FANDOM


Bozza Ci siamo quasi!

"Saga del Romance Dawn" è stato sistemato, ma deve essere ancora revisionato per cui potrebbero esserci ancora errori o lacune.

La saga del Romance Down è la prima saga di One Piece e appartiene alla saga del mare orientale.

Riassunto Modifica

Roger sorride e muore

Roger alla sua esecuzione.

La saga comincia con un flashback che vede Gol D. Roger, il re dei pirati, mentre sta per essere giustiziato su un patibolo. Prima di morire, Roger rivela al mondo che ha lasciato il suo tesoro, lo One Piece, su un'isola e sfida tutti a trovarlo. Con la morte del pirata, migliaia di persone prendono così il mare per trovare il grande tesoro e diventare a loro volta re dei pirati.

Dodici anni dopo, al villaggio di Foosha, un bambino di nome Rufy prova per l'ennesima volta a convincere Shanks a prenderlo nella sua ciurma; per dimostrare il suo coraggio, Rufy si trafigge la guancia con un coltello. Tuttavia Shanks non gli permette comunque di unirsi al suo equipaggio, in quanto è ancora un bambino e non sa nuotare. Più tardi, al bar del villaggio, Rufy chiede al pirata per quanto ancora resterà a Foosha promettendogli che imparerà a nuotare entro la data della sua partenza.

In quel momento un gruppo di banditi capeggiati da Higuma entra nella locanda e chiede dieci barili di sake; Shanks si scusa con il bandito spiegandogli che hanno finito tutto il liquore e gli offre l'ultima bottiglia rimasta. Allora Higuma, insoddisfatto, gliela rompe in testa e inizia a deridere lui e la sua ciurma. Una volta che Higuma e il suo gruppo si allontanano, Shanks e i suoi compagni ridono dell'accaduto, ma Rufy si infuria con i pirati a causa dell'umiliazione appena subita.

Shanks prova a consolare il bambino, ma appena gli afferra il braccio, quello si allunga smisuratamente stupendo tutti. Lucky Lou si accorge che da una cassa è sparito il frutto del diavolo Gom Gom e Shanks capisce che Rufy lo ha mangiato; il pirata spiega allora al bambino che il frutto trasforma chi lo mangia in un uomo di gomma togliendogli però la possibilità di nuotare. Rufy inizialmente si dispera, ma con il passare dei giorni inizia ad apprezzare il suo nuovo potere. Un giorno i banditi tornano alla locanda e trovano Rufy, che li affronta per vendicare l'umiliazione subita da Shanks.

Shanks salva Rufy

Shanks perde il suo braccio per salvare Rufy.

Tuttavia Higuma lo sconfigge facilmente costringendo il sindaco del villaggio, Woopslap, a scongiurarlo inutilmente di lasciare in vita il bambino. In quel momento però Shanks e la sua ciurma arrivano e sconfiggono tutti i banditi ad eccezione di Higuma, che riesce a fuggire insieme a Rufy. I due prendono allora il mare a bordo di una barca e, una volta al largo, il bandito getta il bambino in acqua per farlo affogare. Improvvisamente però, una creatura esce dall'acqua e divora lo stesso Higuma. Proprio quando Rufy sta per fare la stessa fine, Shanks lo salva, perdendo il braccio sinistro; dopodiché il pirata impone alla creatura di andarsene. Tempo dopo, quando i Pirati del Rosso stanno per partire da Foosha, Shanks decide di regalare a Rufy il suo cappello di paglia, con la promessa che quest'ultimo verrà a restituirglielo quando sarà diventato un grande pirata.

Dieci anni dopo, Rufy prende il mare a bordo di una piccola barca e dà prova della sua forza sconfiggendo il Signore della scogliera con un singolo pugno. Improvvisamente però, la sua imbarcazione viene risucchiata da un vortice d'acqua e così il pirata, per sopravvivere, decide di infilarsi dentro un barile per poi addormentarsi. Intanto un bambino di nome Kobi sta pulendo la nave della piratessa Albida, che lo ha arruolato a forza nella sua ciurma come uomo delle pulizie; poco dopo Kobi trova un barile in mare e tre dei suoi compagni decidono di bere il liquore che pensano ci sia al suo interno in un edificio di Goat. Appena uno di loro prova ad aprirlo però, Rufy esce dal barile e lo manda al tappeto inavvertitamente. Approfittando della confusione che si è creata tra i pirati, Kobi nasconde Rufy in un bosco sull'isola.

