FANDOM


Sai è un membro della famiglia Chinjao e il tredicesimo comandante del Naviglio degli otto tesori.

Aspetto Modifica

Sai è un uomo robusto con la carnagione scura, capelli neri e basette ed è sprovvisto di ombelico.

Sfoggia un mantello verde scuro con un collare bianco, dei pantaloni gonfi a righe gialle e blu e delle scarpe marroni. Ha il numero "13" tatuato sul fianco sinistro appena sotto le costole.

Dopo essere stato trasformato in giocattolo diventa una scimmia meccanica con un paio di piatti attaccati alle mani.

Da bambino aveva i capelli più corti e indossava una giacca tipica cinese.

Galleria Modifica

Carattere Modifica

Sai aggressivo

Sai si adira con Rufy perché l'ha ringraziato.

Crede nella lealtà e nella correttezza, tanto da essere intervenuto in favore di Rufy quando stava per essere squalificato. Ogni volta che rifiuta qualcosa, come ad esempio dei ringraziamenti, ma esso gli viene comunque concesso si arrabbia molto con il diretto interessato, tanto da volergli saltare addosso. Anche quando si scusa con qualcuno arriva a prostrarsi a terra. Suo fratello Boo sostiene che a volte si lascia trasportare dalle emozioni. Ha un grande senso di responsabilità avendo rapidamente trattenuto il nonno in modo che non entrasse in conflitto con il suo reale obiettivo.

È estremamente dedicato alla sua formazione nelle arti marziali tanto da sopprimere le sue emozioni fraterne per rimanere concentrato, anche se come comandante del naviglio degli otto tesori è sempre pronto a vendicare i suoi sottoposti. Nonostante le sue dichiarazioni, nel momento in cui Baby 5 è disposta ad uccidersi per lui, dimostra di lasciarsi prendere dalle emozioni, impedendole di spararsi e fermando il nonno prima che la colpisse, dimostrando di avere un forte senso dell'onore anche verso i nemici.

Il suo onore è stato dimostrato ulteriormente quando Sai si è infuriato per gli insulti che Lao G ha lanciato a Baby 5 e a suo nonno.

Relazioni Modifica

Famiglia Modifica

Chinjao Modifica

Sai tiene molto al nonno e si preoccupa notevolmente per lui come ha dimostrato quando si è arrabbiato col personale medico del colosseo che non gli aveva detto cosa era successo a Chinjao. Egli funge anche da guida per suo nonno avendo impedito all'anziano di scontrarsi con Rufy e Cavendish e rovinare così la loro missione. Durante la battaglia contro i Pirati di Don Quijote, Chinjao rimprovera Sai per essersi lasciato trasportare dalle emozioni contro Baby 5, ma dopo che il nipote riesce a piegargli in due la testa a punta, l'anziano si dice fiero di lui affidandogli il comando completo del Naviglio degli otto tesori e la tecnica con cui può dividere in due un continente.

Boo Modifica

Sai è molto legato al fratello come ha dimostrato con la sua preoccupazione dopo che è stato sconfitto dai fratelli Funk. A causa del suo addestramento nell'arte del Bachong Quan, Sai ha dichiarato di avere dimenticato ogni profondo legame con suo fratello, anche se è sempre pronto a vendicare i suoi sottoposti caduti in battaglia. Boo funge da guida per Sai così come quest'ultimo è una guida per Chinjao avendo impedito al fratello di attaccare Rufy.

Altri Modifica

Monkey D. Rufy Modifica

Sai è intervenuto a difendere Rufy, quando stava per essere squalificato per avere sconfitto Spartan prima dell'inizio del torneo, dicendo che era stato il gladiatore ad iniziare la lite. Perciò Rufy lo ringrazia ottenendo solamente la sua furia, e dopo che Sai è stato bloccato da Boo, questi lo insulta pesantemente. Sai non pare avercela con Rufy per la sua vittoria nel blocco C, anzi ha cercato di ottenere la sua attenzione affinché il nonno potesse ringraziarlo.

Baby 5 Modifica

Baby 5 finisce per innamorarsi di lui mentre lo affronta, preparandosi a suicidarsi dopo essere stata respinta. Tuttavia Sai dichiara che l'avrebbe sposata se fosse uscito vincitore durante la battaglia, cosa che effettivamente fa una volta tornato al Paese dei fiori.

Forza e abilità Modifica

Sai è abbastanza potente da gestire i pericoli del Nuovo Mondo e da venire scelto come tredicesimo comandante del Naviglio degli otto tesori come successore del leggendario Chinjao. Come comandante, Sai ha autorità su tutti i suoi subordinati ed è un potente combattente.

È stato in grado di sconfiggere i fratelli Funk, famosi per avere catturato pirati con taglie superiori ai cento milioni, e Lao G, uno degli ufficiali dei Pirati di Don Quijote che aveva sconfitto suo nonno facilmente, con un singolo colpo, anche se era ancora debilitato dallo scontro con Rufy. Lo stesso Chinjao ammette che Sai l'ha ormai superato in forza dopo che il nipote gli ha piegato la testa.

Capacità fisiche Modifica

Lente Per maggiori informazioni, vedere Bachong Quan
Hasshoken

Sai mentre utilizza il Bachong Quan.

Sai è un esperto di arti marziali ed è in grado di utilizzare il Bachong Quan, una tecnica che genera vibrazioni. Durante il blocco C ha dimostrato di potere facilmente schivare gli attacchi combinati dei fratelli Funk e sconfiggerli con un solo colpo, così come lottare alla pari con Ideo, un pugile capace di lanciare un gigante fuori dal ring con un singolo pugno. Anche quando viene scaraventato fuori dal ring da un colpo di Rufy rimane cosciente.

La vera forza di Sai emerge quando riesce a piegare la testa rivestita con l'Ambizione dell'armatura di suo nonno, un'impresa che solamente Garp e Rufy erano riusciti a compiere prima di lui. In seguito sconfigge Lao G riuscendo a dividere il terreno sottostante in due. Dopo avere visto la sua potenza, anche Zoro è rimasto impressionato al punto da decidere di ricordarsi il suo nome per il futuro.

Ambizione Modifica

Sai possiede l'Ambizione dell'armatura con cui è in grado di potenziare i propri colpi.

Armi Modifica

Usa una lunga lancia che utilizza abilmente ed anche come trampolo per saltare in aria e potere così assestare dei calci.

Storia Modifica

Passato Modifica

Sai e Uhoricia divennero promessi sposi al fine di unire il Naviglio degli otto tesori con il Naviglio dei due tesori.

Saga di Dressrosa Modifica

Funk sconfitti

Sai sconfigge i fratelli Funk.

Sai giunge a Dressrosa insieme a Boo e Chinjao per smantellare il traffico di armi che parte dall'isola e per vincere il frutto Foco Foco. Viene poi collocato nel blocco C.

Dopo la sconfitta di Spartan prima dell'inizio della competizione, un membro del personale del colosseo decide di squalificare Rufy per avere provocato una lite. Sai e il resto della famiglia Chinjao intervengono per difenderlo. Più tardi, quando Chinjao sta tentando di uccidere Cappello di paglia per ottenere la sua vendetta nei confronti di Monkey D. Garp, Sai e Boo lo bloccano prima che la sua rabbia vada fuori controllo e gli spiegano che può tentare di ucciderlo durante la lotta nel blocco C e anche di non dimenticare il loro vero obiettivo.

Sai sconfitto

Rufy sconfigge Sai.

Sai si allarma quando Boo viene pesantemente sconfitto dai fratelli Funk durante i combattimenti e lo vendica sconfiggendo i due assassini con un solo calcio. Poco dopo avere sconfitto i due fratelli, inizia un combattimento contro Ideo. I due combattono alla pari colpendosi a vicenda, ma prima della sua conclusione viene buttato fuori dal ring da Rufy con un solo calcio, in quanto era nel mezzo della sua battaglia contro Chinjao. In acqua, fuori dal ring, guarda lo scontro tra Rufy e Chinjao e rimane senza fiato davanti alla sconfitta del nonno.

Successivamente si reca in infermeria per essere curato, ma viene gettato in una buca sotterranea insieme agli altri gladiatori eliminati dal torneo. A quel punto Sai viene preso da Trebol, venendo poi trasformato in giocattolo da Sugar. Dopo la trasformazione Sai va a lavorare nel porto commerciale sotterraneo.

In seguito Usop riesce a fare svenire Sugar e, grazie a ciò, Sai riacquista le proprie sembianze originali. Dopo che Do Flamingo intrappola tutta Dressrosa nella sua "gabbia" e inizia suo gioco mortale Sai e il resto della famiglia Chinjao ritornano in superficie. Raggiungono Rufy, Zoro e Law e uniscono le forze al gruppo di Rufy e ad altri combattenti del colosseo per assaltare il palazzo reale.

Sai sconfigge Lao G

Sai sconfigge Lao G.

Raggiunto il secondo livello dell'altopiano, però, i combattenti incontrano cinque ufficiali dei Pirati di Don Quijote. A quel punto Sai decide di allearsi con gli altri combattenti del colosseo per permettere a Rufy e a Cavendish di avanzare. Così facendo Sai si ritrova faccia a faccia con Baby 5, la quale si convince in base alle frasi dette dall'avversario che Sai la stia corteggiando. Nonostante Sai declini l'offerta di fidanzarsi con lei Chinjao si oppone al fidanzamento volendo per il nipote un matrimonio politico. Davanti al rifiuto Baby 5 si prepara a suicidarsi per rendere felice Sai e quest'ultimo cerca di fermarla. Tuttavia Chinjao cerca di impedirgli di salvarla attaccandoli entrambi e Sai lo ferma con un calcio potenziato dall'Ambizione, che gli piega la punta della testa. A quel punto Chinjao gli affida il totale controllo del Naviglio degli otto tesori, tuttavia Lao G interviene e, aumentata la sua massa muscolare, sconfigge l'anziano per poi attaccare direttamente Sai. Quest'ultimo tuttavia manda al tappeto Lao G con un solo calcio rivestito dall'Ambizione dell'armatura facendolo sprofondare in una voragine.

Dopo la sconfitta di Diamante, Sai, Chinjao e Baby 5 vengono attaccati da Pica, che subito dopo si allontana. Quando poi Do Flamingo inizia a restringere la "gabbia per uccelli" per uccidere tutti, Sai insieme a Baby 5, Chinjao, Orlumbus ed Elizabello II cerca di mettere in salvo i combattenti del colosseo svenuti. Dopo che Sai e gli altri gladiatori sono stati poi guariti dai poteri di Manshelly, attaccano tutti insieme gli uomini di Do Flamingo che stanno presidiando il nuovo altopiano reale e poi tentano di bloccare la "gabbia per uccelli" sfruttando una barriera di Bartolomeo. Alla fine la gabbia si dissolve nel momento in cui Rufy sconfigge Do Flamingo.

Giuramento flotta

Sai e altri sei comandanti fondano la Grande flotta di Cappello di paglia.

Dopo tre giorni di riposo, Sai abbandona il palazzo reale per evitare di essere catturato e si predispone insieme agli altri gladiatori per combattere la Marina e permettere a Rufy ed ai suoi alleati di abbandonare l'isola. Tuttavia, una volta arrivati al porto, Sai e gli altri vengono raggiunti da Fujitora che solleva le macerie di Dressrosa con i suoi poteri costringendoli a correre verso la nave per scappare. Dopo avere impedito a Rufy ed a Zoro di scontrarsi con l'ammiraglio, Sai e gli altri raggiungono la Yonta Maria. Qui il Naviglio degli otto tesori capitanato da Sai, nonostante il rifiuto di Rufy, diventa uno dei sette gruppi a fondare la Grande flotta di Cappello di paglia. Dopo di ciò Sai festeggia insieme agli altri la vittoria sui Pirati di Don Quijote. Dopodiché prende un pezzo della Vivre Card di Rufy per aiutarlo qualora ce ne fosse bisogno e parte con la sua ciurma.

La vita della Grande flotta di Cappello di paglia Modifica

Sai fa ritorno al Paese dei fiori dove incontra Uhoricia, la quale gli chiede informazioni riguardo alla data delle nozze. A quel punto Sai le comunica la sua decisione di rompere il suo fidanzamento con Uhoricia e per questo subisce un violento pestaggio.

In seguito sposa Baby 5.

Note

  1. SBS volume 83.
  2. SBS volume 83.

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.