FANDOM


La Marina è la forza militare del Governo Mondiale che opera su tutti i mari. Il suo quartier generale si trovava a Marineford, ma durante il salto temporale è stato trasferito nel Nuovo Mondo.

Doveri Modifica

Il compito della Marina è quello di mantenere la pace e l'ordine nel mondo e di imporre il volere del Governo Mondiale. Per questo motivo è considerata la maggiore forza militare a disposizione di quest'ultimo. Tra i compiti della Marina c'è anche quello di emettere taglie sulla testa dei ricercati; accetta l'esistenza dei cacciatori di taglie in quanto rendono più facile il suo lavoro, ma la maggiore parte delle volte si occupa personalmente dell'arresto dei ricercati. I criminali che vengono arrestati vengono mandati in prigione o giustiziati, a discrezione della Marina stessa.

I marine spesso lavorano in coppie in cui uno dei due è di grado leggermente superiore all'altro, come ad esempio Garp con Bogart, Smoker con Tashigi e Kobi con Hermeppo. I membri di queste coppie spesso vengono promossi contemporaneamente. In questo modo l'ufficiale più alto in grado impartisce gli ordini agli uomini sotto il suo comando, mentre quello col grado più basso funge da supervisore del fatto che gli ordini siano eseguiti.

Gli ufficiali di grado elevato, come gli ammiragli e il grand'ammiraglio, sono d'esempio a tutti i subordinati. Questo consiste nel catturare molti criminali in una volta sola, proteggere i nobili mondiali o invocare un Buster Call se necessario.

Il compito principale della Marina è quello di applicare la giustizia a ogni criminale. Il problema principale è il rapporto che i vari marine hanno con la giustizia. Alcuni di essi seguono la giustizia morale, altri la giustizia assoluta, e quest'ultima è quella ufficiale dell'organizzazione.

La Marina è anche supportata dalla Flotta dei sette e a volte si ritrova a dovere collaborare con i suoi membri. Nonostante questo molti marine, come Aokiji, Akainu, Smoker, Sengoku e Kizaru li considerano come pirati e non come alleati della Marina. Da parte loro, i membri della Flotta dei sette non hanno l'obbligo di obbedire alla Marina se non glielo viene espressamente ordinato dal Governo Mondiale.

Uno degli argomenti che più mette in difficoltà il concetto di "giustizia" della Marina è il rapporto della Marina con lo schiavismo. Nonostante sia stata ufficialmente abolita molti anni fa in molte occasioni si è visto che la Marina semplicemente distoglie lo sguardo.

Gerarchia Modifica

Gli ufficiali della Marina sono:[1]

  • Grand'ammiraglio (元帥, Gensui?): è la persona a capo della Marina. Comanda gli ammiragli ma deve obbedire agli ordini degli astri di saggezza. Il grand'ammiraglio può invocare un Buster Call e dare il permesso agli agenti del Governo Mondiale di convocarne uno.
  • Ammiraglio (大将, Taishō?): è la seconda più alta carica presente in Marina. Gli ammiragli vengono definiti come "la più grande potenza militare" (最高戦力, Saikō Senryoku?), perché ognuno di loro possiede capacità straordinarie e mortali. Inoltre gli ammiragli possono invocare un Buster Call.
  • Viceammiraglio (中将, Chūjō?): ogni viceammiraglio ha una grande autorità e può svolgere numerosi compiti. Ad esempio uno di loro, John Giant, è il primo a ricevere le chiamate per un Buster Call inoltrate al quartier generale e di conseguenza può anche comandare agli altri viceammiragli di salpare immediatamente. L'abbigliamento tipico di un viceammiraglio consiste in un completo e una cravatta con sopra una giacca della Marina. I viceammiragli sono noti e temuti per la loro forza; molti di loro sono spadaccini ed alcuni hanno dimostrato di conoscere alcune delle Rokushiki. Molti dei giganti arruolati in Marina sono viceammiragli. Inoltre tutti i viceammiragli sono in grado di utilizzare l'Ambizione.
  • Contrammiraglio (少将, Shōshō?).
  • Commodoro (准将, Junshō?).
  • Capitano di vascello (大佐, Taisa?): uno dei compiti che può venire assegnato a un capitano è il comando di una delle divisioni che si trovano nei quattro mari. A volte i capitani perlustrano le acque attorno alla loro sede e sono i comandanti della nave a meno che a bordo non ci siano marine di grado più elevato. Viene considerato un alto grado e ai capitani sono riconosciute esperienza ed abilità combattive.
  • Capitano di fregata (中佐, Chūsa?).
  • Capitano di corvetta (少佐, Shōsa?).
  • Tenente di vascello (大尉, Taii?).
  • Sottotenente di vascello (中尉, Chūi?).
  • Guardiamarina (少尉, Shōi?).

Marine semplici:[1]

  • Maresciallo (准尉, Juni?).
  • Sergente maggiore (曹長, Sōchō?).
  • Sergente (軍曹, Gunsō?).
  • Caporale (伍長, Gochō?).
  • Marine di primo livello (一等兵, Ittōhei?).
  • Marine di secondo livello (二等兵, Nitōhei?).
  • Recluta (三等兵, Santōhei?).
  • Ragazzo di servizio (雑用, Zatsuyō?; rango non ufficiale).

Ranghi speciali:

  • Ispettore generale (大目付, Ōmetsuke?): è un grado assegnato a chi ha il compito di ricercare casi di cattiva amministrazione o corruzione all'interno della Marina.
  • Istruttore (教官, Kyōkan?): è un grado speciale assegnato a coloro che devono addestrare i marine. Generalmente è un grado offerto ai marine di alto grado dopo che hanno dato le dimissioni.

I marine addestrati al quartier generale sono considerati generalmente più forti degli ufficiali con lo stesso grado provenienti da altre divisioni.[2]

Uniformi Modifica

Ci sono molte varianti nell'abbigliamento dei marine che corrispondono alle proprie scelte personali. Ai marine è anche concesso utilizzare qualsiasi arma preferiscano; gli viene anche concessa la possibilità di combattere a mani nude. Comunque ci sono alcune regole base da seguire:

  • Appena entrati in Marina alle nuove reclute viene fornita l'uniforme standard, consistente in una maglietta bianca a maniche corte con l'emblema della Marina, un foulard blu, pantaloni di colore blu scuro e un cappello con scritto "Marina". Questa è l'uniforme di tutti i membri fino al grado di marine di primo livello (一等兵, Ittōhei?).
  • Raggiunto il grado di caporale (伍長, Gochō?), il marine può scegliere tra vari tipi di uniformi, oppure può indossare gli abiti civili.
  • I marine dal grado di guardiamarina (少尉, Shōi?) in su hanno il diritto di portare la giacca con scritto "giustizia" (正義, Seigi?). Questa giacca viene spesso indossata come un mantello, appoggiata sulle spalle senza infilare le braccia nelle maniche, anche perché le maniche sono molto più lunghe delle braccia.
  • Dal grado di capitano di corvetta (少佐, Shōsa?) in su l'abbigliamento più consono è un completo elegante coperto dalla giacca.

Possono comunque esserci delle eccezioni: Jango e Fullbody lavorano in borghese con il solo cappello della Marina, nonostante abbiano il grado di "recluta" (三等兵, Santōhei?). Questo potrebbe essere dovuto alle circostanze particolari per le quali entrambi si sono trovati nella loro situazione attuale, oppure all'eccessiva tolleranza del loro capitano, Hina.

Membri Modifica

Marina

Ex marine

Storia Modifica

Passato Modifica

Non si sa esattamente quando sia stata fondata la Marina, né in quali circostanze.

Circa cento anni fa, i marine catturarono alcuni membri dei Pirati giganti guerrieri che erano rimasti senza i loro capitani e si prepararono a giustiziarli. A quel punto, Carmel intervenne per convincere i marine a trovare una soluzione pacifica per evitare ritorsioni dai giganti. In realtà ciò era un accordo fatto con il Governo Mondiale per permettere alla donna di stanziarsi ad Erbaf. Grazie a quest'azione, Carmel poté vendere in seguito John Giant alla Marina.

Cinquantadue anni fa, Oimo e Karsee furono catturati e convinti con l'inganno a lavorare per il Governo Mondiale come guardiani a Enies Lobby, convincendoli che in cambio avrebbero ottenuto la liberazione di Dori e Brogi, anche se in realtà i due non erano stati arrestati.

All'epoca del viaggio di Gol D. Roger, Garp raggiunse la fama come l'unico marine ad essere riuscito a tenergli testa e ad averlo messo in difficoltà più di una volta. Dopo la morte del re dei pirati, alcuni giudici della Marina raggiunsero Water Seven allo scopo di arrestare Tom, colpevole di avere costruito la Oro Jackson, la nave della ciurma di Roger.

Circa vent'anni prima dell'inizio della narrazione, il Cipher Pol sentì alcune voci secondo le quali Roger aveva trascorso il suo ultimo anno di vita a Baterilla, non comportandosi come un pirata, per questo la Marina indagò su tutti i nuovi nascituri sull'isola, temendo avesse avuto una discendenza.[3]

Circa due anni dopo, cinque viceammiragli della Marina raggiunsero Ohara per eseguire un Buster Call contro gli archeologi che avevano studiato la storia proibita.

Saga di Alabasta Modifica

La Marina arresta Crocodile, colpevole di avere fondato la Baroque Works e causato una guerra civile nel regno di Alabasta.

Saga dopo Enies Lobby Modifica

Dopo che Marshall D. Teach ha sconfitto e consegnato Portuguese D. Ace per ottenere un posto nella Flotta dei sette, la Marina, prevedendo una guerra in occasione della sua esecuzione capitale, si prepara ad affrontare i Pirati di Barbabianca a Marineford.

Saga delle Sabaody Modifica

Kizaru viene mandato sull'arcipelago in seguito all'attacco di Monkey D. Rufy a un nobile mondiale. Qui ha la meglio su molti super novellini, che riescono però a fuggire. In seguito cattura ben cinquecento pirati.[4]

Saga di Impel Down Modifica

Ventitré navi della Marina che pattugliano la Moby Dick vengono distrutte da Barbabianca.[5]

Saga di Marineford Modifica

Alla battaglia si unisce anche Rufy e più di duecento evasi dalla prigione di Impel Down. Con la morte di Ace e Barbabianca e l'arrivo di Shanks, Sengoku ordina la fine delle ostilità.

Saga dopo la guerra Modifica

Poco dopo la fine della guerra, Sengoku e Garp si dimettono.

Salto temporale Modifica

Per il ruolo di grand'ammiraglio, Kuzan e Sakazuki combattono per dieci giorni su un'isola deserta. Il vincitore è quest'ultimo e Kuzan, nonostante sopravviva alla battaglia, si rifiuta di lavorare alle dipendenze dell'altro e abbandona la Marina. Sakazuki decide poi di invertire il quartier generale con la base G-1 per fronteggiare maggiormente i pirati nel Nuovo Mondo.

Saga del ritorno alle Sabaody Modifica

La Marina si mobilita per catturare i Pirati di Cappello di paglia e i loro nuovi alleati. In seguito Sentomaru capisce che si tratta di impostori, riuscendo a catturarli con facilità. Grazie a un Pacifista scopre però che in quel momento è presente anche il vero Rufy, che riesce però a fuggire con il suo equipaggio, grazie anche all'intervento delle Piratesse Kuja che ostacolano la nave di Catacombo.

Saga di Dressrosa Modifica

Quando Smoker contatta il quartier generale e informa i suoi superiori di quanto ha scoperto a Punk Hazard, i vertici della Marina tengono una riunione in cui discutono dell'abbandono della Flotta dei sette da parte di Do Flamingo e dell'alleanza tra Law e Rufy. Sakazuki invia l'ammiraglio Fujitora ad occuparsi della faccenda e l'ammiraglio cerca di catturare Rufy, Law e i gladiatori che si sono schierati con loro. I marine però vengono ostacolati da Sabo, perciò si ritirano ed aiutano a popolazione a difendersi dalle persone che hanno perso il controllo delle loro azioni.

Tre giorni dopo, Fujitora cerca nuovamente di arrestare i criminali prima che lascino l'isola, ma la popolazione di Dressrosa glielo impedisce.

Saga di Zo Modifica

In seguito alla sconfitta di Do Flamingo, quattro navi della Marina trasportano lui e la sua ciurma ad Impel Down. Il convoglio viene attaccato da Jack il quale affonda due navi, ma alla fine il pirata viene sconfitto.

Prototipi per One Piece Modifica

All'inizio la Marina avrebbe dovuto avere una sorta di tema mafioso: tutti i membri indossavano un completo nero e avevano uno sguardo cattivo. Inoltre non erano previsti alcuni personaggi di minore rilievo, come John Giant e Brandnew.

Note

  1. 1,0 1,1 SBS del volume 8.
  2. SBS del volume 29.
  3. Vol. 56capitolo 551 ed episodio 459, Sengoku rivela al mondo che Ace è figlio di Roger.
  4. Vol. 54capitolo 523 ed episodio 441.
  5. Vol. 54capitolo 523 ed episodio 417, un marine riferisce l'accaduto a Sengoku.

Navigazione Modifica