FANDOM


Aiutaci a migliorare questi articoli! Questo articolo è in continua evoluzione!

"Mira Mira" riguarda un argomento in corso di sviluppo nella storia per cui può essere soggetto a frequenti cambiamenti e revisioni o contenere informazioni non più aggiornate o incomplete.

Il Mira Mira è un frutto del diavolo di tipo Paramisha che permette all'utilizzatore di creare specchi da sfruttare in diversi modi. È stato mangiato da Charlotte Brûlée.

Vantaggi e svantaggi Modifica

Mondo degli specchi.png

Il mondo degli specchi di Brûlée.

La particolarità principale di questo frutto è la possibilità di creare specchi. L'utilizzatore può usarli per bloccare e riflettere gli attacchi nemici. Inoltre l'utilizzatore può usare qualsiasi specchio nelle vicinanze come mezzo di trasporto, apparendo a suo piacimento dove si trova uno specchio.[1]

Gli specchi possono condurre anche a un'altra dimensione, chiamata "mondo degli specchi", un luogo contenente innumerevoli specchi di una determinata isola, che permettono così di spostarsi rapidamente e segretamente per tutto il territorio. Gli specchi presenti in tale dimensione possono rivelare a chi lo richiede il luogo in cui conducono.

L'utilizzatore è anche in grado di trasformare se stesso o gli animali nelle persone su cui usa la propria abilità: queste copie sono in grado di mimare anche le abilità delle vittime. L'utilizzatore è inoltre capace di riflettere la luce gettata su di lui come se fosse un vero specchio.[2][3]

Una debolezza del frutto consiste nel fatto che se le persone intrappolate all'interno del mondo degli specchi non sono propriamente immobilizzate o sorvegliate, esse possono usare la rete degli specchi a loro vantaggio, dato che chiunque può entrare o uscire dal mondo degli specchi se rimane a contatto con il corpo dell'utilizzatore. Se quest'ultimo è posizionato in mezzo ad uno specchio chiunque è in grado di attraversarlo senza avere un contatto fisico con chi ha mangiato il frutto. Inoltre quando vengono create delle copie di un individuo, queste sono riconoscibili perché hanno un aspetto speculare all'originale.[2]

Alcuni poteri del frutto si disattivano quando l'utilizzatore perde i sensi. Oltre a ciò il Mira Mira comporta le debolezze comuni a tutti i frutti del diavolo.

Uso Modifica

Charlotte Brûlée lo utilizza soprattutto per ingannare i suoi avversari, catturarli facilmente ed intrappolarli nel mondo degli specchi, dove poi può torturarli o ucciderli come preferisce. In caso di pericolo Brûlée può usare gli specchi per ritirarsi nel "mondo degli specchi".

Curiosità Modifica

  • Proprio come i frutti Dark Dark e Numa Numa anche il Mira Mira è in grado di intrappolare gli avversari o gli oggetti in una sorta di "altra dimensione".
  • Questo potere assomiglia alla capacità di Mirror Master, un personaggio della DC Comics che usa la sua capacità di viaggiare attraverso il "mondo degli specchi" per commettere azioni criminali.
  • Questo frutto assomiglia al Mimo Mimo in quanto entrambi permettono di assumere l'aspetto di altre persone; tuttavia il Mira Mira genera una copia speculare all'originale.

Note

  1. Vol. 83 capitolo 837, Pound parla del Mira Mira.
  2. 2,0 2,1 Vol. 83 capitolo 831 ed episodio 791, una copia di Rufy usa il Gom Gom Gatling e ha la cicatrice e i vestiti speculari rispetto all'originale.
  3. Vol. 83 capitolo 835, vengono spiegate alcune abilità del frutto.

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale