FANDOM


Pappagu è una stella marina e il fondatore della linea di abbigliamento Criminal.

Aspetto Modifica

È una stella marina arancione dalle dimensioni del torso di un uomo comune. Indossa un copricapo simile a quello tipico del rastafarianesimo. Dopo il salto temporale indossa anche occhiali da sole e un papillon rosso.

Carattere Modifica

Ama l'attenzione e per contro quando viene ignorato cade in depressione. Ama anche vantarsi inventandosi piccole bugie, ad esempio sostenendo di conoscere la principessa Shirahoshi o affermando di mangiare solo carne di mostri marini quando in realtà ama le vongole.[2][3]

Pappagu è a favore della convivenza tra umani e uomini-pesce.

Relazioni Modifica

Kayme Modifica

Ha una strana relazione con Kayme: viene considerato dalla sirena sia come suo animale domestico sia come suo mentore. I due sono assieme da almeno otto anni prima dell'inizio della serie, quando erano ancora molto giovani.[4]

Hacchan Modifica

Hacchan è protegge Pappagu e Kayme fin da quando si sono conosciuti per la prima volta.

Pirati di Cappello di paglia Modifica

Per avere salvato Kayme dalle grinfie dei nobili mondiali, ha un enorme debito di riconoscenza verso i Pirati di Cappello di paglia. Ha tentato di ripagarla durante la loro visita all'isola degli uomini-pesce offrendo loro gratuitamente qualunque cosa dalla sua boutique.

Forza e abilità Modifica

Pappagu è una stella marina che però ha la capacità di parlare perché da piccolo credeva di essere un umano. È perfino capace di cantare e suonare una chitarra.[5]

Pappagu è fondatore e proprietario della linea d'abbigliamento Criminal, dimostrando di essere un grande imprenditore.

Storia Modifica

Passato Modifica

Pappagu e Kayme sostenevano gli ideali della regina Otohime.

La passeggiata sotto i mari di Hacchan Modifica

Un cinghiale di mare mangia Pappagu e Kayme, ma Hacchan interviene e li salva. I tre diventano amici, ma più tardi l'uomo-pesce consegna la sirena ai Pirati di Macro in cambio della mappa di un tesoro. Quando Hacchan scopre di essere stato truffato, va insieme a Pappagu a salvare Kayme. I tre decidono poi di aprire un chiosco di takoyaki.

Saga delle Sabaody Modifica

Hacchan, Kayme e Pappagu servono takoyaki

Pappagu, Hacchan e Kayme lavorano insieme.

Kayme e Pappagu si separano da Hacchan e un Re del mare tenta di mangiarli. Fortunatamente vengono salvati dai Pirati di Cappello di paglia. Kayme scopre che Hacchan è stato catturato dai Tobiuo Rider e i pirati si offrono di aiutare i loro nuovi amici a recuperarlo. Arrivati alla base dei rapitori l'unica persona che vi trovano è Hacchan, rinchiuso in un gabbia. I pirati pensano si tratti di una trappola e appena scoprono che il prigioniero è uno dei Pirati di Arlong decidono di non aiutarlo. Kayme e Pappagu provano così a salvare l'uomo-pesce da soli, ma vengono a loro volta catturati dai Pirati di Macro, che si erano preparati a un agguato. Rufy li recupera immediatamente e nonostante il passato di Hacchan decide di salvarlo.

Dopo la sconfitta dei Tobiuo Rider, Pappagu, Hacchan e Kayme offrono ai pirati i takoyaki promessi e li scortano fino all'arcipelago Sabaody, dove potranno fare rivestire la Thousand Sunny con una speciale resina che le permetterà di raggiungere l'isola degli uomini-pesce. Una volta a destinazione il gruppo si diverte nell'esplorazione dell'arcipelago fino a raggiungere un bar gestito da una vecchia conoscenza di Hacchan, Shakuyaku, che comunica loro l'assenza del meccanico che avrebbe dovuto aiutarli con il rivestimento della nave, Rayleigh, e la presenza di nove pirati rinomati per la loro taglia insolitamente alta.

Divertimento al Sabaody Park

Pappagu e gli altri si divertono al Sabaody Park.

Nell'attesa che il rivestitore si faccia vivo il gruppo si divide: Pappagu, Kayme, Hacchan, Rufy, Chopper e Brook si recano al Sabaody Park per divertirsi, ma inaspettatamente Kayme viene rapita da Peterman, capo di una banda di mercanti di schiavi. Con l'aiuto di Duval localizzano Kayme ad un'asta di schiavi e Pappagu, Hacchan, Nami, Chopper e Franky vi entrano per comprarla legalmente. Nonostante i loro propositi il nobile mondiale Charloss riesce ad acquistare la sirena e Pappagu si avvilisce. Rufy e Zoro allora decidono di salvarla con la violenza. Il piano ha successo anche grazie all'intervento di Rayleigh e Kayme e Pappagu, oltre a tutti gli altri schiavi, riescono a fuggire. La stella marina e la sirena tornano al bar di Shakuyaku con Rayleigh e lì restano in attesa dei loro amici pirati.

Saga dopo la guerra Modifica

Mentre stanno aspettando il ritorno dei Pirati di Cappello di paglia sulla Thousand Sunny, Pappagu, Hacchan e Kayme parlano dei luoghi che i pirati dovrebbero visitare sull'isola degli uomini-pesce.

Saga dell'isola degli uomini-pesce Modifica

Dopo il salto temporale Pappagu è diventato famoso grazie al suo marchio d'abbigliamento e vive nel lussuoso quartiere di Pescerly Hills. Nonostante non vivano insieme, Pappagu e Kayme sono ancora in contatto e lei di tanto in tanto gli porta i suoi molluschi preferiti.

Brook insegue Pappagu

Pappagu fugge terrorizzato dalla forma spirituale di Brook.

Dopo l'arrivo dei Pirati di Cappello di paglia sull'isola degli uomini-pesce, Pappagu incontra Brook e lo porta al Mermaid Café. Kayme poi vi porta anche Rufy ed Usop e la stella marina si mostra contento di rivederli. I cinque poi prendono un taxi per raggiungere l'abitazione di Pappagu. All'interno del negozio della Criminal che lo affianca i pirati trovano Nami, che si lamenta per i prezzi troppo alti. Pappagu concede gratuitamente ai pirati ciò che vogliono, ma essi prendono quasi tutto il contenuto del negozio, sconcertando Pappagu e il commesso. Fuori dal negozio si raduna una folla poiché il re Nettuno è venuto ad incontrare i pirati e quando il sovrano li invita al palazzo del drago Kayme e Pappagu restano sgomenti. Durante il tragitto, Pappagu sgrida Rufy e Nami perché non mostrano abbastanza rispetto al sovrano. All'interno del palazzo, Rufy va in cerca di cibo e Pappagu inorridisce al pensiero dei guai che potrebbe combinare.

Dopo avere saputo della scomparsa di alcune sirene del Mermaid Café e della predizione di Shirley, le guardie reali accusano i pirati e cercano di arrestare. Nami, Usop e Brook combattono con alcune guardie. Zoro, che si trovava già nel palazzo, si unisce alla battaglia e i pirati immobilizzano il re, i ministri e le guardie reali. Pappagu e Kayme sono terrorizzati dai problemi in cui sono stati messi dai loro amici. I tre principi tornano al palazzo ma non riescono ad entrare, così Fukaboshi parla con Zoro attraverso un lumacofono. Lo spadaccino avanza alcune richieste di riscatto e Pappagu e Kayme chiedono di essere legati come gli altri per non venire visti come complici.

Hacchan, Kayme e Pappagu salutano i pirati di Cappello di paglia

Pappagu, Hacchan e Kayme salutano i Pirati di Cappello di paglia.

Hody Jones fa il suo ingresso nell'edificio con la sua ciurma e cattura tutti i presenti, tranne Pappagu che è rimasto indietro. Brook, fatto prigioniero, tenta di comunicare con lui attraverso la sua forma spirituale ma Pappagu scappa terrorizzato. Dopo un po' di tempo riconosce Brook e recupera le spade di Zoro, con cui il pirata libera se stesso e i suoi amici. I quattro poi raggiungono la foresta del mare. Lì Pappagu è testimone della dichiarazione di Hody di volersi impadronire del regno e in seguito sale sulla Thousand Sunny, che raggiunge la piazza Gyoncorde.

Dopo la sconfitta dei Nuovi pirati uomini-pesce, partecipa al banchetto in onore dei Pirati di Cappello di paglia. Quando i loro amici si preparano a salpare, Pappagu, Hacchan e Kayme augurano loro buona fortuna.

Curiosità Modifica

  • Il fatto che Pappagu ha creduto di essere un umano da piccolo è un gioco di parole sui termini giapponesi per umano (, hito) e stella marina (人手, hitode) che sono quasi identici.

Note

  1. One Piece Blue Deep: Characters World.
  2. Vol. 62 capitolo 612 ed episodio 531, la bugia di Pappagu viene smascherata.
  3. Vol. 62 capitolo 610 ed episodio 529, Pappagu ama in realtà le vongole.
  4. Vol. 63 capitolo 626, due giovanissimi Kayme e Pappagu si intravedono tra la folla.
  5. Vol. 50 capitolo 491 ed episodio 386, Pappagu parla di sé.

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.