. Allora Rapanui Pasqua, aiutato dai suoi amici, fa saltare in aria la nave della Marina che usavano come base, così l'onda d'urto spinge la Merry nella dimensione reale.

I Marine che in precedenza inseguivano i Pirati di Cappello di paglia raggiungono Ruruka e catturano Wetton. Essi rivelano di essere i Pirati della zucca, i quali sono stati spediti indietro di cinquant'anni dall'esplosione. In seguito la ciurma salpa dall'isola.

Saga di Skypiea Modifica

Nell'anime Usop, Rufy e Chopper iniziano a pescare nel mare bianco. In seguito la ciurma viene accusata dagli White Beret di crimini sempre più gravi. Inoltre l'attraversamento di Angel Island è allungato.

Usop, Rufy e Sanji, mentre cercano di raggiungere la Merry con la Corvetta, oltre ad alcune falci, evitano anche molti pali di legno appuntiti e dei boomerang affilati. Prima di scegliere la prova, Usop si immagina cosa possa accadergli nei vari casi. Inoltre prima di raggiungere l'altare sacrificale il trio affronta un gruppo di squali.

Saga di Navarone Modifica

La Merry torna nel mare blu nella baia interna della base G-8. La ciurma viene divisa a seguito della caduta dal cielo.

Usop e Robin si accorgono che la Merry viene portata altrove. La donna gli dice di stare calmo e di cercare una via di fuga, ma il pirata corre verso la nave.

Il pirata si traveste da recluta e fa la conoscenza di Mekao dopo avere raggiunto la Going Merry, ma Drake lo arresta e lo porta da Jonathan. Quest'ultimo crede possa trattarsi dell'ispettore inviato dal quartier generale della Marina, così Usop approfitta dell'equivoco, ma in quel momento entra Robin, che aveva in precedenza preso il posto dell'ispettore, così il pirata viene portato nella cella in cui si trova Zoro. Poco dopo nella stessa cella viene portato anche Shepherd, dato che nessuno sapeva chi fosse poiché privo di documenti che provassero la sua identità. Usop capisce la situazione e vanifica gli sforzi del Marine di essere liberato.

In seguito Usop viene raggiunto da Mekao, ma subito dopo Drake lo fa portare via per organizzare un agguato agli altri pirati. Sanji e Rufy raggiungono le celle, ma vengono circondati. Usop suggerisce di usare un Impact Dial, ma il cuoco usa erroneamente un Flavour Dial. Il gas che esce esplode quando entra in contatto con la fiamma delle lampade, scardinando le celle e mettendo al tappeto molti Marine. I quattro pirati così fuggono, ma vengono inseguiti.

Giunti su un ponte, vengono bloccati dalla brigata Tempesta, che rischia di catturarli, ma Rufy rompe il ponte, così tutti finiscono in acqua. Raggiungono poi la Merry, ma sono vittime dell'ennesima imboscata. In seguito la ciurma sale a bordo della nave e fugge. Durante navigazione della baia interna la Marina apre il fuoco. Nami scopre che quest'ultima ha sequestrato le palle di cannone, le polvere da sparo e il tesoro ottenuto a Skypiea. La Merry fa così inversione, schiva le navi tra la nebbia e giunge in uno dei moli abbandonati, dove Nami convince gli altri a riprendere l'oro per usare il denaro che ricaveranno dalla vendita per riparare la Merry.

I pirati costruiscono un rivestimento che camuffa la Going Merry come se fosse una nave della Marina. Nami si ricorda di avere lasciato il waver nel prato così Usop divide in due gruppi la ciurma per recuperare l’oro e il mezzo.

Usop, Rufy, Zoro e Robin entrano nella base indisturbati, ma finiscono in un'imboscata. Usop cerca la combinazione della cassaforte mentre gli altri combattono, ma quando la apre i quattro scoprono che è vuota.

Il gruppo viene raggiunto dai Marine di Shepherd. In seguito i pirati fuggono e si riuniscono a Nami, la quale intuisce che l'oro si trovi nell'ufficio del comandante della base. La navigatrice si fa così accompagnare da Rufy, mentre gli altri vanno alla Merry.

