FANDOM


Manboshi è un tritone di tipo lampride ed è il terzogenito della famiglia reale dell'isola degli uomini-pesce.

Aspetto Modifica

Manboshi è un tritone tarchiato di grosse dimensioni. Come i suoi fratelli ha una coda a pois bianchi con pinne rosse. Ha i capelli castani e due pinne rosse sulla testa.

Indossa un berretto verde oliva con un motivo a strisce e cerchi blu, una fascia alla vita di colore verde acqua e una gialla.

Carattere Modifica

Manboshi ha un carattere molto gioviale. Lui e Ryuboshi amano molto la danza, dato che hanno proposto a Fukaboshi di ballare mentre il fratello si stava informando riguardo ai Pirati di Cappello di paglia. Questa sua abitudine deriva dagli sforzi che compie per tenere di buonumore la sorella e proteggere l'isola degli uomini-pesce dal suo potere.

Tuttavia sa essere serio se la situazione lo richiede, come ha dimostrato quando ha sguainato le sue spade per intervenire nello scontro tra Rufy e i Nuovi pirati uomini-pesce.

Forza e abilità Modifica

Come principe ha una grande autorità sui cittadini dell'isola degli uomini-pesce.

Come tutti i tritoni sa respirare sott'acqua e sa nuotare a grande velocità. È dieci volte più forte di un umano sulla terraferma e venti volte se in acqua. Hammond, parlando di Manboshi e dei fratelli, afferma che sono tre dei migliori combattenti dell'esercito. Il ministro della destra sostiene che i Pirati di Cappello di paglia avrebbero avuto serie difficoltà ad affrontarli. Ulteriore prova della loro potenza è il fatto che gli ufficiali di Hody Jones, per sconfiggerli, hanno dovuto ingerire una dose di Energy Steroid. Manboshi ha dimostrato di essere uno spadaccino valente, eliminando, assieme ai fratelli, un gruppo di feroci mostri marini in pochi secondi.

Armi Modifica

Manboshi spada

La spada di Manboshi.

Manboshi usa una spada ad una mano occidentale. Dimostra una certa maestria nel suo utilizzo.

Tecniche armate dei tritoni Modifica

Lente Per maggiori informazioni, vedere tecniche armate dei tritoni

Manboshi usa le tecniche armate dei tritoni come i fratelli.

Storia Modifica

Passato Modifica

Otohime e figli

Manboshi e i fratelli da giovani con la madre.

Quando Shirahoshi compì sei anni di età un nobile mondiale raggiunse l'isola a bordo di un relitto. Otohime raggiunse in fretta il punto in cui era sbarcato e la famiglia la raggiunse in breve tempo. Quando Otohime vene minacciata dal nobile mondiale che stava cercando di proteggere dalla popolazione, Shirahoshi si mise a piangere e involontariamente attirò sul posto alcuni Re del mare. Il nobile svenne dallo spavento, mentre Manboshi e i fratelli cercarono di calmare la sorella.

Manboshi e i fratelli si preoccuparono quando la madre decise di riaccompagnare il nobile in superficie e per una settimana attesero impazientemente il suo ritorno. Quando la regina tornò parlò ai figli maschi del potere posseduto da Shirahoshi, collegato a una leggenda, e della sua pericolosità, visto che la bambina non poteva controllarlo. Otohime quindi chiese ai figli di diventare dei forti guerrieri per proteggere la sorella.

Ryuuboshi Manboshi danza

Manboshi e Ryuboshi ballano e cantano per distrarre Shirahoshi.

Un giorno in piazza Gyoncorde il cesto contenente tutte le firme raccolte dalla regina prese improvvisamente fuoco e nella confusione che si scatenò qualcuno sparò a Otohime. Manboshi e i fratelli la raggiunsero immediatamente e ascoltarono in lacrime le sue ultime parole, cioè di non odiare l'assassino e di proteggere Shirahoshi. A quel punto si accorsero che Shirahoshi stava per urlare. Ryuboshi e Manboshi si ricordarono di quando la madre gli aveva parlato del potere della sorella di evocare i Re del mare, e che gli shock potevano provocare quell'effetto. A quel punto i due fratelli si misero a cantare e ballare nel tentativo di rallegrare la sorella, causando lo stupore dei presenti.

Poco prima del funerale di Otohime i quattro bambini parlarono al padre delle strane lettere d'amore che raggiungevano in continuazione Shirahoshi volando. Nettuno chiese allora ai figli di non partecipare di persona ai funerali della madre perché avrebbero potuto essere in pericolo. Manboshi e i fratelli parteciparono alla cerimonia dal palazzo apparendo sugli schermi televisivi.

Saga dell'isola degli uomini-pesce Modifica

Principi e bestie

I principi uccidono i mostri marini al servizio di Hody Jones.

Manboshi si presenta alla baia delle sirene assieme a Fukaboshi e a Ryuboshi, desideroso di trovare Rufy per via del suo ingresso illegale sull'isola. Le sirene cercano di nasconderli, ma Sanji improvvisamente perde molto sangue dal naso, estasiato dalle sirene; i pirati vengono scoperti e per questo fuggono. Successivamente i tre principi vengono a sapere della previsione di madame Shirley e se ne preoccupano. In seguito tornano al palazzo reale, ma scoprono che alcuni dei Pirati di Cappello di paglia hanno preso il controllo della reggia.

Quando Hody Jones appare su tutti gli schermi della città e fa il suo discorso, spiegando che vuole rifondare il regno sotto la sua guida, Manboshi scopre che suo padre è stato catturato e sta per essere ucciso e si preoccupa. Dopo la fine del discorso Manboshi e i fratelli partono per raggiungere piazza Gyoncorde per salvare loro padre. In poco tempo raggiungono la piazza; dopo avere ucciso tutti gli animali Manboshi e i fratelli si preparano ad affrontare gli ufficiali dei Nuovi pirati uomini-pesce. All'inizio i principi hanno la meglio, ma i pirati di Hody Jones ribaltano la situazione prendendo un'ulteriore dose di Energy Steroid: i principi vengono sconfitti e incatenati accanto al padre. Quando anche Shirahoshi, Megalo e Jinbe vengono catturati e condotti in piazza Hody rivela di essere stato lui ad uccidere la regina Otohime. Manboshi rimane senza parole a questa rivelazione e poco dopo viene salvato da Whally nel trambusto causato dall'arrivo inaspettato dei Pirati di Cappello di paglia, che iniziano ad affrontare la ciurma di Hody Jones.

Principi catturati

Manboshi, i fratelli e il padre incatenati e pronti a essere giustiziati.

Manboshi e i fratelli restano in disparte finché l'arca Noah, lanciata da Decken contro Shirahoshi, raggiunge l'isola. A quel punto Shirahoshi si allontana a nuoto dall'isola degli uomini-pesce e Manboshi e i fratelli la seguono. Ryuboshi e Manboshi raggiungono la sorella proprio nel momento in cui alcuni coltelli scagliati da Decken stanno per colpirla e cercano di portarla in salvo. Poco dopo i due principi vengono feriti da Hody Jones. Rufy riesce a sconfiggere Hody e i Re del mare riportano l'arca al suo posto; per questo Manboshi e i fratelli arrestano Hody e Decken e li rinchiudono nelle prigioni del palazzo reale. Poi i membri della famiglia reale e i pirati di Rufy celebrano la vittoria con una grande festa.

Alla partenza dei loro salvatori Manboshi e tutta la popolazione augura buona fortuna ai Pirati di Cappello di paglia per la loro avventura nel Nuovo Mondo. Manboshi e i fratelli esprimono la loro gratitudine e promettono a Nettuno che non dimenticheranno mai il loro debito nei confronti di Rufy.

Saga di Zo Modifica

Alcuni giorni dopo, in vista del Reverie, Manboshi, la sua famiglia ed i ministri convincono Shirahoshi ad accompagnarli in superficie per presentare alla riunione la petizione di Otohime che ha raggiunto le firme necessarie.

Curiosità Modifica

  • Il suo nome deriva dall'unione tra mambo e Akamanbo, ovvero il pesce luna.

Note

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale