FANDOM


Manjaro è il membro dei finti pirati di Cappello di paglia che impersonava Zoro.[1]

Aspetto Modifica

Manjaro è un uomo di mezza età che per assomigliare a Zoro possiede il suo stesso taglio di capelli, gli orecchini, e che porta tre spade sul fianco destro. Per il resto però non gli assomiglia per niente: è sovrappeso, ha il volto paffuto e ha le labbra spesse e le sopracciglia folte. Indossa una maglietta bianca e dei pantaloni corti con il numero "34", oltre ad una cintura marrone.

Carattere Modifica

Manjaro è fedele a Demaro Black ed obbedisce istantaneamente al suo ordine di abbandonare al proprio destino Cocoa. Quando la verità riguardo alla truffa della sua ciurma viene a galla si dimostra codardo, implorando pietà. È anche in buoni rapporti con Drip, colui che impersona Sanji, rendendo ancora meno credibile la sua falsa identità.

Forza e abilità Modifica

Non possiede molta resistenza fisica, perché si stanca di correre abbastanza velocemente. Non possiede nemmeno grandi doti combattive, perché viene sconfitto facilmente dai Pirati di Caribou.

È però abbastanza intuitivo da riconoscere il vero Chopper quando lo vede.

Armi Modifica

Manjaro porta con sé tre sciabole come il vero Zoro. Non è chiaro quanto sia esperto nel loro uso.

Storia Modifica

Saga del ritorno alle Sabaody Modifica

Accetta di impersonare Zoro nella ciurma che si spaccia per quella di Cappello di paglia. Mentre passeggia all'arcipelago Sabaody in compagnia di Drip e Cocoa oltre che della volpe che utilizzano per impersonare Chopper, avvista il vero membro dei Pirati di Cappello di paglia, così progettano di usarlo per aumentare la credibilità del gruppo, liberandosi della volpe. Poco dopo però assiste al rapimento di Cocoa e dell'animale da parte di alcuni uomini.

Portano poi Chopper al loro capo, trovandolo svenuto assieme agli altri suoi compagni, ai quali riferiscono l'accaduto. Black dice loro di dimenticare Cocoa, fatto che porta Chopper a scappare via. Dopo essere venuto a conoscenza che quello scappato era il vero membro della ciurma di Cappello di paglia, Black ordina a Manjaro e a Drip di catturarlo. I due, incapaci di trovarlo, incontrano Rufy, che riconoscono come l'uomo descritto dal loro capitano, che gli aveva fatto un torto. Rufy così li segue, convinti che siano i veri Zoro e Sanji.

Finti implorano

Manjaro e i suoi compagni implorano Caribou di risparmiargli la vita.

Al grove 46 incontrano le nuove reclute che si uniranno alla ciurma. Quando si scopre la vera identità di Demaro Black, sfugge impaurito per la furia delle reclute e per l'arrivo della Marina. Quando il vero Rufy appare, lui e gli altri restano completamente scioccati e poi fuggono dalla battaglia, ma vengono catturati da Caribou e Coribou. Supplicano poi per la loro vita mentre Coribou si prepara a seppellirli vivi. Caribou inizia poi a soffocare Drip con i poteri del suo frutto e Manjaro è testimone del fallito tentativo di Mounblutain di fermarlo con un bazooka. Lo stato attuale di Manjaro è sconosciuto.

Note

Navigazione Modifica