In seguito tutti fanno ritorno alla nave, sulla quale seguono la Pine Peak per localizzare l'uscita. Dopo averla superata, le buttano contro il rivestimento usato per camuffare la Merry. A quel punto la ciurma nota che le navi della Marina ammainano le vele. Nami capisce che Navarone è circondata da scogli che affiorano con la bassa marea. La Merry riporta danni alla chiglia prima di arenarsi. La ciurma rifiuta poi la proposta di Jonathan di arrendersi risparmiando chi non ha una taglia. Il gruppo usa così un Impact Dial sul polpo balloon: il primo colpo fa uscire la nave dalla zona di bassa marea reggendosi in aria grazie all'animale, il secondo le permette di dirigersi in mare aperto e riprendere la navigazione.

Saga del Davy Back Fight Modifica

Nell'anime, la terza sfida è una gara su pattini a rotelle suddivisa in cinque round, dove chiunque può interferire. I Pirati di Foxy vincono la prima sfida e nella seconda, Polluce addormenta tutti con la sua arma e quando si svegliano scoprono di avere perso di nuovo.

Nel terzo round, in cui Usop partecipa, la ciurma di Cappello di paglia è in svantaggio, ma Sanji dice a Zoro di tagliare un albero di kiwi, che cade sulla pista. Chiqicheetah, che ne è goloso, esce di pista per mangiarne i frutti, venendo squalificato. Usop così vince.

In seguito il cecchino assiste alla vittoria di Robin e Rufy nei due round successivi. Quest'ultimo si riprende quindi Shelly e Chopper, così visto che il Davy Back Fight si è concluso in pareggio, Foxy propone una nuova sfida, che viene accettata, causando le ire di Usop e Nami.

La prima sfida è una partita a "palla prigioniera" con due palle chiodate. La ciurma di Rufy colpisce tutti tranne Foxy, poi però i membri dei Pirati di Cappello di paglia si fanno eliminare uno alla volta. Usop vede così Robin essere scelta dalla ciurma avversaria.

La seconda sfida consiste in "un, due, tre...stella!" con sei membri per squadra, ma pirati di Rufy sono solo in cinque. Vince chi raggiunge per primo Tonjit. Usop, Chopper e Nami vengono attaccati da Kapoty, ma il nomade si volta mentre l'uomo-pesce sta saltando, per cui lo elimina. Quando stanno per arrivare alla fine, Zoro si imbatte in Hamburg, così lo colpisce con un calcio, scagliandolo addosso ai suoi tre compagni. Con una mano Hamburg tocca Tonjit e viene dichiarato vincitore. Foxy sceglie così Chopper.

Nell’anime, dopo che Rufy ha sconfitto Foxy ed essersi così ripreso i suoi compagni, i Pirati di Cappello di paglia fanno ritorno da Tonjit, ma in quel momento una talpa con una persona in groppa esce dal terreno. Si tratta di Rittonto, nipote del nomade che lo trasporta con Shelly alla sua tribù. Nel manga è invece Aokiji a permettere ai due di tornare dal resto dei nomadi congelando il tratto di mare attorno all'arcipelago.

Saga di Zo Modifica

Nell'anime Wanda, Carrot e la ciurma di Rufy vengono attaccati da alcune vespe succhiasangue mentre si stanno dirigendo da Gatto-vipera.

Dopo l'attacco di Jack a Zunisha, Usop chiede a Carrot chi sia quest'ultimo. In seguito il pirata e Franky vengono accompagnati da Sicilian nell'edificio dove si trovano le imbarcazioni danneggiate dai Pirati delle cento bestie.

Dopo che Kanjuro ha disegnato e dato vita ad un pappagallo gigante, il samurai e Usop posizionano i verricelli e le funi necessari per calare le imbarcazioni dalle quali medicare la ferita di Zunisha. Successivamente, a seguito di una forte raffica vento, il pirata usa uno dei suoi Pop Green per impedire che una barca con a bordo dei visoni si schianti sulla zampa dell'elefante.

Curiosità Modifica

  • Il nome di Usop deriva probabilmente dalla parola "uso", che significa bugia, in riferimento alla fama di bugiardo che Usop possiede. Può anche provenire dalla pronuncia giapponese del nome Esopo, il famoso favolista greco, visto che un'altra caratteristica di Usop è quella di inventarsi storie.
  • Usop possiede un Jolly Roger personale. È formato da un teschio con un lungo naso e una bandana in testa. Al posto di una delle due ossa incrociate c'è la sua fionda. Questo Jolly Roger all'inizio è stato proposto come Jolly Roger ufficiale per la ciurma, ma è stato rifiutato e rimpiazzato con quello attuale.
    • Dopo il salto temporale il Jolly Roger è cambiato: ora il teschio è di profilo ed ha il cappello, gli auricolari e i capelli di Usop. Inoltre davanti a sé c'è Kabuto.
  • Nell'anime, quando il PX-4 scorge Usop nel gruppo dei Pirati di Cappello di paglia, lo riconosce come Sogeking, nonostante in quel momento Usop non indossi la sua maschera. Ciò è possibile, forse, per via del suo caratteristico naso.
    • Sul giornale che informa il mondo del ritorno della ciurma di Rufy appare il volto di Usop con il nome Sogeking. Anche questo fa supporre che il Governo Mondiale conoscesse il suo volto, ma ignorasse il suo nome. Dopo Dressrosa il Governo Mondiale viene a conoscenza del suo vero nome, come riportato sulla sua taglia.
  • Usop è visibile nelle immagini sulle taglie di Rufy e Zoro. Nell'immagine di Rufy è visibile di spalle; in quella di Zoro si nota la sua sagoma nell'angolo.
  • Il naso di Usop è leggermente più lungo di quello di Kaku. Secondo Mr. Two il naso di Usop è il più buffo al mondo.
    • È possibile che il suo lungo naso sia un riferimento a quello di Pinocchio, il burattino a cui si allungava il naso ogni volta che diceva una bugia.
  • Il carattere di Usop è simile a quello del Barone di Münchausen, un personaggio letterario che si vantava di avere vissuto avventure impossibili, come ad esempio di avere fatto il giro del mondo su una palla di cannone. Usop ha affermato la stessa cosa nell'episodio 19.
  • Alcune delle fantasie che Usop si è inventato per intrattenere Kaya sono poi diventate realtà. Tra queste c'è l'avere incontrato un gigantesco pesce rosso, che è successo a Little Garden, affrontare una talpa gigante (Miss Merry Christmas) e incontrare i nani, cosa accaduta a Green Bit.
  • Usop, così come Rufy e Sanji, sostiene di non essersi mai ammalato.
  • Il compleanno di Usop, il primo aprile, è basato sul fatto che è il giorno in cui si fanno molti scherzi.
  • Usop assomiglia ad uno spirito del folklore giapponese noto come Tengu, che viene rappresentato con un lungo naso e che ha l'abitudine di ingannare le persone. Kin'emon usa proprio questa parola per riferirsi ad Usop.

Curiosità basate sulle SBS Modifica

  • Il cibo preferito di Usop sono i lucci e altri pesci simili ed il piatto che preferisce cucinare è pesce con patatine fritte. Invece odia i funghi, perché quando era piccolo ne ha mangiato uno velenoso e si è sentito male.
  • Se la ciurma di Rufy fosse una famiglia Usop sarebbe il terzo figlio.
  • Se vivesse nel mondo reale Usop sarebbe africano.
  • Secondo la doppiatrice di Robin il fiore che rappresenta meglio Usop è la margherita.
  • Usop si fa il bagno ogni tre giorni.
  • Lui e Robin tagliano i capelli al resto della ciurma.
  • Se vivesse in Giappone verrebbe dalla prefettura di Kanagawa.[6]
  • Odia i funghi perché ne ha mangiati di velenosi.[7]
  • Se non fosse un pirata sarebbe un grafico.
  • In una gara di corsa su cinquanta metri, svolta tra i membri della ciurma nella saga di Whole Cake Island, arriverebbe sesto.[8]

Note

  1. SBS volume 15.
  2. SBS volume 4.
  3. SBS volume 10.
  4. SBS volume 69.
  5. SBS volume 66.
  6. SBS volume 72.
  7. SBS volume 73.
  8. SBS volume 85.

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale