FANDOM


La saga di Shirop è la terza saga e appartiene alla saga del mare orientale.

Riassunto Modifica

Animali strani

Gaimon con gli animali strani.

Rufy, Zoro e Nami arrivano su un'isola abitata da strani animali. Qui incontrano Gaimon, un pirata bloccato all'interno di un baule che è stato abbandonato dai suoi compagni vent'anni prima. I quattro diventano subito amici e Rufy accetta di aiutare Gaimon a recuperare il tesoro che si trova in alcuni bauli in cima a una roccia. Rufy però in seguito si rifiuta di farlo e Gaimon capisce che sono tutti vuoti. Rufy, vedendolo deluso, gli propone di unirsi alla sua ciurma, ma l'uomo rifiuta l'offerta perché si è affezionato agli animali dell'isola e vuole proteggerli dai bracconieri. Dopodiché la ciurma saluta l'amico e continua il viaggio.

La ciurma arriva al villaggio di Shirop e incontrano Usop, che si presenta come il capitano di una ciurma numerosissima. In realtà è a capo solo di un piccolo gruppo di bambini che spesso danno fastidio agli abitanti del villaggio dando falsi avvertimenti sull'arrivo di fantomatici pirati. I Pirati di Cappello di paglia iniziano a cercare una nave e Usop gli suggerisce di chiederla a Kaya, una sua amica molto ricca però malata, ma accudita molto bene dai suoi due maggiordomi Merry e Krahador. Usop li accompagna di persona da lei e ha un'accesa discussione con Krahador, che si conclude con l'allontanamento dei ragazzi dalla casa. Usop inoltre si separa dai pirati.

Rufy inizia a girovagare per l'isola e incontra Usop in cima ad una scogliera. Si accorge che il ragazzo è il figlio di Yasop, un membro dei Pirati del Rosso, e mentre i due parlano notano Krahador e un altro uomo di nome Jango. I due origliano la conversazione e scoprono che Krahador è in realtà il temibile capitano Kuro e che ha intenzione di uccidere Kaya. Il suo piano consiste nel fare passare tutto per un incidente, però prima vuole farle firmare un documento dove ella gli lascia tutti i suoi averi.

Usop salva Kaya

Usop cerca di salvare Kaya.

Rufy e Usop vengono scoperti e Jango cerca di ipnotizzarli. Ci riesce solo con il primo dei due, il quale si addormenta e cade dalla scogliera; tutti lo reputano morto perché nessuno sa che il suo corpo è di gomma. Kuro consente a Usop di fuggire perché è sicuro che nessuno crederà alla sua storia. Effettivamente gli abitanti del villaggio non credono agli avvertimenti di Usop, ma il ragazzo cerca di avvisare Kaya, la quale però inizia a pensare che Usop le stia mentendo per cercare di rapirla. Merry, armato di una pistola, lo raggiunge e gli spara ferendolo ad un braccio. I Pirati di Cappello di paglia sono gli unici a non dubitare delle sue parole e per questo decidono di aiutarlo costruendo alcune trappole. Quella notte Merry consegna a Krahador gli occhiali che Kaya ha acquistato come regalo per i suoi tre anni di servizio. Krahador però li distrugge e rivela le sue vere intenzioni a Merry, dopodiché lo attacca. Il mattino seguente la nave dei Pirati Kuroneko sbarca sull'isola.

Zoro contro Buchi e Sham

Buchi e Sham attaccano Zoro.

I Pirati di Cappello di paglia si sono appostati sulla spiaggia sbagliata; quando se ne accorgono corrono verso quella giusta. I primi ad arrivare sono Usop e Nami, che iniziano a combattere contro i pirati, poiché Rufy si è perso e Zoro è rimasto bloccato nella trappola preparata la sera precedente. Poco prima Usop e Nami siano uccisi, i loro due compagni arrivano e respingono i pirati di Kuro. Jango ipnotizza l'equipaggio per aumentare la sua forza, ma accidentalmente ipnotizza anche Rufy trasformandolo in una belva inferocita: per questo Jango è costretto a ipnotizzarlo nuovamente per farlo addormentare. Nel frattempo, Kaya trova Merry ferito, che la informa della vera identità di Krahador; la ragazza allora corre alla ricerca del maggiordomo per parlagli. Intanto Cipolla, Peperone e Carota, i bambini amici di Usop, notano Kaya e decidono di seguirla.

