FANDOM


Gyanzac è il capitano dei Pirati di Gyanzac.

Aspetto Modifica

È un uomo di altezza e corporatura media con i capelli viola raccolti in una coda di cavallo e un po' di barba. Ha un cerchio rosso attorno a ciascun occhio e una cicatrice sulla tempia sinistra.

Indossa una maglietta scura, pantaloni blu e un cappello nero con il Jolly Roger della propria ciurma. Inoltre indossa sulla schiena un'armatura metallica di cui si serve per combattere.

Carattere Modifica

Gyanzac è un uomo crudele ed egoista. Ha ordinato l'attacco ad un'isola per schiavizzarne tutti gli abitanti in grado di lavorare e costringerli a costruirgli una nave da guerra. È caparbio, come dimostra quando decide di andare a sparare con il cannone della nave nonostante l'imbarcazione stia già affondando. Inoltre non si è dispiaciuto quando è sembrato che avesse ucciso una bambina.

È anche orgoglioso e irascibile. Ogni volta che Rufy lo ha chiamato "granchio" Gyanzac si è infuriato.

Forza e abilità Modifica

Come capitano della propria ciurma Gyanzac ha autorità su tutti i suoi sottoposti.

Armi Modifica

Gyanzac indossa un'armatura sulla schiena che assomiglia al corpo di un granchio, comprese le zampe, le quali contengono numerose armi. Le due chele superiori possono aprirsi e contengono al loro interno due lunghe lame affilate. Le altre sei contengono due mitragliatrici, una catena e alcuni meccanismi che sparano una sostanza appiccicosa in grado di immobilizzare i nemici.

Storia Modifica

Passato Modifica

Un giorno Gyanzac e i suoi uomini invasero l'isola su cui Medaka viveva con la sua famiglia e fecero prigionieri tutti gli uomini maschi di mezza età compreso Hering, il padre della bambina. Il loro scopo era quello di fargli costruire un cannone così grande da sembrare una torre.

OVA 1 Modifica

Poche settimane dopo Gyanzac affronta Rufy, appena sbarcato sull'isola con i suoi compagni, e lo sconfigge grazie alle armi presenti nella sua armatura. Anche Zoro viene fatto prigioniero e Gyanzac deride entrambi finché scopre che gli schiavi si stanno rivoltando. I pirati corrono a sedare il tumulto e ci riescono con facilità, ma Nami ne approfitta per liberare i suoi amici e tutti assieme si presentano sul luogo dello scontro.

A quel punto Gyanzac, che ormai ha ottenuto l'arma che desiderava, decide di salpare con la sua nave su cui si trova il potentissimo cannone e pianifica di distruggere l'isola per testarlo. Rufy lo raggiunge sulla nave e i due capitani iniziano nuovamente a combattere. Cappello di paglia si trova ancora in difficoltà contro l'armatura tecnologica del suo avversario; quando però ha l'impressione che egli abbia ucciso Medaka si infuria e sconfigge il nemico scagliandolo contro la palla di cannone sparata dallo stesso Gyanzac contro l'isola.

Curiosità Modifica

  • Il suo nome deriva dalla parola giapponese zangyaku (残虐, zangyaku), che significa "crudele".

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.