FANDOM


Articolo scelto Gente! Questo è un articolo fatto come si deve!

"Magellan" è un articolo completo ed esauriente!

Magellan è l'attuale vicedirettore della prigione di Impel Down. Prima del salto temporale ricopriva la carica di direttore.

Aspetto Modifica

È un uomo molto alto, circa tre volte l'altezza di un normale essere umano, con il volto simile a quello di un mandrillo e con i denti affilati. Ha dei corti capelli neri, una folta barba e le sue mani sono simili a quelle dei Blugori. Sulla testa ha due corna finte, in cui sono infilati i suoi capelli, che può utilizzare come armi, mentre dietro l'abito ha due ali da pipistrello, anch'esse finte, che lo fanno assomigliare ad un diavolo. Indossa una lunga giacca nera, differentemente dalle altre guardie che l'hanno bianca, una camicia bordeaux e una cravatta nera. Inoltre indossa quello che sembra essere il cappello standard dei dipendenti della prigione.

Dopo l'evasione di massa, ha riportato una grande cicatrice sulla parte sinistra del viso, in particolar modo sulla guancia e sopra l'occhio. Inoltre l'ala sinistra e il corno sinistro sono stati riparati con pezzi di lamiera.

Ai tempi dell'evasione di Shiki, indossava una giacca beige, una camicia verde e una cravatta bianca.

Da bambino era paffuto e le sue corna erano molto più piccole. Aveva braccia pelose e unghie dipinte di nero. Indossava una maglia a maniche lunghe di colore chiaro con disegnato nella parte anteriore un drago a tre teste. Inoltre aveva pantaloncini chiari e scarpe nere.

Galleria Modifica

Carattere Modifica

Magellan segue un'alimentazione basata sui cibi velenosi, dai quali è immune grazie al frutto del diavolo che ha ingerito, nonostante ciò non gli risparmi gravi e frequenti problemi di diarrea. Di conseguenza trascorre circa dieci ore al giorno in bagno. Anche dopo essere stato male più volte, egli insiste a mangiare cibo avvelenato.

Anche se svolge il suo ruolo solo per quattro ore al giorno, prende il suo lavoro molto seriamente e non tollera cattivi comportamenti da parte né del personale e né dei detenuti. Egli inoltre non tollera che i suoi uomini abusino del proprio potere, come ha dimostrato imprigionando Shiryu, colpevole di avere ucciso dei prigionieri per puro divertimento.

Magellan vuole mantenere la reputazione di Impel Down intatta e si è sentito personalmente umiliato quando Rufy è riuscito ad intrufolarvisi e ad evadere assieme ad altri prigionieri. È molto orgoglioso e con un grande senso di responsabilità, caratteristiche che lo portano a rifiutare l'aiuto dei marine e a prendere il rischio di affidarsi a Shiryu. Anche dopo essere stato ridotto in fin di vita, si è preso tutte le responsabilità dell'evasione di massa avvenuta per mano di Rufy.

Relazioni Modifica

Governo Mondiale Modifica

Magellan è molto fedele al Governo Mondiale. Prende i suoi doveri molto seriamente ed è orgoglioso della reputazione del carcere che dirige. Nonostante la sue condizioni critiche si è assunto tutte le responsabilità per l'evasione di massa ed era disposto a suicidarsi per il suo fallimento.

Hannyabal Modifica

Magellan e Hannyabal sono spesso in conflitto tra loro, per lo più a causa dell'ambizione di quest'ultimo di prendere il suo posto. Spesso Magellan viene rimproverato da Hannyabal, come quando perde la testa per Boa Hancock, mentre il direttore è solito intossicarlo con il suo alito velenoso per ripicca. Tuttavia, nonostante questi conflitti, Magellan riconosce che Hannyabal sia l'unico degno di sostituirlo nel ruolo di direttore.

Shiryu Modifica

Magellan imprigionò Shiryu al sesto livello perché aveva ucciso numerosi detenuti solo per divertimento. Vedendo che la situazione ad Impel Down ha iniziato a degenerare, ha deciso di liberare temporaneamente l'ex capocarceriere e a malincuore a chiedere il suo aiuto.

Forza e abilità Modifica

Magellan secondo livello

Magellan sconfigge da solo tutti i prigionieri del secondo livello.

In qualità di direttore di Impel Down, aveva il completo controllo sulla struttura, così come sulle guardie e poteva giustiziare qualsiasi detenuto in qualsiasi momento.[2] Essendo stato l'uomo a cui venivano affidati i peggiori criminali in circolazione, Magellan era considerato dal Governo Mondiale un individuo molto potente, tanto che lo stesso Sengoku considerava impossibile l'idea che qualcuno potesse realmente evadere dalla prigione. Anche dopo l'evasione di massa di oltre duecento prigionieri, quando Magellan voleva togliersi la vita a causa dell'umiliazione subita, Sengoku ha ribadito la fiducia in lui vietandogli assolutamente di compiere tale gesto.[3] Nonostante sia stato degradato infatti, è ancora considerato l'uomo più affidabile della prigione.[4]

Anche se trascorreva dieci ore al giorno in bagno e dormiva per altre otto, ha dimostrato di essere in grado di coordinare facilmente le squadre di difesa di Impel Down in caso di bisogno. Ha inoltre sconfitto tutti i prigionieri del secondo livello in breve tempo, riuscendo a sedare così la rivolta. Magellan era molto temuto da tutti i detenuti di Impel Down ed era capace di mettere a tacere qualsiasi tipo di prigioniero, tanto che Bentham lo considerava un individuo invincibile.[5] Anche Crocodile e Jinbe, due ex membri della Flotta dei sette, erano enormemente preoccupati del possibile arrivo di Magellan, tanto da non considerare nemmeno l'idea di combatterlo. Infatti solo dopo che Teach ha liberato molti prigionieri del sesto livello Magellan ha rischiato di morire.

Inoltre è stato in grado di sconfiggere Shiryu, suo collega e parigrado, riuscendo a rinchiuderlo al sesto livello.[6] Anche Emporio Ivankov, comandante dei rivoluzionari, non è riuscito a tenere testa al direttore, venendo sconfitto in breve tempo e con relativa facilità. Sin da subito infatti, Ivankov era cosciente della sua inferiorità e ha tentato solamente di guadagnare più tempo possibile.[7]

Magellan ha anche sconfitto con una facilità disarmante Barbanera e il resto della sua ciurma in un colpo solo, anche se Shiryu ha dato la colpa di tale sconfitta alla presunzione di Teach, il quale ha severamente sottovalutato i poteri del direttore. È anche riuscito a sconfiggere facilmente Rufy, il quale nemmeno dopo aver utilizzato l'armatura di cera di Galdino, efficace contro il frutto di Magellan, è stato in grado di fermarlo. La potenza di Magellan è tale che nemmeno unendo le forze individui del calibro di Crocodile, Jinbe, Ivankov, Rufy e oltre duecento prigionieri potevano tenerli testa.

Capacità fisiche Modifica

Anche senza i poteri del frutto, Magellan è molto più forte e resistente dei normali esseri umani. Infatti ha respinto con facilità le strisce di pietra scagliate contro di lui da Inazuma ed ha resistito ad alcuni colpi di cannone senza riportare alcuna ferita. Inoltre è riuscito a resistere ai ripetuti attacchi di Rufy in Gear Second così come agli attacchi del pirata ricoperti dalla cera di Galdino, la quale era ancora più dura dell'acciaio. Ha dimostrato di possedere degli ottimi riflessi, in quanto è riuscito a seguire senza alcuna difficoltà i movimenti di Rufy nonostante quest'ultimo stesse usando il Gear Second.

Magellan è anche relativamente insensibile sia alle elevate temperature del quarto livello sia a quelle sotto lo zero del quinto.

Frutto del diavolo Modifica

Lente Per maggiori informazioni, vedere Doku Doku
Magellan Idra

Magellan utilizza i poteri del frutto Doku Doku.

Magellan ha mangiato il frutto del diavolo Doku Doku della categoria Paramisha. Questo frutto gli permette di rilasciare una grande quantità di veleno dal corpo, sia in forma gassosa che in forma liquida, e di manipolarlo a suo piacimento. È anche in grado di mangiare cibi velenosi senza esserne avvelenato, ma con pesanti conseguenze sul sistema digestivo. Inoltre Magellan può ricoprirsi interamente di veleno diventando immune a qualsiasi attacco fisico, in modo tale che anche solo colpirlo porti all'avvelenamento.

