FANDOM


Disambiguazione Per altre pagine simili a questa, vedi John (disambigua)

John Giant è un gigante e un viceammiraglio del quartier generale della Marina.

Aspetto Modifica

John Giant giovane

John Giant da giovane.

Essendo un gigante John Giant è molto più grande degli esseri umani. Indossa un cappello rosso con il simbolo della Marina e una variante del soprabito della Marina di colore giallo, con bordi rossi e medaglie adornate sulla parte destra. Diversamente dagli altri marine di alto rango, indossa il suo soprabito con le braccia infilate nelle maniche. Sotto di questo indossa una maglietta, semplici e larghi pantaloni e stivali.

Carattere Modifica

È un marine molto fiducioso delle sue abilità essendosi scontrato con Barbabianca in persona.[2] Come Sakazuki inoltre, segue la "giustizia assoluta".

Forza e abilità Modifica

John è un gigante, cosa che gli garantisce forza e resistenza sovrumane. Come viceammiraglio, ha autorità su moltissimi subordinati e può eseguire un Buster Call se supportato da altri quattro parigrado. Il fatto che ne abbia organizzato uno, inviando cinque suoi parigrado, dimostra la sua autorità.

Ambizione Modifica

Poiché tutti i viceammiragli possiedono l'Ambizione, anche John Giant è in grado di usarla.[3] Tuttavia non lo si è mai visto utilizzarla.

Armi Modifica

John Giant è presumibilmente un esperto spadaccino che combatte usando un enorme katana adatta alle sue dimensioni.[2]

Storia Modifica

Passato Modifica

John Giant era un orfano di Erbaf che fu accolto nell'orfanotrofio di Carmel. La donna in seguito lo vendette al Governo Mondiale e divenne così il primo gigante marine della storia.[4]

Saga di Arlong Park Modifica

Alla riunione in cui viene annunciata la prima taglia di Rufy, John Giant fa un discorso sull'importanza di mantenere la "giustizia".[5]

Saga di Enies Lobby Modifica

John Giant organizza i preparativi per il Buster Call invocato erroneamente da Spandam, mandando altri cinque parigrado a distruggere Enies Lobby.[6]

Saga di Marineford Modifica

Quando viene annunciata l'esecuzione di Portuguese D. Ace, John Giant risponde alla chiamata per difendere Marineford.[7] Tre ore prima dell'esecuzione del pirata, chiama a raccolta centomila marine a Marineford per l'imminente battaglia.[8]

John Giant sconfitto

John Giant viene abbattuto da Barbabianca.

Iniziata la guerra il gigante sconfigge numerosi pirati, che a causa dell'enorme stazza del marine non riescono a recarli danno. Quando Barbabianca inizia il suo attacco, John Giant prova ad ostacolarlo attaccandolo con la sua spada. L'imperatore riesce però a bloccare facilmente l'attacco ed in seguito inclina l'intera isola con i suoi poteri, facendo perdere l'equilibrio al marine. John Giant tenta poi di attaccare nuovamente il pirata, ma quest'ultimo lo anticipa colpendolo con un pugno in pieno petto, sconfiggendolo.[2]

Differenze tra manga e anime Modifica

Aspetto Modifica

Nell'anime ha i capelli ricci e castani.

Film 12 Modifica

John Giant è presente al quartier generale della Marina per discutere sulle intenzioni di Zephyr.[9]

Note

  1. One Piece Blue Deep: Characters World.
  2. 2,0 2,1 2,2 Vol. 58 capitolo 564 ed episodio 473, John Giant affronta Barbabianca.
  3. Vol. 60 capitolo 594 ed episodio 511, Il dottor Fishbonen afferma che tutti i viceammiragli sono in grado di utilizzarla.
  4. Vol. 86 capitolo 867, il nome citato nel capitolo è Jun Giant (ジュン・ジャイアント, Jun Jaianto) invece che John Giant (ジョン・ジャイアント, Jon Jaianto) ed è probabilmente un errore di stampa.
  5. Vol. 11 capitolo 96 ed episodio 45.
  6. Vol. 42 capitolo 409 ed episodio 294.
  7. Vol. 54 capitolo 524 ed episodio 421.
  8. Vol. 56 capitolo 550 ed episodio 459.
  9. One Piece film: Z.

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.