Kuro attacca

Kuro attacca i suoi compagni.

Nel frattempo Jango chiama a combattere Sham e Buchi, che gli sottraggono furtivamente due spade. Quando Kuro raggiunge la spiaggia concede altri cinque minuti per uccidere Zoro, ma quest'ultimo riesce a riprendersi le spade con l'aiuto di Nami e li sconfigge. Tuttavia Buchi sopravvive e viene ancora ipnotizzato da Jango, che lo trasforma in una minaccia ancora più grande per Zoro. Nami corre a svegliare Rufy e Jango cerca di fermarla con il suo chakram, ma all'ultimo secondo il pirata si rialza e viene colpito alla nuca al posto della sua compagna, senza però farsi male. All'improvviso Kaya si presenta sul luogo degli scontri e punta una pistola contro Kuro. Kuro confessa che non si è mai preoccupato veramente della sua assistita e di essere interessato solo i suoi soldi. Usop cerca di colpire Kuro, ma quest'ultimo schiva il suo attacco; tuttavia Kuro viene colpito da Rufy, per poi essere attaccato da Cipolla, Peperone e Carota. Usop ordina al suo equipaggio di prendere Kaya e fuggire, e i tre prendono la ragazza e scappano nella foresta, così Kuro ordina a Jango di inseguirli e di portare a termine il piano. Zoro sconfigge di nuovo Buchi e si carica Usop sulle spalle, per poi partire all'inseguimento dell'ipnotizzatore lasciando Rufy ad occuparsi di Kuro.

Jango raggiunge Kaya e sconfigge facilmente i tre ragazzi. Kaya minaccia di uccidersi con il chakram di Jango per impedire a quest'ultimo di picchiare ulteriormente i suoi tre amici, così l'ipnotizzatore si ferma e fa firmare il testamento a Kaya. Mentre si accinge ad ucciderla, la ciurma di Usop si rialza e distrae Jango mentre Usop grazie all'aiuto di Zoro sconfigge l'ipnotizzatore colpendolo con un colpo della sua fionda. Alla spiaggia, invece, Kuro si scatena e con la sua velocità sovrumana attacca tutte le persone presenti nei paraggi, compresi i suoi uomini. Disgustato dalla mancanza di rispetto di Kuro per il suo equipaggio, Rufy lo afferra e gli si aggrappa in modo che non possa più sfuggirgli. Con una violentissima testata lo sconfigge e costringe i pirati a scappare dal villaggio portando con loro il proprio capitano privo di sensi.

Going Merry presentazione

Merry regala la Going Merry alla ciurma.

Dopo la battaglia, Usop insieme a Kaya e alla sua ciurma decidono di non dire a nessuno dell'attacco pirata appena sventato, perché potrebbe rovinare la pace del villaggio. Dopodiché Usop decide di sciogliere i Pirati di Usop incitando i tre ragazzi a seguire i loro sogni, perché ha finalmente deciso di prendere il mare. Kaya invece chiede a Merry di donare una nave agli amici di Usop come ricompensa per averla salvata da Kuro. Merry acconsente e prepara così la Going Merry per i pirati. Prima di continuare il viaggio verso la Rotta Maggiore, Usop viene reclutato nella ciurma di Cappello di paglia e insieme proseguono verso nuove avventure.

Differenze tra manga e anime Modifica

  • Nel manga Rufy, Zoro e Nami raggiungo l'isola di Gaimon prima di arrivare al villaggio di Shirop. Invece nell'anime arrivano sull'isola dopo avere sconfitto Kuro e quindi con loro c'è anche Usop.
  • Nel manga la stanza di Kaya è al primo piano mentre nell'anime è al secondo.
  • Nel manga, quando Jango lancia il chakram a Nami, Rufy alza la testa e viene colpito. Nell'anime invece il pirata lo prende con i denti e lo morde.
  • Dopo che Kuro fa cadere la pistola di Kaya, dichiarando che non gli è mai interessato nulla della ragazza, Usop cerca di colpirlo. Nell'anime quest'ultimo prende la pistola di Kaya e tenta di sparare a Kuro.

Importanza della saga Modifica

  • Durante il loro incontro con Gaimon, i Pirati di Cappello di paglia comprendono appieno la posizione della Linea Rossa, così come il "mito" dello One Piece.
  • Usop si unisce alla ciurma di Rufy e ottengono la loro prima nave, la Going Merry.

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.