Secondo le parole di Bentham, il veleno emesso dal corpo di Magellan è un insieme di veleni differenti in grado di portare alla morte in un breve lasso di tempo, in quanto agisce sul sistema nervoso. Tra i veleni che può produrre, uno di essi ha la capacità di far lacrimare gli occhi e starnutire. Il veleno più forte di Magellan è anche talmente corrosivo da potere distruggere l'intera Impel Down.

Armi Modifica

Le finte corna poste sopra quelle vere sono appuntite e possono essere impugnate ed usate come armi. Magellan può ricoprirle di veleno e sciogliere qualunque cosa entri in contatto con esse, persino la roccia ed il metallo.

Storia Modifica

Passato Modifica

Vent'anni prima dell'inizio della narrazione, quando era vicedirettore, fu testimone dell'evasione di Shiki e da quel momento promise che nessun altro prigioniero sarebbe fuggito da Impel Down.[8]

Dopo essere diventato direttore, Magellan si confrontò con Shiryu, il quale aveva ucciso molti prigionieri solo per puro divertimento. I due uomini si affrontarono e Shiryu, dopo essere stato sconfitto, fu rinchiuso al sesto livello della prigione.

Saga di Impel Down Modifica

Magellan riceve la visita del viceammiraglio Momonga e di Boa Hancock nel suo ufficio al quarto livello di Impel Down. Il direttore accompagna poi gli ospiti fino al sesto livello, dove viene avvisato da alcune guardie che Rufy si è infiltrato nella prigione. Così ordina loro di convergere al quarto livello per intercettarlo.

Magellan sconfigge Rufy

Magellan sconfigge Rufy.

In seguito Magellan raggiunge il quarto livello e incontra proprio Rufy, con il quale si scontra. L'intruso tenta di contrastare i poteri del direttore ma, nonostante qualche colpo portato a segno, viene sconfitto. Magellan ordina quindi che Rufy venga rinchiuso al quinto livello, anche se nutre poche speranze che il pirata sopravviva. Poco dopo Magellan trova tutte le guardie del quarto livello al tappeto e la porta che conduce al terzo livello aperta. Dopo avere risvegliato Hannyabal, il direttore viene a sapere che l'artefice di tutto ciò è stato un evaso, Bentham, così ordina alle guardie e ai guardiani demoniaci di catturarlo.

In seguito Magellan viene avvertito da Domino che è giunta l'ora di consegnare Ace alla Marina per il trasferimento a Marineford in vista della pubblica esecuzione, così si dirige nuovamente al sesto livello e dopo avere prelevato il prigioniero sale sull'ascensore per scortarlo verso l'uscita. In quel frangente viene a sapere che Rufy è fuggito dalla cella e sta cercando di raggiungere il sesto livello. Ace sente la notizia e tenta di liberarsi per andare incontro al fratello, ma viene immobilizzato dal direttore. Dopo avere dato in consegna il comandante della seconda divisione di Barbabianca al viceammiraglio Onigumo, Magellan decide di porre fine al caos provocato da Rufy.

Rientrato nella struttura però, scopre che nel frattempo sono scoppiate alcune rivolte. Magellan intrappola al secondo livello gli evasi guidati da Bagy e Galdino ed ordina ad Hannyabal di resistere e cercare di fermare la rivolta capeggiata da Rufy, Crocodile, Jinbe ed Emporio Ivankov al quarto fino al suo arrivo. Il direttore viene informato che Barbanera è entrato senza autorizzazione nella prigione sconfiggendo le guardie poste all'ingresso, perciò ordina di liberare Shiryu affinché si occupi della nuova minaccia.

Ivankov vs Magellan

Magellan affronta Ivankov.

Raggiunto il quarto livello però, Magellan incontra proprio Teach e la sua ciurma. Così gli scaglia contro il proprio veleno e si allontana lasciandoli agonizzanti. Una volta all'imbocco delle scale trova Sady-chan legata al soffitto e Hannyabal esanime. Infatti il gruppo di Rufy è riuscito a sconfiggere le guardie e a continuare la risalita, costringendo il direttore a partire al loro inseguimento.

Quando il gruppo di evasi raggiunge le scale che portano al secondo livello, Ivankov rimane indietro per affrontare il direttore. Magellan però lo sconfigge senza troppe difficoltà e raggiunge il secondo livello, dove lo attende Inazuma. Anche il secondo rivoluzionario però fa la stessa fine e Magellan raggiunge così il livello superiore. Lì contatta le navi della Marina e gli ordina di prendere il largo in modo da impedire ogni via di fuga dalla prigione. Dopodiché attacca con il suo veleno tutti i detenuti che incontra, finché Galdino interviene e utilizza la cera per fermare l'attacco del direttore.[9] Vedendo che la cera resiste al veleno, Rufy si fa rivestire mani e piedi ed inizia ad attaccare Magellan, visto che ora può colpirlo senza rimanere avvelenato.

Venom Demon

Magellan ricorre al suo veleno più potente per fermare i detenuti.

Stanco dei colpi subiti, Magellan decide di usare il suo veleno più potente, in grado di sciogliere anche la cera, costringendo tutti i detenuti a darsi nuovamente alla fuga. Arrivati all'ingresso della prigione, Galdino crea un muro di cera e Rufy, dopo avere attivato il Gear Third, lo scaglia verso il direttore rallentandone l'avanzata.

Tuttavia, una volta sciolto anche il muro di cera, Magellan arriva all'uscita. Ivankov riesce però a generare una grandissima onda d'urto che permette sia a lui che a tutti gli evasi, aggrappati alla sua testa ingrandita dai suoi poteri, di raggiungere il mare, dove degli squali balena richiamati da Jinbe lo fanno rimbalzare fino a raggiungere il ponte della nave requisita da Crocodile, Das Bornes e Bagy.

Gli evasi raggiungono così i cancelli della giustizia, che incredibilmente iniziano ad aprirsi. Non capendo chi all'interno della grande prigione abbia dato quell'ordine, Magellan corre nella sala di controllo e scopre che Bentham ha preso le sue sembianze per ingannare le guardie. Furente dalla rabbia si prepara a combattere il criminale.

In seguito Magellan viene gravemente ferito dal secondo gruppo di evasi proveniente dal sesto livello e rimane in fin di vita. Riesce comunque a comunicare al Governo Mondiale ciò che è successo, assumendosene l'intera responsabilità.

Dalle tolde del mondo Modifica

Magellan è stato degradato al ruolo di vicedirettore e al suo posto è subentrato Hannyabal. Non si sa se ciò sia stata una sua scelta o meno.

Differenze tra manga e anime Modifica

Saga di Impel Down Modifica

Nell'anime è stato aggiunto un flashback in cui Hannyabal riceve il suo primo prigioniero, una piratessa chiamata Olive, la quale lo seduce per fargli abbassare la guardia, riuscendo poi a legarlo e a rubargli i vestiti per tentare la fuga. Magellan però, dopo averla scoperta e catturata, fa un discorso ad Hannyabal su come ogni singola guardia sia importante per garantire la sicurezza della prigione.[10]

Nell'anime, inoltre, Magellan decide di chiedere a malincuore aiuto a Shiryu, mentre nel manga è lo stesso Shiryu che si rende disponibile ad aiutare Magellan.

Note

  1. One Piece Blue Deep: Characters World.
  2. Vol. 54capitolo 531 ed episodio 432.
  3. Vol. 59capitolo 581 ed episodio 490, Sengoku viene messo al corrente degli evasi del sesto livello.
  4. Vol. 67capitolo 665.
  5. Vol. 55capitolo 534 ed episodio 435, Bentham fugge da Magellan.
  6. Vol. 55capitolo 538 ed episodio 440, Ivankov parla di Shiryu.
  7. Vol. 56capitolo 545 ed episodio 448, Magellan affronta Ivankov.
  8. Vol. 0capitolo 0 ed episodio 0.
  9. Vol. 56capitolo 545 ed episodio 449, Magellan viene fermato da Galdino.
  10. Episodio 446.

Navigazione Modifica