Kobi e Rufy si raccontano così le loro storie e i loro sogni, mentre Kobi vorrebbe infatti diventare un marine, Rufy esprime il suo desiderio di diventare il re dei pirati. Improvvisamente, la piratessa giunge nel bosco con i suoi uomini e prova ad uccidere i due, ma viene sconfitta da Rufy con un singolo pugno. Rufy e Kobi prendono così insieme il largo a bordo di una barchetta.

Rufy vorrebbe trovare dei compagni per la sua ciurma e così decide di sbarcare con Kobi a Sheltz Town, dove è imprigionato il pericoloso cacciatore di pirati Roronoa Zoro. I due sbarcano nella cittadina e scoprono che lo spadaccino è rinchiuso nella base della Marina comandata dal capitano Morgan. Rufy e Kobi arrivano dunque alla base della Marina e qui assistono al comportamento despotico di Hermeppo, figlio di Morgan, nei confronti di una bambina di nome Rica. La piccola spiega ai due che Zoro è stato imprigionato nella base per avere ucciso il lupo di Hermeppo, che terrorizzava i cittadini, e che aveva accettato di restare per un mese senza mangiare e bere in cambio della libertà.

Rufy capisce allora che Zoro è una brava persona e afferma di volerlo nella sua ciurma. Tuttavia Hermeppo non lo illude, dicendogli che il cacciatore di pirati verrà comunque giustiziato nonostante riesca a portare a termine il suo digiuno. Al sentire quelle parole, Rufy colpisce il ragazzo con un pugno e decide di liberare a qualunque costo Zoro. Il pirata lo raggiunge così nella base della Marina e si offre di andare a prendere le sue spade che Hermeppo ha requisito, in cambio del suo ingresso nella ciurma. Nonostante Zoro non sia d'accordo alle condizioni del patto, Rufy comincia di sua iniziativa a cercare le spade e, durante la sua ricerca, frantuma involontariamente la statua che il capitano Morgan voleva fare innalzare sulla cima della base. Il pirata prende allora con sé Hermeppo e lo obbliga a condurlo dove tiene le spade di Zoro. Nel frattempo, Kobi prova a liberare Zoro informandolo del vero progetto di Hermeppo, ma i due vengono attaccati dai marine.

Morgan e Rufy

Rufy affronta Morgan.

Dopo avere recuperato le spade, Rufy difende i suoi amici dai proiettili grazie al suo corpo di gomma e inizia a combattere insieme a Zoro contro Morgan. Grazie ai loro sforzi, i due sconfiggono il capitano ed Hermeppo, venendo così accolti come eroi nella città. Dopo essersi rifocillato, Zoro acconsente ad unirsi alla ciurma di Rufy mentre Kobi, grazie ad uno stratagemma del pirata, viene ammesso come marine nella base di Sheltz Town. Rufy e Zoro prendono poi il largo salutati dagli abitanti.

Intanto una ragazza riesce a rubare un tesoro a tre pirati.

Differenze tra manga e anime Modifica

  • L'anime inizia su una nave da crociera e non a Goat. Nami fa inoltre la sua prima apparizione fin dal primo episodio, ancora prima dello stesso Rufy, e viene anche vista in seguito a Sheltz Town mentre cerca la mappa per la Rotta Maggiore.
  • Il barile con dentro Rufy viene portato da due membri dell'equipaggio della nave da crociera e non è trovato da Kobi a Goat.
  • I flashback dell'infanzia di Zoro e di Rufy non vengono mostrati in questa saga.
  • Nel manga Zoro uccide il lupo di Hermeppo dentro un ristorante; nell'anime la scena avviene invece per le strade di Sheltz Town e Zoro, al posto di uccidere il lupo, gli lancia semplicemente contro una sedia.
  • Nel manga, Morgan ordina ai marine di uccidersi ed essi si puntano i fucili alla tempia; nell'anime invece il capitano si limita a fulminare i suoi subordinati con lo sguardo.
  • Nell'anime sono state tagliate alcune scene riguardanti Rufy e i Pirati del Rosso, come ad esempio la scena in cui Rufy, per impressionare la ciurma, si procura la cicatrice sotto l'occhio sinistro. Inoltre, sempre nell'anime, Shanks viene a sapere che Rufy ha mangiato il frutto Gom Gom in maniera diversa.

Importanza della saga Modifica

  • Vengono introdotti personaggi importanti come Monkey D. Rufy, Roronoa Zoro e Shanks.
  • Zoro si unisce alla ciurma di Rufy.
  • Vengono rivelati per la prima volta i sogni di Zoro e Rufy.

Navigazione Modifica