FANDOM


Oimo è un gigante di Erbaf e uno dei due che si trovavano di guardia alla porta principale di Enies Lobby. In passato ha fatto parte dei Pirati giganti guerrieri.

Aspetto Modifica

Oimo 63 anni fa

Oimo dieci anni prima di lasciare Erbaf.

Oimo è un gigante dalla corporatura molto tondeggiante con un naso simile a quello di un maiale. Ha dei lunghi capelli fluenti e una corta barba sul mento. Indossa degli abiti vichinghi, una maglietta a maniche corte verde chiaro a righe marroni e verdi, delle bretelle con larghi bottoni dorati, una grande tunica rosa, dei pantaloni verde-grigi e dei grossi stivali neri. Porta invece in testa un elmo romano, rosso al centro con i bordi dorati, con anche una trina rosa in cima. Ha una grossa cintura nera con una fibbia d'oro.

Ad Erbaf indossava un abito verde oliva con bordi marroni e una veste fucsia. Portava anche un copricapo marrone, un cinturone e degli stivali.

Carattere Modifica

Oimo ha dimostrato di essere molto affezionato ai suoi capitani, al punto di essere disposto a lavorare ad Enies Lobby per cento anni pur di ottenerne la scarcerazione. Quando ha scoperto l'inganno, si è infuriato e si è ribellato.

Forza e abilità Modifica

Come gigante, Oimo possiede una forza e una resistenza sovrumana. A dimostrazione della sua forza, è stato in grado insieme a Karsee di proteggere con successo le porte di Enies Lobby per ben cinquant'anni. Sempre insieme al gigante, è inoltre riuscito a sconfiggere in un istante i Destroyers, i tre membri più forti della Franky Family dopo lo stesso Franky.[2] Anche dopo avere ricevuto numerose ferite dagli sforzi congiunti della Galley-La company, della Franky Family, di Sodoma e di Gomorra, Oimo aveva ancora la forza sufficiente per seminare il panico ad Enies Lobby insieme a Karsee, sconfiggendo numerosi marine.[3] È inoltre sopravvissuto dopo avere preso in pieno delle cannonate da una corazzata della Marina.[4]

Armi Modifica

Brandisce una grande clava di legno con incorporate molte borchie di metallo ed è piuttosto abile nel suo utilizzo.

Storia Modifica

Passato Modifica

Oimo faceva parte dei Pirati giganti guerrieri, una ciurma che più di un secolo fa terrorizzò tutti i mari. Un giorno però i suoi capitani iniziarono a litigare riguardo a chi dei due avesse ucciso l'animale più grande. Per questo motivo, i due sciolsero la ciurma e si stabilirono su Little Garden, dove iniziarono a duellare. Oimo e gli altri componenti della ciurma tornarono così in patria.

Ventuno anni dopo, assistettero alla distruzione del villaggio da parte di Charlotte LinLin.[5]

Oimo Karsee lasciano Erbaf

Oimo e Karsee lasciano Erbaf per cercare Dori e Brogi.

Circa dieci anni dopo, stupiti del fatto che nessuno dei due capitani fosse ancora tornato ad Erbaf, Oimo e Karsee presero il mare alla volta di Little Garden, per scoprire cosa fosse successo. Durante il viaggio furono però intercettati da una nave della Marina e gli uomini a bordo gli fecero credere che i loro capitani fossero stati arrestati. Gli proposero allora di lavorare come guardiani ad Enies Lobby per cento anni in cambio della scarcerazione di Dori e Brogi ed entrambi accettarono l'offerta.

Saga di Enies Lobby Modifica

I due combattono la Franky Family e la Galley-La company non appena questi due gruppi invadono l'isola. Karsee è il primo a cadere, sconfitto dagli sforzi congiunti dei due gruppi. Poco dopo, anche Oimo cade a terra stordito, permettendo ai due gruppi e successivamente ai Pirati di Cappello di paglia di procedere.

In seguito Usop, rimasto indietro per sbaglio, si rende conto ascoltando il loro pianto e il loro passato tragico, che i capitani di cui parlano non sono altro che Dori e Brogi, i giganti che la ciurma ha incontrato a suo tempo a Little Garden. Decide così di dirgli tutta la verità.

Oimo Karsee fuggono

Oimo e Karsee fuggono dal Buster Call di Enies Lobby.

Irritati per essere stati ingannati per cinquant'anni, Oimo e Karsee si schierano con gli invasori e giurano vendetta contro il Governo Mondiale che li ha tenuti all'oscuro della realtà per così tanto tempo. Arrivano così giusto in tempo per salvare la Franky Family prima che venga travolta dai marine. In seguito scagliano Usop sul tetto dell'edificio per fare in modo che si ricongiunga ai suoi compagni e si mettono a guardia della porta del palazzo di giustizia per mantenere i marina fuori da essa.

Al termine della battaglia principale, trasportano Sodoma, Gomorra e la Franky Family fuori dall'isola per via dell'imminente Buster Call. Tutti quanti riescono poi a fuggire sul Puffing Tom.

Che staranno facendo ora? Modifica

In seguito Oimo parte da Water Seven assieme a Karsee alla volta di Erbaf.[6]

Curiosità Modifica

  • Oimo e Karsee potrebbero essere ispirati a Snorre e Tjure dalla serie Vicky il vichingo, una delle opere che hanno ispirato Oda.[7]

Note

Navigazione Modifica