FANDOM


Articolo scelto Gente! Questo è un articolo fatto come si deve!

"Kuzan" è un articolo completo ed esauriente!

Kuzan, conosciuto anche come Aokiji, era un ammiraglio della Marina. È stato raccomandato da Sengoku come grand'ammiraglio dopo le dimissioni di quest'ultimo, tuttavia dopo essere stato sconfitto da Sakazuki ha abbandonato la Marina e si è unito ai Pirati di Barbanera.

Aspetto Modifica

Kuzan è un uomo molto alto e magro. Ha dei neri capelli ricci e una carnagione scura. Indossa una bandana azzurra, una camicia bianca, dei pantaloni neri e un cappotto verde scuro con una pelliccia sul collo. Dopo il salto temporale si è fatto invece leggermente crescere i baffi e la barba.

Quando era ammiraglio indossava una camicia blu con un gilet bianco e una cravatta gialla, dei pantaloni bianchi, la classica giacca degli ufficiali di alto rango della Marina appoggiata sulle spalle, un paio di scarpe bianche e una maschera da notte verde con bordi blu.

Dopo avere lottato contro Sakazuki a Punk Hazard, Kuzan ha riportato molte ferite e ustioni in vari punti del corpo, tra cui una cicatrice che parte dal lato destro del collo fino alla spalla. Inoltre ha perso la gamba sinistra e usa come protesi una gamba di ghiaccio realizzata attraverso il suo potere.

Galleria Modifica

Carattere Modifica

Kuzan rilassato

La pigra personalità di Kuzan.

Kuzan è una persona molto rilassata. Quando era ammiraglio, la sua mancanza d'interesse e la sua pigrizia portava spesso molti a pensare che fosse impossibile che ricoprisse una carica così importante.[3] A volte risulta anche sbadato, dimenticandosi le cose, e sembra avere un debole per le belle ragazze.[4]

Il suo atteggiamento rilassato durante la più macabra esecuzione dei suoi doveri è simile a quello di Kizaru. Nonostante non volesse ottenere la posizione di grand'ammiraglio, era ancora più contrario al fatto che lo diventasse Sakazuki e perciò ha preferito combattere col suo compagno piuttosto che sottostare in futuro ad un suo ordine.

Durante la guerra per la supremazia, Kuzan ha messo da parte la sua natura pigra e rilassata sostituendola con un atteggiamento maggiormente spietato e aggressivo, vista l'importanza dell'evento. Infatti ha ripetutamente attaccato lo stesso Barbabianca senza alcuna esitazione e ha ferito gravemente Jaws. Inoltre ha tentato di ostacolare eventuali tentativi di salvataggio e di fuga da parte dei pirati.

Contrariamente a Sakazuki, possiede un certo senso dell'onore, visto che ha mantenuto la promessa di non attaccare i Pirati di Cappello di paglia, ma di combattere solo contro Rufy. Segue la giustizia indolente (だらけきった正義, Darakekitta Seigi?),[5][6] tanto da rimanere disgustato dalle azioni di Sakazuki durante il Buster Call di Ohara.

Nonostante Kuzan fosse stato un fedele seguace del Governo Mondiale, in alcuni i casi ha preferito non eseguire gli ordini ricevuti poiché erano in netto contrasto con i suoi ideali. Infatti, dopo avere assistito alle uccisioni insensate di molte persone innocenti, ha potuto comprendere come il Governo Mondiale si spinga oltre ogni limite pur di raggiungere i suoi obiettivi.

Relazioni Modifica

Marina Modifica

Monkey D. Garp Modifica

Kuzan sostiene che una volta Monkey D. Garp gli abbia fatto un grande favore, di cui non si conosce la natura. Egli inoltre ammira il marine per avere rifiutato più volte la carica di ammiraglio. Tuttavia l'ammirazione di Aokiji per Garp non è stata sufficiente per risparmiare dai suoi attacchi Rufy, nipote del marine, durante il loro incontro a Marineford.

Hagwor D. Sauro Modifica

Kuzan era un buon amico di Hagwor D. Sauro. Infatti il legame con quest'ultimo è stato proprio uno dei motivi che hanno permesso a Robin di scappare durante il Buster Call di Ohara, in quanto Aokiji intendeva rispettare l'ultima volontà del gigante. Tuttavia, anche se ha esaudito tale desiderio, la loro amicizia non ha impedito a Kuzan di ucciderlo.

Sakazuki Modifica

Aokiji detesta Sakazuki perché quest'ultimo segue la giustizia radicale. Questo disgusto risale a quando entrambi ricoprivano ancora il ruolo di viceammiraglio e Akainu fece bombardare la nave che evacuava i civili di Ohara per non permettere che qualche archeologo sopravvivesse al Buster Call. Proprio in quell'occasione Kuzan lo definì un folle e rimase profondamente scioccato da tale azione. Quando Sengoku si è dimesso, Aokiji era fortemente contrario al fatto che Sakazuki diventasse grand'ammiraglio e perciò, nonostante non avesse grande interesse nell'acquisire tale carica, ha scelto di combattere per quella posizione. Inoltre, dopo la sconfitta, ha preferito abbandonare la Marina piuttosto che diventare un suo sottoposto.[7] Ciononostante, sebbene si trovi in disaccordo con gli ideali di Akainu, ha riferito a Smoker di avvertire Sakazuki del pericolo che rappresentava Do Flamingo, mostrando una certa preoccupazione per il bene della sua ex organizzazione.

Smoker Modifica

Kuzan è in buoni rapporti con Smoker. La prima volta che ha incontrato Rufy aveva infatti un messaggio per lui proprio da parte del marine, anche se poi ha deciso di non riferirglielo. Inoltre, dopo la guerra per la supremazia, Smoker ha chiesto proprio ad Aokiji di essere trasferito alla base G-5. Al termine delle vicende di Punk Hazard, Kuzan salva Smoker da Do Flamingo, sostenendo di essere suo amico.

Sengoku Modifica

Sengoku ripone molta fiducia in Kuzan, al punto da raccomandarlo come suo successore per la carica di grand'ammiraglio.

Nico Robin Modifica

Aokiji e Nico Robin si incontrarono per la prima volta quando il marine ricopriva ancora la carica di viceammiraglio durante il Buster Call di Ohara. In quest'occasione Aokiji fu costretto a congelare ed uccidere un suo vecchio amico, l'ex viceammiraglio Hagwor D. Sauro, poiché quest'ultimo si era opposto al massacro di Ohara. Tuttavia, a causa del suo legame con il gigante, Aokiji permise a Robin di scappare dall'isola, avvertendola però che se si fossero incontrati di nuovo non avrebbe esitato ad arrestarla. Con il passare del tempo ha mostrato inoltre una certa delusione per il fatto che Nico Robin abbia scelto di diventare una piratessa invece di scegliere una strada migliore, nonostante fosse consapevole che il Governo Mondiale, avendole messo sin da bambina una taglia sulla testa, l'ha impossibilitata a condurre una vita normale.

In seguito si è sentito sollevato nel vedere che Robin sia riuscita a trovare un posto nella ciurma di Capppello di Paglia, dimostrando così una certa preoccupazione per il bene della donna. Quando i due si incontrarono un'ultima volta a Water Seven, dopo le vicende di Enies Lobby, Aokiji la incoraggiò a navigare con la ciurma di Rufy, sottolineando come stavolta sia riuscita a trovare dei veri amici.

Monkey D. Rufy Modifica

Kuzan ha dimostrato di avere un certo rispetto per Rufy, tanto da rimanere colpito dal rapido aumento della sua fama e dalle imprese che è riuscito a compiere. Kuzan è rimasto inoltre profondamente stupito quando Rufy ha usato l'Ambizione del re.

Forza e abilità Modifica

Kuzan vs Sakazuki

Kuzan affronta Sakazuki.

Come ammiraglio, Aokiji aveva autorità su un vastissimo numero di subordinati e ricopriva la seconda carica più alta nella Marina. Aveva anche il diritto di invocare un Buster Call su ogni isola che riteneva essere una minaccia per il Governo Mondiale e poteva concedere questo privilegio anche agli agenti governativi che non dispongono di tale potere. Le sue capacità erano tali che Sengoku ha suggerito a Kong di promuoverlo a grand'ammiraglio.[8] Tuttavia, dopo avere lasciato la Marina, ha perso questi privilegi.[7]

Un notevole esempio della sua fama è il fatto che Nico Robin, come conseguenza del suo trauma infantile, si lascia prendere completamente dal panico ogni qualvolta che un ammiraglio si trovi nei paraggi, sebbene sia solita mantenere la calma anche nelle situazioni più critiche.[9] Anche Sauro, un ex viceammiraglio della Marina, ha affermato prima di venire facilmente sconfitto per mano di Aokiji come il marine fosse straordinariamente potente, sebbene all'epoca non ricoprisse ancora il ruolo di ammiraglio.

Inoltre ha combattuto alla pari contro Jaws, il comandante della terza divisione dei Pirati di Barbabianca, riuscendo a sconfiggerlo con relativa facilità, sebbene il pirata abbia commesso l'errore di distrarsi durante la lotta. È stato anche capace di tenere testa, seppur per breve tempo, a Barbabianca in persona, riuscendo a metterlo per un momento in difficoltà. Altra testimonianza della sua forza è il fatto che sia uscito quasi praticamente illeso dalla guerra per la supremazia.

Inoltre è stato in grado di sconfiggere con grande facilità i combattenti più forti dei Pirati di Cappello di Paglia, tra cui Sanji, Zoro e lo stesso Rufy contemporaneamente.[10] Era anche ritenuto un'enorme risorsa per la Marina, la quale ne ha risentito molto del suo abbandono.[7] Persino i cinque astri di saggezza consideravano immensa la forza di Aokiji, affermando come il fatto che abbia deciso di unirsi ai Pirati di Barbanera fosse un vero e proprio disonore per la Marina.[11]

È stato anche in grado di combattere alla pari contro Sakazuki e infliggergli numerose ferite, uscendone sconfitto solo dopo un estenuante combattimento protratto per ben dieci giorni.[7] Inoltre la sua sola presenza è stata sufficiente a intimorire Do Flamingo, un membro della Flotta dei sette con una taglia congelata di 340.000.000 Simbolo Berry, costringendolo alla ritirata.[12] Considerando come Do Flamingo non abbia esitato ad attaccare Issho, un altro ammiraglio della Marina, è indice di quanto Kuzan possa essere un avversario estremamente pericoloso.

Possiede una grande forza di volontà, tanto da resistere all'Ambizione del re di Rufy durante la guerra per la supremazia, sebbene al tempo Rufy non fosse in grado di controllarla.

È anche un discreto navigatore, essendo capace di percorrere la Rotta Maggiore in sella ad una bicicletta e navigare nel Nuovo Mondo insieme al suo pinguino.

Capacità fisiche Modifica

Le sue capacità fisiche sono molto elevate, tanto da bloccare senza alcuno sforzo gli attacchi combinati di Sanji, Zoro e Rufy contemporaneamente. Anche la sua resistenza fisica è straordinaria, essendo riuscito a rimanere praticamente illeso dopo avere ricevuto un calcio rivestito dall'Ambizione dell'armatura da Marco. Inoltre, anche dopo essere stato colpito violentemente da Jaws trasformato in diamante, ha riportato solo una ferita superficiale.

Possiede anche una velocità incredibile, avendo congelato sia Bagy che i suoi seguaci evasi da Impel Down in pochi istanti. Anche durante il suo incontro con Do Flamingo, Kuzan è riuscito ad apparire dietro il pirata senza che quest'ultimo riuscisse ad accorgersene e a congelarlo prima che potesse ulteriormente ferire Smoker. Ha inoltre un udito molto acuto, poiché è stato in grado di captare l'attività subacquea della ciurma di Barbabianca durante la guerra per la supremazia.

Kuzan è anche rimasto impassibile ad un pugno di Rufy allo stomaco ed è riuscito a sostenere con Akainu uno scontro ininterrotto di dieci giorni.

Frutto del diavolo Modifica

Lente Per maggiori informazioni, vedere Gelo Gelo
Spada ghiaccio

Kuzan crea una spada di ghiaccio.

Kuzan possiede i poteri del frutto Gelo Gelo, di tipo Rogia, che gli permette di trasformarsi in ghiaccio, creare un'infinita quantità di tale sostanza e manipolarla a piacimento. Può creare abbastanza ghiaccio da coprire un gigante, un Re del mare o diversi chilometri quadrati di oceano in pochi istanti. È stato anche in grado di congelare i due tsunami creati da Barbabianca, nonostante le loro dimensioni superassero addirittura quelle dell'edificio principale di Marineford. In battaglia, usa i suoi poteri per inabilitare o immobilizzare i nemici, congelando i loro corpi semplicemente toccandoli. Come gli altri possessori di frutti Rogia, Kuzan è capace di trasformarsi nel proprio elemento e diventare quindi intangibile per evitare la maggior parte degli attacchi fisici.

È talmente abile nell'usare il suo potere che, nel corso di una battaglia durata dieci giorni avvenuta a Punk Hazard, il clima dell'isola è cambiato permanentemente, trasformando metà isola in una terra desolata ricoperta di ghiaccio. Kuzan è anche resistente al freddo, sempre per via del suo frutto del diavolo.

Inoltre è uno dei pochi possessori di un frutto del diavolo ad avere imparato ad utilizzare il suo potere per viaggiare in mare. Nel suo caso gli è sufficiente congelare il mare per pedalare sulla Aochari da un'isola all'altra.

Ambizione Modifica

Durante la guerra di Marineford, Kuzan ha utilizzato l'Ambizione dell'armatura, assieme a quella degli altri due ammiragli, per bloccare un attacco di Barbabianca diretto verso il patibolo su cui si trovava Ace.[13]

Armi Modifica

Kuzan utilizza il suo frutto del diavolo anche per creare armi di ghiaccio, come spade e lance acuminate, da usare contro i nemici.

Storia Modifica

Passato Modifica

Quando i marine vennero a sapere che i Pirati di Roger e i Pirati del Leone dorato si stavano per affrontare nel mare di Ed Waugh, tre anni prima della morte del re dei pirati, Kuzan si trovava a Marineford in compagnia di Garp, Sauro, Sakazuki e Tsuru. In quest'occasione chiese a Garp come mai avesse rifiutato per l'ennesima volta la promozione.[14]

Kuzan avverte Robin

Kuzan lascia andare la piccola Nico Robin.

Kuzan fu poi coinvolto nel Buster Call di Ohara. Sengoku lo scelse come uno dei cinque viceammiragli incaricati di eseguire l'attacco, così, quando Spandine premette il pulsante del lumacofono d'oro, Kuzan partecipò alla distruzione all'isola. In seguito rimase inorridito nel vedere il viceammiraglio Sakazuki abbattere la nave incaricata di evacuavare i civili.[15]

Kuzan successivamente congelò ed uccise il suo amico Sauro con i poteri del suo frutto del diavolo per fermare la sua ribellione, che aveva già portato alla distruzione di alcune navi della Marina. Nonostante questo, esaudì la sua ultima richiesta aiutando Nico Robin a fuggire dall'isola. Prima della sua partenza però, le ricordò di non essere un suo alleato e che se fosse mai venuto a sapere che rappresentava una minaccia per il mondo, le avrebbe dato immediatamente la caccia.

Come parte del suo piano per salvare Robin, Kuzan congelò il timone della nave di Spandine, impedendogli di inseguire la bambina.

Saga del Davy Back Fight Modifica

Aokiji raggiunge Long Ring Long Land per intercettare i Pirati di Cappello di paglia. Una volta arrivato si addormenta però stando in piedi davanti alla casa di Tonjit.

Quando la ciurma di Rufy gli si presenta davanti, l'ammiraglio si sveglia e spiega di essere giunto fin lì perché voleva verificare che Robin facesse effettivamente parte della ciurma di Rufy. Poi, saputo del problema di Tonjit, che si trova su un'altra isola rispetto a quella del resto della sua tribù, decide di aiutarlo congelando il mare e permettendogli di raggiungerla.

Zoro ferma Aokiji

Zoro salva Robin dal colpo di Aokiji.

Il marine informa poi i pirati che tutte le organizzazioni di cui Robin ha fatto parte sono state spazzate via e che un giorno si pentiranno di averla accettata nella loro ciurma. Sottolinea inoltre che i membri che compongono quest'ultima sono più forti di quanto sembra. Infuriata e stanca delle sue parole, Robin usa i suoi poteri e lo frantuma in molti pezzi. Tuttavia Aokiji si rigenera, crea una spada di ghiaccio e tenta di colpire Robin, per venire prontamente fermato da Zoro e Sanji.

Aokiji congela poi un arto ai tre più forti combattenti della ciurma, ovvero Sanji, Zoro e Rufy, che ha nel frattempo cercato di colpirlo, impedendo loro di proseguire il combattimento. Successivamente congela completamente anche Robin, ma prima di farla a pezzi viene interrotto da Cappello di paglia, che la salva appena in tempo. In seguito Usop riesce ad afferrare Robin prima che l'ammiraglio la attacchi e insieme a Chopper la riporta sulla nave per scongelarla, come da ordine di Rufy. Prima che Zoro e Sanji intervengano nuovamente, Cappello di paglia ordina alla sua ciurma di tornare alla Going Merry per lasciargli affrontare Aokiji da solo.

Aokiji sconfigge Rufy

Aokiji sconfigge Rufy congelandolo.

Rimasti soli, i due cominciano a combattere. Tuttavia Rufy non riesce ad impensierire l'ammiraglio e viene congelato dal marine in pochi minuti. Kuzan decide poi di non ucciderlo come ricompensa per avere sconfitto Crocodile e di risparmiare il resto della sua ciurma, in quanto avendo sfidato Rufy in un duello uno contro uno, per lui sarebbe disonorevole. Dopo avere affermato di avere un messaggio per il pirata da parte di Smoker, decide di lasciare l'isola con la sua bicicletta.

In seguito contatta Spandam e lo informa che Nico Robin arriverà presto a Water Seven. Successivamente Aokiji gli consegna il suo lumacofono d'oro, permettendogli di invocare un Buster Call qualora ne avesse avuto bisogno.

Saga di Enies Lobby Modifica

Aokiji è poi testimone delle conseguenze dell'incursione della ciurma di Cappello di paglia a Enies Lobby e assiste all'esecuzione del Buster Call. Quando un marine gli chiede se debbano continuare a inseguire i Pirati di Cappello di paglia, risponde negativamente, affermando che la Marina aveva già subito numerose perdite e che la loro era stata ormai una disfatta totale.

Saga dopo Enies Lobby Modifica

Robin Aokiji

Aokiji e Robin parlano in privato.

Aokiji visita poi Water Seven e in segreto parla con Robin durante la festa organizzata dai Pirati di Cappello di paglia. Aokiji le svela che lui e Sauro erano buoni amici e che proprio a causa della loro amicizia aveva deciso di lasciarla andare vent'anni prima. Quando le chiede perché non sia scappata dal CP9 da sola, Robin gli risponde che l'ha fatto per non vedere morire i suoi nuovi compagni. Aokiji a quel punto le dice addio, affermando che Ohara non è stata completamente distrutta in quanto continua a vivere dentro di lei. Dopodiché si allontana sulla sua bicicletta.

Robin ipotizza poi che sia stato lui ad evitare di nominare nel rapporto ufficiale tutti i civili che hanno attaccato Enies Lobby, in quanto pesci piccoli che non vale la pena cacciare.

Più tardi chiede a Garp di accompagnarlo con la sua nave fino al quartier generale della Marina. Mentre si trova a bordo della nave, assiste allo scontro a distanza tra Garp e i Pirati di Cappello di paglia e quando quest'ultimi riescono a scappare con la Thousand Sunny, Aokiji sorride rimanendo colpito.

Saga di Amazon Lily Modifica

Aokiji, dopo che è stata annunciata l'esecuzione di Portuguese D. Ace, viene convocato in previsione della battaglia contro i Pirati di Barbabianca e si presenta a Marineford.

Saga di Marineford Modifica

Aokiji tsunami

Aokiji congela la baia di Marineford.

Aokiji si posiziona insieme agli altri due ammiragli a guardia della piattaforma d'esecuzione del prigioniero Portuguese D. Ace.

Quando i Pirati di Barbabianca sbucano in mezzo alla baia e il loro capitano usa i suoi poteri per creare due onde gigantesche, destinate a spazzare via la moltitudine di marine presenti, Aokiji le congela. Immediatamente dopo passa al contrattacco e scaglia delle lance di ghiaccio contro Barbabianca, le quali tuttavia vengono facilmente frantumate dalle onde sismiche dell'imperatore. Prima di cadere in acqua, Aokiji congela l'intera baia di Marineford e così facendo, oltre che salvarsi, intrappola le navi pirata impedendogli qualunque movimento.

Con il proseguire della battaglia, Aokiji esegue gli ordini di Sengoku congelando la lumacamera che trasmette le immagini della battaglia, assieme a Bagy e ai suoi seguaci evasi da Impel Down. Quando Barbabianca lancia un'onda d'urto verso il patibolo, i tre ammiragli formano una barriera usando l'Ambizione dell'armatura per bloccare l'attacco.

Marco attacca Aokiji

Marco attacca Aokiji.

Più tardi Aokiji e gli altri ammiragli si trovano faccia a faccia con Rufy, che ha scavalcato il muro di cinta grazie all'ausilio di Jinbe. Kizaru lo colpisce ripetutamente con dei calci allontanandolo così dal patibolo, ma essendo Rufy deciso a salvare il fratello, ritorna alla carica cercando di guadagnare più terreno possibile. Così Aokiji lo mette alle strette bloccandolo a terra e si prepara a trafiggerlo con una lama di ghiaccio. In sua difesa accorre Marco che con un singolo calcio frantuma la lancia dell'ammiraglio e lo scaraventa lontano.

Aokiji blocca poi l'attacco che Barbabianca intendeva sferrare col suo bisento, intrappolandolo in una sfera di ghiaccio. Tuttavia l'avversario si libera frantumandolo con una vibrazione e prima che l'ammiraglio possa riprovare ad attaccarlo, viene aiutato da Jaws che intercetta il marine colpendolo al volto. Così il pirata afferma di volersene occupare da solo e i due cominciano a combattere.

Aokiji Jaws

Aokiji sconfigge Jaws congelandolo.

Quando Jaws si distrae nel vedere Kizaru colpire Marco con alcuni raggi laser, Aokiji lo congela e commenta che per i Pirati di Barbabianca è giunta la fine. Quando Rufy rilascia l'Ambizione del re, Aokiji rimane profondamente stupito.

