FANDOM


Articolo scelto Gente! Questo è un articolo fatto come si deve!

"Pirati Rumbar" è un articolo completo ed esauriente!

I Pirati Rumbar si erano formati nel mare occidentale cinquant'anni prima dell'inizio della narrazione. Era una ciurma allegra e felice che prendeva il nome dalla passione dei componenti per la musica.

Jolly Roger Modifica

Il Jolly Roger della ciurma rappresenta il teschio di un bufalo sorridente.

Forza Modifica

I Pirati Rumbar sono riusciti a percorrere buona parte della Rotta Maggiore, ovvero fino al Triangolo Florian, dove furono però sconfitti. Come pirati, comunque, erano pronti a morire in qualsiasi momento e quindi non temevano la morte. Il loro unico rimpianto è stato quello di non avere potuto mantenere la promessa fatta a Lovoon.

Molti di loro erano anche ottimi musicisti. Brook ad esempio ha affermato di sapere suonare qualsiasi strumento musicale ed ha dimostrato di avere talento al pianoforte, al violino e con la chitarra.

Il loro capitano era in possesso di una taglia, a dimostrazione del fatto che fosse un pirata preso in considerazione dal Governo Mondiale.[1] Lo stesso Brook, dopo avere preso il posto del suo capitano, ha guadagnato una taglia di 33.000.000 Simbolo Berry, a dimostrazione della sua pericolosità.[2]

Membri Modifica

Pirati Rumbar (deceduti)

Storia Modifica

Passato Modifica

Durante la navigazione nel mare occidentale scoprirono un cucciolo di balena che li stava seguendo. Vedendolo abbandonato e triste decisero di suonare per lui.[3] Il giorno seguente, quando credevano che il cucciolo se ne fosse andato, rimasero sorpresi quando lo videro nuovamente che li seguiva. Cominciarono anche a dargli da mangiare, finché un giorno Brook gli diede il nome di Lovoon.

Pirati Rumbar

I Pirati Rumbar.

Durante un duro scontro con un'altra ciurma di pirati, molti Pirati Rumbar caddero in mare e non si sarebbero salvati se non fosse stato per l'aiuto del piccolo Lovoon. Alcuni compagni di Brook notarono che la balena apprezzava particolarmente il vicecapitano. Poco prima di entrare nella Rotta Maggiore, cinquant'anni fa, si resero conto che quel luogo non era sicuro per Lovoon; anche da adulto infatti non avrebbe potuto cavarsela contro i pericolosi Re del mare. Secondo gli ordini del capitano, l'equipaggio avrebbe dovuto ignorarlo, cercando di spingerlo ad abbandonarli. All'ingresso della Rotta Maggiore, diventarono amici del guardiano del faro, Crocus, il quale gli fece notare che avevano un cucciolo di balena che li stava seguendo. Decisero allora di restare al faro per qualche tempo. Dopo tre mesi passati a riparare la nave e a fare scorte di cibo, erano finalmente pronti per ripartire. Chiesero a Crocus di prendersi cura di Lovoon, mentre i pirati avrebbero continuato a viaggiare con la promessa di tornare a prendere la balena dopo avere conquistato la Rotta Maggiore ed avere fatto il giro del mondo.

Durante il loro viaggio sperimentarono in prima persona il clima ostile e imprevedibile della Rotta Maggiore ed incontrarono nemici formidabili. Tuttavia, il capitano e molti altri compagni si ammalarono di una grave malattia contagiosa; non volendo infettare ancora più persone, lui e la parte malata dell'equipaggio decisero di tentare di attraversare una delle fasce di bonaccia con la nave. La maggior parte di loro morì, e la voce che si diffuse giunse fino a Crocus, facendogli credere che tutti i Pirati Rumbar fossero venuti meno alla parola data.

Nonostante fosse rimasto solo metà dell'equipaggio di partenza, i superstiti proseguirono lungo la Rotta Maggiore su una nuova nave guidati da Brook, il quale ottenne una taglia sulla sua testa. Una volta giunti nel triangolo Florian però, la ciurma fu vittima di un attacco da parte di altri pirati a cui scamparono in pochi. Poiché il nemico aveva intriso le frecce con del veleno, e poiché il dottore dei Pirati Rumbar era morto per le ferite, i sopravvissuti sapevano di essere spacciati. Avendo mangiato il frutto del diavolo Yomi Yomi, Brook fece una proposta ai suoi compagni moribondi: suonare per l'ultima volta una canzone, che sarebbe stata registrata su un Tone Dial che in precedenza avevano acquistato da un mercante. Sapendo che sarebbe tornato in vita, Brook promise che sarebbe tornato da Lovoon e glielo avrebbe fatto ascoltare. Entusiasti dalla proposta, i pirati raccolsero le forze e cominciarono a suonare la loro canzone preferita. Durante la performance, i Pirati Rumbar morirono uno dopo l'altro finché non rimase solo Brook al pianoforte, il quale morì per ultimo. Dopo un anno di ricerca in mezzo alla nebbia, lo spirito di Brook riuscì a ritrovare la nave con il suo corpo, ormai ridotto a uno scheletro. Tornato in vita, Brook mise i corpi dei suoi compagni nelle bare. La seconda cosa che Brook decise di fare fu mantenere la promessa fatta ai suoi compagni e a Lovoon.

Saga di Thriller Bark Modifica

Tomba Rumba

La lapide commemorativa dei Pirati Rumbar.

Franky decide di costruire un'enorme lapide a Thriller Bark che possa contenere le bare di tutti i Pirati Rumbar.

Navi Modifica

Prima nave Modifica

Prima nave Rumbar

La prima nave usata dai Pirati Rumbar.

La prima nave usata dai Pirati Rumbar era di dimensioni normali e come polena aveva la stessa testa di un bufalo che appare anche nel loro Jolly Roger. All'inizio non presentava la criniera, aggiunta poi in seguito.

Quando Yooki e alcuni pirati si ammalarono, non ebbero altra scelta se non quella di abbandonare Brook e gli altri e perciò si allontanarono a bordo di essa. Il capitano cercò di guidare la nave fuori dalla Rotta Maggiore attraverso una fascia di bonaccia.

Seconda nave Modifica

Seconda nave Rumba

La seconda nave dei Pirati Rumbar, in confronto alla Sunny.

La seconda nave che i Pirati Rumbar hanno usato per il loro viaggio è all'incirca grande dieci volte la Thousand Sunny, e al contrario della nave che l'ha preceduta non ha una polena. Nonostante i danni rimediati nella fatale battaglia e le condizioni in cui ha versato per così tanto tempo, Franky è riuscito a rimetterla in sesto ed è stata donata ai Pirati Rolling e alle altre vittime di Gekko Moria dopo che Brook si è unito ufficialmente ai Pirati di Cappello di paglia.

Differenze tra manga e anime Modifica

Seconda nave Modifica

Nonostante il Jolly Roger che appare sulle vele è ovviamente quello dei Pirati Rumbar, nei primi episodi dell'anime in cui la nave appare il suo Jolly Roger è uno sconosciuto, completamente diverso. Questo è accaduto per via del modo in cui è stata raccontata la storia di Brook. Nel manga, prima che Brook rivelasse di quale ciurma facesse parte, il Jolly Roger della sua nave era sempre coperto dalla nebbia, per non svelare in anticipo la vera identità dello scheletro. Siccome gli episodi precedenti alla rivelazione sono stati disegnati prima della rivelazione stessa nel manga, i disegnatori hanno disegnato un Jolly Roger di fantasia basato sui pochi dettagli che si erano intravisti.

Curiosità Modifica

  • Il nome della ciurma è l'unione di due parole con lo scopo di ottenere un gioco tra esse: "Rumba", si riferisce al genere musicale originario dell'Africa, mentre "Lumbar" si riferisce alla zona lombare del corpo umano. L'amore di questi pirati per la musica e la condizione fisica di Brook, che essendo uno scheletro ha le ossa della zona lombare esposte, hanno fatto in modo che le due parole fossero unite per creare il nome della ciurma.
  • Nonostante siano usciti di scena da circa cinquant'anni, la Marina ha conservato le informazioni che aveva su di loro, tanto da riuscire a riconoscere Brook come un pirata ricercato nonostante il molto tempo trascorso e il suo aspetto completamente diverso da allora. Determinante a tal fine è stata Tuttavia la soffiata fatta da Sanclin sull'arcipelago Sabaody.

Note

  1. Vol. 50capitolo 487 ed episodio 380, la taglia di Yooki continua a salire.
  2. Vol. 50capitolo 489 ed episodio 381, Brook fa vedere ai Pirati di Cappello di paglia il suo manifesto.
  3. Vol. 50capitolo 486 ed episodio 378.

Navigazione Modifica