FANDOM


Papanil è un abitante dell'isola degli uomini-pesce.[1]

Aspetto Modifica

Papanil primo piano

Papanil senza maschera.

Papanil è un uomo-pesce con la pelle grigia e un grosso ventre, soprattutto in confronto alle braccia e alle gambe esili. Ha il volto squadrato e corti capelli neri con alcune sporgenze, un naso appuntito, denti aguzzi e una pinna che dalla testa gli scende lungo il collo.

Indossa una camicia nera con dei cerchi grigi sopra ad un maglione verde, pantaloni neri e una maschera rossa con dei pois arancioni che gli copre la metà superiore del viso.

Carattere Modifica

Trovandosi nell'impossibilità di sfamare la sua famiglia, ha trovato il coraggio di compiere una rapina. Dopo che Otohime lo ha convinto che non fosse la cosa giusta da fare, Papanil ha deciso di essere una persona migliore.

Forza e abilità Modifica

Essendo un uomo-pesce, ha una forza dieci volte maggiore di quella dei comuni esseri umani sulla terraferma, venti volte se in acqua.

Armi Modifica

Impugnava una pistola e sembrava capace di usarla.

Storia Modifica

Passato Modifica

Papanil ebbe dieci figli.

Quattordici anni prima dell'inizio della narrazione, qualcuno bruciò il suo negozio, così Papanil decise di fare una rapina per trovare i soldi con cui sfamare la sua famiglia. Durante la fuga, Otohime gli si parò davanti. Papanil le sparò, ma la regina schivò i colpi e con uno schiaffo lo fece cadere a terra; dopodiché gli diede altri schiaffi, spiegandogli gli errori di una vita criminale. Colpito da tanta passione, Papanil promise che sarebbe diventato una persona migliore e venne poi arrestato.

Note

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.