Una volta che Ace viene liberato, l'ammiraglio tenta di impedire la fuga di Rufy e del fratello colpendoli con i suoi poteri. Tuttavia Ace riesce a bloccare l'attacco dell'ammiraglio sciogliendolo con un'ondata di fuoco. Dopo la morte di Ace, quando Jinbe tenta di fuggire in mare portando con sé Rufy privo di sensi, Aokiji congela nuovamente il mare per impedirgli la fuga. All'arrivo di Shanks e con Sengoku che dichiara la fine delle ostilità, Kuzan cessa di combattere.

Saga dopo la guerra Modifica

Alcuni giorni dopo la battaglia, Aokiji si trova nel proprio ufficio in compagnia di Smoker. I due leggono così del ritorno di Rufy a Marineford, durante il quale ha suonato la campana di Ox, chiedendosi il significato di tale gesto. Alla richiesta di Smoker di venire trasferito alla base G-5, nel Nuovo Mondo, Aokiji risponde di non essere certo di poterci riuscire, ma che ne parlerà sicuramente con Sengoku.

Salto temporale Modifica

Nonostante Sengoku raccomandi Aokiji come suo successore, i vertici del Governo Mondiale propendono per Akainu, così i due si affrontano in battaglia. La lotta avviene a Punk Hazard e si protrae per ben dieci giorni; è così feroce che il clima dell'isola muta drasticamente. Al termine delle ostilità, Akainu riesce ad avere la meglio: egli risparmia la vita allo sconfitto e diventa ufficialmente il grand'ammiraglio, mentre Aokiji rassegna le dimissioni dalla Marina, non accettando di diventare un suo subordinato per via delle divergenze di opinioni.

Saga di Punk Hazard Modifica

Kuzan ferma Do Flamingo

Kuzan salva Smoker da Do Flamingo.

Kuzan decide di recarsi a Punk Hazard mentre sull'isola i Pirati di Cappello di paglia e i marine della base G-5 stanno affrontando Caesar Clown e la sua organizzazione. Arrivato sull'isola al termine del conflitto, blocca Do Flamingo prima che il pirata possa uccidere Smoker, sostenendo che il viceammiraglio è un suo amico. Do Flamingo inizialmente decide di ignorare Kuzan e tenta di finire il marine, ma l'ex ammiraglio congela il membro della Flotta dei sette prima che possa farlo. Do Flamingo riesce a liberarsi dal ghiaccio, ma decide di non scontrarsi con Kuzan, non avendo alcun interesse nel combatterlo. Il pirata si allontana così con Baby 5 e Buffalo lasciando l'isola.

Dopo ciò, Smoker discute con Kuzan sul suo stato attuale chiedendogli se ha un qualche tipo di connessione con la malavita. Tuttavia Kuzan lo rassicura dicendogli che è ancora la stessa persona di prima. Gli dice poi di diffidare di Do Flamingo e di allertare Sakazuki chiedendo anche ai marine della base G-5 di non rivelare il suo coinvolgimento.

Saga di Dressrosa Modifica

Kuzan contatta i Pirati di Barbanera e in seguito entra a fare parte della loro ciurma.

Dalle tolde del mondo - La saga dell'uomo da cinquecento milioni Modifica

Kuzan legge sul giornale la notizia relativa ai fatti di Dressrosa mentre mangia alcuni spiedini cucinati da Camel.

Saga di Zo Modifica

Circa due settimane dopo, Kuzan e gli altri Pirati di Barbanera raggiungono Baltigo seguendo la Vivre Card di Jesus Burgess e la distruggono. Poi fuggono dopo un breve scontro con la Marina ed i Cipher Pol.

Differenze tra manga e anime Modifica

Passato Modifica

Nel dodicesimo film viene rivelato che Kuzan è stato addestrato da Zephyr.[16]

Nella saga dei marine novellini viene mostrato che un giorno fece la conoscenza di Grount e lo convinse ad arruolarsi. Lo addestrò personalmente assieme a Zappa e a Bonham.

Saga del ritorno di Foxy Modifica

Nell'anime, a differenza del manga, Kuzan incontra la ciurma di Cappello di paglia su un'altra isola e dimostra le sue capacità aiutando un gruppo di naufraghi.

Film 12 Modifica

Le ferite di Kuzan

Le ferite di Kuzan a seguito dello scontro con Sakazuki.

Kuzan incontra alle terme i Pirati di Cappello di paglia. Nonostante la ciurma si prepari ad affrontarlo, lui tranquillizza tutti affermando di non essere intenzionato ad ucciderli. Parla così del suo duello con Sakazuki e li informa di Z, per poi andarsene per conto proprio.

Raggiunge poi Piriodo, dove incontra il suo maestro Zephyr e tenta di convincerlo a rinunciare al suo piano. Dopo il rifiuto da parte di Z, Kuzan decide di non combatterlo e di ritirarsi.

In seguito giunge a Dock Island, dove rivela alla ciurma di Rufy le intenzioni di Z, ovvero che intende distruggere anche il terzo endpoint, Piriodo, per spazzare via il Nuovo Mondo. Dopo avere consegnato loro un Eternal Pose per quell'isola se ne va.

Successivamente Kuzan assiste al duello tra Rufy e Z e poco dopo crea uno spesso muro di ghiaccio per dividere quest'ultimo, deciso a sacrificarsi per permettere ai suoi sottoposti di fuggire, da Ain, la quale stava cercando di raggiungerlo per dissuaderlo. Allo stesso tempo impedisce alla pietra Dyna di esplodere.

In seguito Kuzan, Ain e Binz seppelliscono Z ponendo sulla sua tomba ciò che resta del suo smasher.

Curiosità Modifica

  • Il suo volto è ispirato a quello dell'attore Yusaku Matsuda. Il personaggio che l'attore ha interpretato nella serie TV e film "Detective Story" (Tantei Monogatari) aveva un taglio di capelli e vestiti simili a quelli di Kuzan e la stessa sua mascherina da sonno. Il suo compleanno è basato su quello di Matsuda.
  • Il suo soprannome e quelli degli ammiragli Sakazuki e Borsalino sono tratti dalla leggenda di Momotarō. Quest'ultimo incontra un fagiano, una scimmia e un cane che diventano suoi amici e lo accompagnano nel suo viaggio.[17]
  • In una SBS viene rappresentato il suo aspetto se fosse donna.[18]
  • A volte usa l'intercalare "ararara".
  • Il modo in cui Kuzan ha utilizzato i suoi poteri per sostituire la gamba sinistra persa è analogo a quanto fatto da Perospero, che ha rimpiazzato il braccio destro amputato con uno fatto di caramello.

Note

  1. SBS del volume 59.
  2. Volume 1000.
  3. Vol. 34capitolo 319, Usop e Rufy si meravigliano.
  4. Vol. 34capitolo 319, Kuzan dimentica cosa voleva dire e chiede a Nami di uscire assieme quella sera.
  5. Vol. 34capitolo 319.
  6. SBS del volume 64.
  7. 7,0 7,1 7,2 7,3 Vol. 66capitolo 650 ed episodio 570, Jinbe riferisce ai Pirati di Cappello di paglia cosa è successo durante il salto temporale.
  8. Vol. 60capitolo 594 ed episodio 511, Sengoku rassegna le dimissioni.
  9. Vol. 34capitolo 318 ed episodio 226.
  10. Vol. 34capitolo 320 ed episodi 227-228.
  11. Vol. 79capitolo 793 ed episodio 736.
  12. Vol. 70capitolo 698 ed episodio 624.
  13. Vol. 58capitolo 564 ed episodio 473, Barbabianca attacca il patibolo.
  14. Vol. 0capitolo 0 ed episodio 0.
  15. Vol. 41capitolo 397 ed episodio 278.
  16. One Piece film: Z.
  17. SBS del volume 57.
  18. SBS del volume 87.

Navigazione Modifica