FANDOM


Lao G è un combattente dei Pirati di Don Quijote appartenente all'armata di Diamante.

Aspetto Modifica

Lao G è un uomo anziano piuttosto basso e calvo con delle venature sporgenti sulla testa. Ha la barba grigia e la pelle rugosa. I suoi occhi sono sempre in ombra quando non porta gli occhiali.

Indossa una calzamaglia blu con pantaloni rossi e una freccia centrale bianca che parte dal basso e va verso l'alto e due fulmini che partono dalle spalle e scendono verso il basso. Indossa un paio di guanti bianchi, stivali bianchi e una cintura con una "G" gialla centrale. Ha i disegni di due frecce blu sui pantaloni rossi.

A sessant'anni indossava un berretto con due piccole corna e occhi gialli, guanti bianchi, un giaccone blu striato di giallo, uno slip e una cintura con la lettera "G" come fibbia.

A cinquantaquattro anni, indossava un cappello con le orecchie da coniglio blu e aveva un corpo più muscoloso.

Da bambino aveva un ciuffo arruffato e indossava un paio di guanti e una canottiera.

Galleria Modifica

Carattere Modifica

Lao G è molto calmo e riflessivo, in grado di dedurre che Do Flamingo aveva un ulteriore motivo per la sua presunta abdicazione dal trono di Dressrosa e da membro della Flotta dei sette. Tuttavia certe volte tende anche a dimenticare le cose e a sottolineare la lettera "G" in parole facendo anche i cenni con le mani.

Tende a rimproverare spesso gli altri per le proprie colpe, definendo Law un traditore dopo solo poche parole di Vergo e rimproverando i suoi superiori Diamante e Trebol per avere perso il frutto Foco Foco e per non avere protetto Sugar, dimostrando anche di non avere nessun timore verso gli ufficiali di rango maggiore. A causa dell'età avanzata tende a confondere le cose, come quando doveva dirigersi alla fabbrica di Smile e invece si è diretto all'ascensore.

Relazioni Modifica

Ciurma Modifica

Come gli altri membri della ciurma, rispetta il suo capitano Do Flamingo. Gioca spesso a carte con Jora e ritiene Law un traditore. Non ha esitato a rimproverare Trebol per non essere riuscito a difendere Sugar.

Forza e abilità Modifica

In qualità di ufficiale dei Pirati di Don Quijote, Lao G possiede una certa autorità all'interno dell'equipaggio e comandava oltre duemila soldati a Dressrosa.

È anche uno dei partecipanti più noti del colosseo, dove lo standard dei combattenti è piuttosto alto. Si dice inoltre che, quando i quattro ufficiali dell'armata di Diamante combattono nell'arena, essi abbiano l'assoluta probabilità di vittoria, in quanto non sono mai stati sconfitti.[3] A testimonianza della sua forza, Do Flamingo ha talmente tanta fiducia in lui da mandarlo a sorvegliare la fabbrica nel mondo sotterraneo per impedire ai Pirati di Cappello di paglia di potervici entrare.

In combattimento è inoltre riuscito a sconfiggere un avversario del calibro di Chinjao, un leggendario pirata con una taglia di oltre 500.000.000 Simbolo Berry. Tuttavia, tale vittoria è dovuta al fatto che dopo il suo scontro con Rufy il pirata non è riuscito più a riprendersi del tutto a causa della vecchiaia, e ciò ha contribuito ad indebolire ulteriormente la sua forza.

Capacità fisiche Modifica

È abbastanza forte da sconfiggere il rabbioso soldatino tonante e tenere il passo con la velocità del giocattolo, famosa per essere particolarmente notevole. Allo stesso modo, la sua velocità e i suoi riflessi sono talmente elevati che è riuscito a mettersi gli occhiali e a colpire Kab mentre quest'ultimo stava cercando di attaccarlo, nonostante essendo un nano avesse una velocità particolarmente elevata.

Nonostante ciò, le sue gambe sembrano essere fragili a causa della vecchiaia e la sua vista è calata al punto che ha bisogno degli occhiali per vedere più chiaramente. Il suo corpo è poi talmente debole che egli potrebbe morire da un momento all'altro.

Arti marziali Modifica

Lente Per maggiori informazioni, vedere G-oken e Qi Gong
Qi Gong

Lao G aumenta la sua massa muscolare grazie al Qi Gong.

Lao G pratica il G-oken, un'arte marziale che è anche in grado di potenziare tramite il Qi Gong. È molto esperto, al punto da avere insegnato personalmente le basi della lotta corpo a corpo a Trafalgar Law. Tutte le tecniche che utilizza ruotano attorno ad un acciacco dovuto alla sua età avanzata: approfitta infatti dei sintomi debilitanti per assumere particolari posizioni di combattimento. La tecnica finale di questo stile gli consente di conservare la sua forza durante la gioventù per poterla utilizzare quando ne ha più bisogno, concedendo così al suo corpo un'immensa potenza e annullando tutte le sue debolezze dovute alla vecchiaia.

Armi Modifica

In passato Lao G ha utilizzato un bazooka per colpire una nave della Marina che inseguiva la nave della ciurma.[4]

Storia Modifica

Passato Modifica

Pirati Don Quijote cena

Lao G e gli altri membri dei Pirati di Don Quijote a cena.

Una settimana dopo che Law si era unito alla ciurma, Lao G, durante una missione insieme a Jora, Gladius, Machvise, Senor Pink e Baby 5, raccontò alla bambina la storia del paese di Flevance. Dopo che Law diventò un membro ufficiale della ciurma i Pirati di Don Quijote aumentarono la loro influenza nella Rotta Maggiore raccogliendo denaro e riscuotendo taglie; inoltre Lao G iniziò ad addestrare Law nelle arti marziali.

Alcuni anni dopo, la ciurma tornò nel mare settentrionale per impossessarsi del frutto Ope Ope. In quest'occasione scoprirono che Rosinante‎ era un traditore. Per questo Do Flamingo lo uccise; subito dopo Lao G e gli altri si impossessarono dei tesori dei Pirati Barrels, sconfitti poco prima.

Otto anni prima dell'inizio della narrazione, Lao G partecipò alla sommossa organizzata da Do Flamingo contro Dressrosa. Quando Mone aprì le porte del palazzo, i Pirati di Don Quijote assaltarono la struttura.

Saga di Dressrosa Modifica

Lao G vs soldato

Lao G affronta il rabbioso soldatino tonante.

Il giorno in cui ha inizio la corrida che mette in palio il frutto Foco Foco, Lao G vi prende parte come uno dei rappresentanti della ciurma di Do Flamingo. Tuttavia, prima della fine del primo turno, viene mandato da Diamante nel mondo sotterraneo per fare la guardia alla fabbrica degli Smile.

Dopo avere aspettato all'ingresso della fabbrica, Lao G decide di prendere l'ascensore. Qui si imbatte nel rabbioso soldatino tonante e nei nani e inizia ad attaccarli riuscendo a tenere loro testa senza alcuno sforzo. L'ascensore raggiunge la cima e Lao G continua ad avere la meglio sul soldato, ma quando il palazzo si scuote a causa delle azioni di Pica il gruppo di nani coglie l'occasione per bloccarlo per permettere al soldato di raggiungere Do Flamingo.

Dopo avere attivato la sua gabbia per uccelli, Do Flamingo raduna quasi tutti i suoi uomini sul tetto del nuovo palazzo reale. Lao G si mette poi a guardia del palazzo insieme a Machvise, Baby 5, Gladius e Dellinger.

Non appena i combattenti del colosseo arrivano al secondo livello del nuovo altopiano reale, Lao G affronta in battaglia Chinjao. Il combattimento prosegue finché Chinjao inizia ad ignorarlo per parlare con Sai circa la proposta di matrimonio di Baby 5. Appena Sai riesce a piegare la testa del nonno per difendere Baby 5 Lao G aumenta la sua massa muscolare grazie al G-oken e colpisce Chinjao con un pugno allo stomaco e lo sconfigge.

Sai sconfigge Lao G

Lao G viene sconfitto da Sai.

Subito dopo, Lao G attacca Sai sostenendo di non volergli lasciare Baby 5 in quanto troppo conveniente alla sua ciurma. Sai a quel punto dichiara di volere sposare la ragazza e dopo avere deviato un pugno dell'anziano lo sconfigge colpendolo in testa con un calcio rivestito di Ambizione dell'armatura e facendolo sprofondare in una voragine.

Lao G ancora svenuto viene portato dentro al palazzo reale dove Jora cerca di curare lui, Sugar, Machvise e Dellinger attraverso i poteri di Manshelly, tuttavia Leo e Kab intervengono in tempo e sconfiggono Jora sfruttando i corpi svenuti dei quattro ufficiali.

A seguito della sconfitta di Do Flamingo, Lao G viene arrestato dalla Marina insieme al resto della ciurma e deportato ad Impel Down.

Curiosità Modifica

  • "Lao" in cinese significa "vecchio". "G" invece è omofonico con jii (爺), che significa "nonno" o "anziano" in giapponese. Di conseguenza il nome Lao G può significare "vecchio anziano" o "molto vecchio".
  • Quando Lao G aumenta la sua massa muscolare diventa molto simile al Maestro Muten, personaggio del manga e anime di Akira Toriyama Dragon Ball.
  • Oda ha affermato che non sa se Lao G si lavi.[5]

Note

Navigazione Modifica