FANDOM


Il regno di Tontatta si trova nel sottosuolo di Green Bit ed è la dimora dei nani che vivono sull'isola.

Luoghi importanti Modifica

Aeroporto Modifica

Qui decollano ed atterrano gli insetti che i nani usano come mezzo di trasporto per volare[1].

Armi e trasporti Modifica

Il regno di Tontatta ha un esercito costituito da due squadre di insetti: le Pink Bee e gli Yellow Kab. Questi costituiscono una compagnia aerea, la Tontatta Airline.

In aggiunta a ciò hanno anche delle volpi-bus che possono tenere sulla schiena una ventina di nani e che sono estremamente veloci.

L'esercito del regno era comandato da Kyros sotto forma di rabbioso soldatino tonante, ma dopo la sconfitta di Do Flamingo ha sciolto l'armata. I nani si sono così riorganizzati ed il gruppo comandato da Leo, composto da duecento nani, è diventato la quinta divisione della Grande flotta di Cappello di paglia.

Abilità Modifica

I nani del regno sono estremamente forti per le loro dimensioni e sono in grado di sopraffare facilmente un comune umano. Essi sono anche estremamente veloci e sono in grado di non fare seccare i fiori durante la siccità, oltre a fare crescere qualsiasi tipo di pianta, anche se pure loro hanno difficoltà a coltivare i frutti del diavolo artificiali. Hanno un loro stile di combattimento particolare chiamato Tontatta Combat.

Storia Modifica

Passato Modifica

Riku si scusa

Il primo re Riku chiede scusa ai nani.

Oltre novecento anni fa, i nani presero il mare alla ricerca delle risorse di cui il loro paese era privo ma, quando gli umani li scoprirono, finirono sull'orlo dell'estinzione.

Circa novecento anni fa, il re della famiglia Don Quijote offrì loro risorse e ricchezze in cambio di un po' di lavoro, ma in realtà iniziò a sfruttarli, tanto che i nani chiamarono questo periodo "epoca della schiavitù". Dopo i cento anni del grande vuoto, la famiglia Don Quijote abbandonò Dressrosa e la famiglia Riku prese il comando del regno, la quale decise di liberare i nani chiedendo loro scusa ed offrendogli al possibilità di prendere ciò che volevano nel regno giustificando il tutto come "opera dei folletti".

Quattrocento anni fa, Montblanc Noland visitò Green Bit e aiutò i nani del regno a cacciare gli esseri umani che devastavano la loro isola; questi ultimi gli costruirono una statua in suo onore e gli insegnarono a coltivare le zucche.[2]

Otto anni prima dell'inizio della narrazione, Do Flamingo tornò a Dressrosa e spodestò Riku Dold III facendolo passare per pazzo. Anche i Tontatta iniziarono a credere che egli fosse impazzito per avidità. Do Flamingo successivamente costrinse cinquecento nani della tribù a lavorare come schiavi nella fabbrica di Smile e a produrre i frutti del diavolo artificiali. I Pirati di Don Quijote catturarono anche la principessa Manshelly per obbligarla ad usare i suoi poteri per curare i loro uomini.

Saga di Dressrosa Modifica

I nani catturano Usop e Robin e li trascinano nel sottosuolo di Green Bit. Robin si scusa per avere catturato uno di loro in precedenza e promettere loro di mantenere il segreto della loro esistenza. Usop sostiene anche di essere un discendente di Noland: a quel punto i nani cominciano a vederlo come un eroe. Iniziano anche a credere che la venuta di Usop sia un segno del destino e che sia finalmente giunto il momento di muovere guerra contro Do Flamingo.

A quel punto si dirigono al campo di girasoli dove il resto dell'esercito li sta attendendo e chiedono ad Usop di guidarli fino alla vittoria. A quel punto gli rivelano che la fabbrica di Smile dove sono rinchiusi cinquecento dei loro compagni si trova sotto al colosseo e, dopo che Usop e Robin hanno compreso che è la stessa fabbrica che stanno cercando, Leo ricorda che il loro piano ha la finalità di salvare la loro principessa Manshelly.

Pamu Pamu

Gladius sconfigge Kab e Lampo.

L'esercito Tontatta si mobilita ed attraversa il passaggio sotterraneo per arrivare a Dressrosa. Nel frattempo nella base segreta sotto al campo di girasoli Franky e il soldato radunano le forze Tontatta e si preparano all'attacco. I Tontatta raggiungono il porto commerciale e si dividono in due gruppi. Uno segue il rabbioso soldatino tonante fino al palazzo reale per assassinare Do Flamingo mentre l'altro si reca insieme ad Usop e Robin alla torre degli ufficiali per sconfiggere Sugar, una degli uomini più importanti del pirata. L'operazione tuttavia fallisce in quanto i nani con il soldato incontrano Lao G dentro l'ascensore diretto al palazzo reale e Gladius nei corridoi del palazzo e metà dei nani con Usop e Robin vengono trasformati in giocattoli e costretti a combattere i propri compagni che vengono poi catturati da Trebol.

Alla fine però Usop riesce a fare svenire Sugar e tutti i nani trasformati in giocattoli riacquistano le loro sembianze originali. Dopo che Do Flamingo intrappola tutta Dressrosa nella sua "gabbia", i nani si dividono in due squadre. Una, capitanata da Inhel, si prefigge il compito di aiutare Franky a sconfiggere Senor Pink e a distruggere la fabbrica di Smile. L'altra, capitanata da Leo e Kab, ha il compito di aiutare Rebecca, Robin e Bartolomeo a raggiungere Rufy per consegnargli le chiavi delle manette di Law.

Leo sconfigge Jora

Leo sconfigge Jora.

I nani giunti alla fabbrica riescono grazie alla squadra di Bian a fare capire ai nani prigionieri che sono stati ingannati spingendoli ad aprire le porte della fabbrica nonostante le intromissioni di Swuuush e permettendo di entrare a Franky e Senor Pink. Mentre i due pirati si affrontano i nani scoprono che la loro principessa Manshelly non è rinchiusa nella fabbrica; per questo la squadra capitanata da Leo e Kab, una volta completata la missione di scorta fino al quarto livello dell'altopiano reale, si infiltra nel palazzo reale per liberarla. I due trovano Manshelly poco prima che Jora ne utilizzi i poteri per curare gli ufficiali dei Pirati di Don Quijote sconfitti. Mentre Kab colpisce i quattro ufficiali togliendoli dalla traiettoria delle lacrime, Leo sconfigge Jora e libera Manshelly. Nel frattempo i nani alla fabbrica, dopo che Franky è riuscito a sconfiggere Senor Pink, la distruggono dall'interno. Dopodiché, a causa del restringimento della gabbia per uccelli, i nani aiutati da Franky iniziano a premere sulle pareti della fabbrica contro la gabbia nella speranza di bloccarla, finché essa si dissolve nel momento in cui Rufy sconfigge Do Flamingo.

I nani, dopo la sconfitta del tiranno, decidono di sciogliere la squadra composta con Kyros in quei dieci anni per contrastarlo e di aiutare la Marina a curare i feriti, tenendoli anche d'occhio per evitare che catturino Usop e i suoi compagni. Quando poi la Marina decide di catturare i pirati, i nani fanno di tutto per fermarli ed evitare che raggiungano Usop e gli altri mentre stanno scappando. Dopo avere raggiunto la Yonta Maria, l'esercito del regno di Tontatta diventa uno dei sette gruppi a fondare la Grande flotta di Cappello di paglia. Leo poi riceve un pezzo di Vivre Card per potere accorrere in suo aiuto in caso di bisogno. Dopo la partenza del gruppo, i nani si mostrano al popolo di Dressrosa divenendone così presto amici, inoltre fanno realizzare le statue di Lucy e Usop.

Curiosità Modifica

  • Tonta in spagnolo e in catalano significa "sciocco"; chiara allusione all'ingenuità dei nani del regno.
  • L'esistenza del regno è stata anticipata nel flashback di Noland quando dei bambini gli hanno chiesto di raccontargli di quando è stato nella "terra degli uomini piccoli".

Note

  1. Vol. 72 capitolo 718.
  2. SBS volume 83.

Navigazione Modifica

Inizia una discussione Discussioni su Tontatta

  • Astio tra la famiglia Don Quijote e Tontatta

    5 messaggi
    • * Più che una famiglia in stile mafioso direi una famiglia nobile di qualche tipo, visto che si dovrebbe giustificare il legame tra Do Flaming...
    • Mi sono ricordato di questa discussione... suppongo adesso sia chiaro che l'astio sia nato al tempo in cui la famiglia Donquijote ...

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale