FANDOM


I nobili mondiali, noti anche con il nome di draghi celesti, sono i discendenti dei venti re che fondarono il Governo Mondiale.[1]

Aspetto Modifica

La maggior parte dei nobili mondiali sembra avere la stessa pettinatura e, nel caso sia in presenza di persone comuni, porta una cisterna di ossigeno collegata ad un casco di vetro o, se possibile, semplicemente una bolla di resina, in modo da non respirare la stessa aria della gente comune. Tutti loro sembrano indossare anche la stessa veste bianca, simile a una tuta spaziale, anche se con qualche differenza.

Forza e abilità Modifica

Finora non hanno mostrato alcuna abilità in combattimento e sembrano essere semplici umani. Sebbene le venti famiglie abbiano rinunciato a governare sui regni dei loro antenati trasferendosi a Marijoa,[2] hanno un'enorme importanza nel Governo Mondiale, superiore addirittura a quella dei regnanti affiliati col governo,[3] e una grande quantità di ricchezze. I draghi celesti sono in possesso del cosiddetto "tesoro nazionale" di Marijoa, e sono gli unici a sapere della sua esistenza e ubicazione. Se infatti il mondo ne venisse a conoscenza, si scatenerebbe il caos.

Sono completamente immuni a qualunque forma di giustizia e sono autorizzati ad uccidere chiunque intralci il loro cammino.

Ognuno di loro sembra avere un'arma da fuoco, ma non sono sempre molto efficienti nell'utilizzo. Semplicemente si basano sul timore che le persone hanno verso di loro, ma il loro maggiore punto di forza è che quando vengono in qualche modo attaccati hanno la possibilità di richiedere l'intervento di un ammiraglio della Marina in loro difesa. Oltre a ciò hanno a completa disposizione i servizi del CP0, considerato il più potente dei Cipher Pol. Tuttavia tali forze al loro servizio non possono agire contro un altro drago celeste.[4]

Hanno inoltre un'enorme influenza, ancora più di quella dei regnanti che partecipano al Reverie. Sono in grado di influenzare le decisioni degli incontri solo con le parole. Con il supporto di uno di loro la regina Otohime è riuscita ad ottenere l'approvazione per una petizione che promuovesse il trasferimento dell'isola degli uomini-pesce in superficie.[5]

Tutti questi diritti sono derivanti dallo status di nobili mondiali che deve essere dimostrato tramite un sigillo identificativo del Governo Mondiale.

L'idea di una classe superiore Modifica

Zoccolo del drago cavalcacielo

I nobili mondiali marchiano i loro schiavi.

A causa delle connessioni dei nobili mondiali con il Governo Mondiale, abusano in continuazione del loro potere prendendosela con le persone comuni. A volte li si vede aggirarsi per l'arcipelago Sabaody, mentre tengono delle bolle di resina in testa per non respirare la stessa aria delle persone comuni. Quando visitano territori al di fuori delle Sabaody, indossano altri tipi di caschi.

I nobili mondiali hanno diritti esclusivi, concessi solo a loro. Possono comprare persone e ridurle in schiavitù con il benestare del Governo Mondiale, che generalmente marchiano a fuoco con un ferro rovente che lascia il zoccolo del drago cavalcacielo (天駆ける竜の蹄, Ama Kakeru Ryū no Hizume?),[6] o noleggiare anche un membro della Flotta dei sette.[7]

Sono soliti iniettare tranquillanti nei loro schiavi per evitare che si ribellino. Pretendono che gli schiavi facciano cose impossibili e li maltrattano anche quando sono al massimo delle loro capacità.

Anche se d'abitudine acquistano gli schiavi alla casa d'aste di umani possono ridurre alla schiavitù chiunque vogliano. Possono anche avere quante spose desiderino e abbandonarle in un istante.

Ogni nobile mondiale ha mostrato di girare con un'arma da fuoco con cui spara alle persone che lo infastidiscono. I draghi celesti sono immensamente facoltosi, come dimostrato dal fatto che la famiglia di Roswald possieda già numerosi schiavi e sia disposta a spendere 500.000.000 Simbolo Berry per comprare Kayme, un prezzo non affrontabile da quasi nessuna altra nobile famiglia, solo per vederla scappare dai piranha. La fonte di questa incommensurabile ricchezza sembra essere il tributo celeste (天上金, Tenjōkin?), una tassa che tutte le nazioni del Governo Mondiale sono tenute a pagare a prescindere dai costi e sacrifici che devono fare. Infatti alcune di esse sono state ridotte sul lastrico a causa di questa tassa. Si dice che si viene uccisi se li si guarda negli occhi e non ci si può mai opporre a nessuno dei loro voleri. Se vengono infranti questi comportamenti, se vengono fatti irritare o se vengono aggrediti c'è l'intervento di un ammiraglio.

I nobili mondiali insomma non hanno nessun valore morale e hanno una giustizia personale. Sono un esempio lampante di come il mondo sia assurdo e corrotto. Si vantano che mettersi contro di loro significhi mettersi contro il sangue dei creatori del mondo. L'unica famiglia fondatrice che non comprende dei nobili mondiali è la famiglia Nefertari, che ha continuato a governare nel regno di Alabasta, pertanto sono considerati dei traditori da alcuni degli astri di saggezza.[8]

Nobili mondiali conosciuti Modifica

Nobili mondiali

In passato

Storia Modifica

Passato Modifica

Ottocento anni fa, venti re provenienti da venti famiglie diverse tra cui vi erano anche la famiglia Don Quijote e la famiglia Nefertari si unirono per "fondare" quello che ora è il Governo Mondiale. I discendenti delle diciannove famiglie stabilitesi a Marijoa, furono chiamati nobili mondiali. La famiglia Nefertari fu l'unica che non si trasferì sulla Linea Rossa.

Settecento anni fa ordinarono di costruire un ponte nel mare orientale per collegare alcune isole, che è poi diventato il regno di Tequila Wolf, per motivi ancora ignoti.

Dopo la nascita di Do Flamingo e Rosinante‎, il loro padre decise di abbandonare Marijoa insieme alla sua famiglia per vivere come la gente comune, rinunciando così allo status di nobili mondiali. Si trasferirono in un paese del mare settentrionale non appartenente al Governo Mondiale, tuttavia qui furono scoperti a causa del comportamento di Do Flamingo e costretti a scappare cadendo in miseria. La moglie di Homing morì a causa delle condizioni in cui vivevano quando Do Flamingo aveva otto anni e due anni dopo quest'ultimo uccise suo padre, che aveva incolpato per la condizione in cui vivevano, portando la sua testa a Marijoa. In questo modo tentò di riottenere il suo status di nobile mondiale, ma questi ultimi lo rifiutarono considerandolo parte di una famiglia di traditori. Come risultato diventò un pirata mantenendo comunque i privilegi e le connessioni precedenti in quanto temuto dai draghi celesti essendo a conoscenza del loro "tesoro nazionale". Invece Rosinante‎ venne preso da Sengoku che lo arruolò in Marina.

Fisher Tiger armi

Fisher Tiger attacca Marijoa.

Tredici anni prima dell'inizio della narrazione, l'uomo-pesce Fisher Tiger scalò la Linea Rossa a mani nude e, raggiunta Marijoa seminò il panico e liberò tutti gli schiavi. Gli uomini-pesce liberati andarono poi a formare la ciurma dei Pirati del Sole.

L'anno seguente, il nobile mondiale Jalmack visitò l'isola Dawn e bombardò la nave di Sabo solo perché aveva incrociato la sua rotta.

Do Flamingo rubò i tributi destinati ai nobili mondiali e li utilizzò per ricattare il Governo Mondiale, ottenendo così un posto nella Flotta dei sette.

Otto anni prima dell'inizio della narrazione, la nave che trasportava il nobile mondiale Myosgard naufragò sull'isola degli uomini-pesce. Il suo viaggio aveva lo scopo di impadronirsi nuovamente della sua "collezione di schiavi", che aveva perso da quando Jinbe era entrato a fare parte della Flotta dei sette, ma durante il tragitto erano stati attaccati da un mostro marino. Poiché solo lui era sopravvissuto, molti abitanti dell'isola, soprattutto coloro che erano stati schiavi, decisero di ucciderlo senza timore dell'intervento di un ammiraglio, perché lo avrebbero fatto passare per un incidente. La regina Otohime, però, salvò la vita del nobile mondiale e ordinò che le sue ferite venissero curate. Quando Myosgard guarì, la sirena e lo seguì in superficie e tornò una settimana dopo con una lettera firmata da alcuni nobili mondiali, che avrebbe aiutato l'integrazione con gli umani.

Saga delle Sabaody Modifica

Jean Bert Schiavo

Jean Bart schiavo con Roswald e Shalulia.

Roswald e sua figlia Shalulia giungono sull'arcipelago Sabaody. Più tardi, alla casa d'aste di umani, appare il terzo membro della famiglia, Charloss, il quale offre cinquecento milioni di Berry per la sirena Kayme. Hacchan cerca di impedire a Rufy di causare un incidente, ma dopo avere scoperto che è un uomo-pesce Charloss gli spara. Per questo motivo, fuori di sé dalla rabbia, Rufy colpisce Charloss, facendolo svenire.

Appena vede suo figlio venire colpito Roswald estrae una pistola e cerca di uccidere Rufy. La mossa non funziona, per cui Roswald invoca l'arrivo di un ammiraglio mentre le guardie entrano e cercano di catturare i Pirati di Cappello di paglia. Anche Roswald, alla fine, sviene, quando Usop gli cade addosso da una grande altezza. Shalulia cerca a questo punto di uccidere la sirena che è stata causa di tutto questo, ma Rayleigh la tramortisce con l'Ambizione prima che lei possa riuscirci.

All'esterno della casa d'aste si diffonde la voce che i nobili mondiali siano stati presi in ostaggio dalla ciurma di Rufy, con la complicità dei Pirati Heart e dei Pirati di Kidd anche se questi due ultimi gruppi in realtà sono stati solo testimoni dei fatti accaduti.

Saga di Marineford Modifica

I nobili mondiali vogliono la cattura di Rufy.[9]

Salto temporale Modifica

I nobili mondiali donano un regno a Wapol come ricompensa per il successo ottenuto con la sua fabbrica di giocattoli fatti di wapometal.

Saga del Reverie Modifica

Charloss tenta di rapire Shirahoshi, avvalendosi delle sue guardie e del CP0, tuttavia Don Quijote Myosgard lo colpisce violentemente al volto con una mazza chiodata. Charloss viene dunque portato via affinché venga medicato e suo padre lo raggiunge a cavallo di Orso Bartholomew, lamentandosi del comportamento della famiglia Don Quijote.

Curiosità Modifica

  • Anche se si è detto che abbiano grande potere e grande considerazione in tutto il mondo, non è chiaro il loro rapporto con i cinque astri di saggezza e se siano loro sottoposti, perché finora li si è visti atteggiarsi come le persone più importanti del pianeta.
  • Tra i vari atti di crudeltà compiuti dal tiranno realmente esistito Jie di Xia c'era quello di cavalcare le persone mentre beveva vino, allo stesso modo in cui fanno la loro prima apparizione Jalmack e Charloss.
  • I nobili mondiali si comportano come il Marchese de Sade, il libertino francese del XVIII secolo, il quale noncurante delle autorità commise atti spregevoli verso la religione, la morale e la legge.

Note

  1. Vol. 51capitolo 497 ed episodio 391, i draghi celesti appaiono e Pappagu spiega chi sono.
  2. Vol. 73capitolo 722, pag. 17-18 ed episodio 653, Do Flamingo parla delle famiglie fondatrici del governo, i primi nobili mondiali.
  3. Vol. TBAcapitolo 907, Rob Lucci afferma che i nobili mondiali sono superiori ai comuni regnanti.
  4. Vol. TBAcapitolo 907.
  5. Vol. 63capitolo 626, pag. 4 ed episodio 546, Otohime ottiene il supporto di Myosgard, un nobile mondiale.
  6. Vol. 53capitolo 520.
  7. Vol. TBAcapitolo 908, Roswald noleggia Orso Bartholomew.
  8. Vol. TBAcapitolo 908.
  9. Kizaru lo rivela durante la guerra.

Navigazione Modifica