Fandom

OnePiece Wiki Italia

Nani

3 825pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione13 Condividi

I nani sono una razza che popola l'isola di Green Bit.

Aspetto Modifica

Sono estremamente piccoli, indicativamente delle dimensioni di una mano di una persona normale; hanno un aspetto umano a parte per le proporzioni e una voluminosa coda pelosa. Hanno anche generalmente il naso a punta.

Biologia Modifica

I nani possono vivere fino a centocinquant'anni di età.[2]

Relazione con altre specie Modifica

I nani chiamano gli estranei "grandi umani" (大人間, Dai Ningen) e cercano di differenziarli tra persone "cattive" e "buone"; per provare di essere buoni bisogna consegnare tutte le armi o essere svestiti di tutti i possedimenti. Tuttavia, essendo molto creduloni, si fidano sulla parola per cui possono essere facilmente ingannati. A Tottoland però i nani riescono a vivere in armonia con tutte le specie esistenti.

I nani si facevano vedere unicamente davanti alla famiglia Riku e tentavano di celarsi in presenza di altri umani, spingendosi fino a cercare di uccidere chi li avesse notati. La maggior parte degli abitanti di Dressrosa non era consapevole dell'esistenza dei nani e credeva che le loro azioni fossero opera di "folletti". Tuttavia si sono mostrati ad Usop e i suoi amici perché credevano che fossero discendenti di Montblanc Noland, un loro eroe. Dopo il ritorno al trono della famiglia Riku i nani sono usciti allo scoperto e vivono a fianco degli umani di Dressrosa.

Forza Modifica

Nonostante la loro piccola statura posseggono una forza fisica notevole, tanto da riuscire facilmente a distruggere un edificio. Sono molto agili e veloci e ciò gli permette di sfuggire all'attenzione delle persone ed essere difficilmente individuabili. Sono grandi coltivatori di piante e affermano di poterne coltivare qualunque tipo; nonostante questo fanno fatica a fare crescere i frutti del diavolo artificiali in quanto non sono piante naturali.

Elenco dei nani Modifica

Storia Modifica

Passato Modifica

Riku si scusa.png

Il primo re Riku chiede scusa ai nani.

Oltre novecento anni fa, i nani presero il mare alla ricerca delle risorse di cui il loro paese era privo, ma quando gli umani li scoprirono, finirono sull'orlo dell'estinzione.

Circa novecento anni fa, il re della famiglia Don Quijote offrì loro risorse e ricchezze in cambio di un po' di lavoro, ma in realtà iniziò a sfruttarli, tanto che i nani chiamarono questo periodo "epoca della schiavitù". Dopo i cento anni del grande vuoto, la famiglia Don Quijote abbandonò Dressrosa e la famiglia Riku prese il comando del regno, la quale decise di liberare i nani chiedendo loro scusa ed offrendogli al possibilità di prendere ciò che volevano nel regno giustificando il tutto come "opera dei folletti".

Quattrocento anni fa, Montblanc Noland visitò Green Bit e aiutò i nani del regno a cacciare gli esseri umani che devastavano la loro isola; questi ultimi gli costruirono una statua in suo onore e gli insegnarono a coltivare le zucche.[3]

Do Flamingo, dopo avere detronizzato Riku Dold III, ingannò cinquecento nani spingendoli a lavorare dentro alla fabbrica di Smile. I Pirati di Don Quijote catturarono anche la principessa Manshelly per obbligarla ad usare i suoi poteri per curare i loro uomini. Per questi motivi altri nani formarono un esercito guidato dal rabbioso soldatino tonante con l'obiettivo di sconfiggere il tiranno.

Saga di Dressrosa Modifica

Nico Robin catturata dai Nani.png

Nico Robin incontra i nani.

Quando Do Flamingo falsifica la notizia delle sue dimissioni dalla Flotta dei sette, i nani decidono di chiudere i conti con lui una volta per tutte e, insieme ai membri della ciurma di Cappello di paglia, pianificano un attacco decisivo.

I nani contribuiscono attivamente alla sconfitta dei Pirati di Don Quijote partecipando all'attacco ai danni di Sugar, radendo al suolo tutto ciò che si trova all'interno della fabbrica di Smile e liberando Manshelly prima che Jora possa usare i suoi poteri per restituire le forze ai suoi compagni sconfitti.

In seguito Leo e la sua squadra di duecento nani diventano uno dei sette gruppi a formare la Grande flotta di Cappello di paglia nonostante il rifiuto di Rufy. Dopo la partenza del gruppo, i nani si mostrano al popolo di Dressrosa divenendone così presto amici, inoltre fanno realizzare le statue di Lucy e Usop.

Curiosità Modifica

  • Nel folklore di alcuni paesi (soprattutto nelle culture scandinave) i nani sono rappresentati come una razza di esseri dai poteri soprannaturali molto abili nella lavorazione dei metalli.
  • L'esistenza dei nani era già stata suggerita durante il flashback sul passato di Noland. Durante uno dei suoi racconti riguardanti le sue avventure un bambino gli ha chiesto di raccontargli la sua avventura nella terra degli "uomini piccoli".[4]
  • L'incontro tra Robin e i nani di Green Bit ricorda l'incontro tra Lemuel Gulliver e i lillipuziani ne "I viaggi di Gulliver".

Note

  1. Vol. 51 capitolo 501 ed episodio 395.
  2. SBS volume 76.
  3. SBS volume 83.
  4. Vol. 31 capitolo 292.

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale