FANDOM


Spacey è uno degli automi creati su Karakuri dal dottor Tsukimi.[1]

Aspetto Modifica

Primo tenente Spacey primo piano

Spacey in One Piece Green.

Spacey è un androide di bassa statura vestito con abiti militari e un elmetto sulla testa. Ha dei folti baffi e porta un fucile e la sua attrezzatura sulla schiena.

Carattere Modifica

Voleva molto bene al suo creatore, il dottor Tsukimi; per questo è stato felice quando i pirati spaziali, che indirettamente ne hanno causato la morte, sono stati sconfitti da Ener. Per questo motivo gli è diventato fedele, come agli altri automi. Sembra essere in rapporti amichevoli anche con gli automi trovati sulla luna.

Forza e abilità Modifica

Non si conosce la sua forza, ma è stato duramente sconfitto, come gli altri automi, dai Pirati spaziali.

Armi Modifica

Spacey porta con sé un fucile, ma non è chiaro quanto sia abile nell'utilizzo di quest'arma.

Storia Modifica

Passato Modifica

Spacey combattono

Gli automi affrontano un pirata spaziale.

Un giorno il dottor Tsukimi creò quattro automi, tra cui il luogotenente Spacey. Tempo dopo, mentre tutti e cinque stavano osservando la luna, sul satellite ci fu una grandissima esplosione; per lo spavento il professore soffocò. Dopo avere seppellito il loro creatore i quattro automi raggiunsero la luna mediante quattro palloncini. Lì attaccarono i Pirati spaziali, ma vennero brutalmente sconfitti.

Ener e le grandi manovre nello spazio Modifica

Ener sconfigge a sua volta i Pirati spaziali e scaglia un fulmine sui quattro automi ritenendola una mossa prudente, ottenendo come effetto quello di riattivarli. Osservando quanto accaduto, Spacey e gli altri automi giurano fedeltà ad Ener.

Note

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale