FANDOM


Disambiguazione Per il cuoco del primo film, vedi Ganzo
Disambiguazione Per il maggiordomo del settimo film, vedi Gonzo

Genzo è il sindaco e il tutore della legge di Coco.

Aspetto Modifica

Genzo indossa un'uniforme rosso scuro con elementi color oro e dei pantaloni corti. Sul suo cappello era presente inoltre una girandola che decise di portare per far ridere la neonata Nami. Tutte le cicatrici che ha sul corpo gli sono state inferte da Kuroobi quando, durante il suo incontro con Arlong, per impedirgli di portare Nami con sé, si interpose fra lui e la bambina. Dopo la sconfitta di Arlong, Genzo posa la sua girandola sulla tomba di Bellmer. Ha inoltre dei baffi scuri.

Dopo il salto temporale si è fatto crescere un po' di barba sul mento.

Galleria Modifica

Carattere Modifica

Nami poster gigante Genzo

Il poster che Genzo ha appeso in camera.

Genzo è una persona gentile che tiene alla sicurezza degli abitanti del suo villaggio; In particolar modo desidera la felicità di Nami e Nojiko. Dopo la morte della loro madre infatti, Genzo diventò a tutti gli effetti una figura paterna per le due bambine. Inoltre Genzo realizzò subito che Nami non si sarebbe unita alla ciurma di Arlong senza buone ragioni e ha promesso a Rufy di ucciderlo nel caso le avesse tolto il sorriso.

Genzo mantenne uniti gli abitanti del villaggio per anni impedendo rivolte inutili e assicurandosi che tutti potessero pagare i soldi dovuti ad Arlong, in modo da permettere a Nami di portare a termine il suo piano. Tuttavia, quando Arlong fa confiscare tutti i soldi che la ragazza ha accumulato in otto anni, Genzo stesso organizza una sommossa collettiva per porre fine alla tirannia di Arlong, affermando che se dovevano morire, almeno sarebbero morti combattendo.

Genzo ha un lato perverso, dato che si imbarazzava quando Bellmer e in seguito Nami gli dicevano di potere pagare la merce rubata "con i loro corpi". Inoltre Genzo ha fatto una gigantografia dell'immagine del manifesto da ricercata di Nami che la mostra in bikini, nonostante sostenga con Nojiko che quella foto attirerà più pervertiti che cacciatori di taglie.

Forza e abilità Modifica

Genzo, in qualità di sindaco di Coco, ha autorità sui suoi abitanti. Ha inoltre dimostrato di possedere una discreta resistenza fisica, tanto da sopravvivere a molti fendenti di spada scagliati da Kuroobi.

Armi Modifica

Genzo porta con sé una spada, ma non è chiaro quale sia il suo livello di abilità con essa. Inoltre, quando Arlong sbarcò a Coco, Genzo utilizzò due pistole per cercare di fermarlo.

Storia Modifica

Passato Modifica

In passato Genzo familiarizzò con Bellmer, una bambina combinaguai. Rimase poi scioccato quando Bellmer dichiarò di volere entrare in Marina per combattere i pirati e anni dopo la soccorse quando tornò al villaggio con due bambine. Genzo fu il primo a contestare la decisione di Bellmer di occuparsi delle piccole orfane, ma gli fu risposto che era abbastanza adulta per badare a loro. Quando Nami, una delle due trovatelle, vedeva Genzo, scoppiava a piangere perché sembrava spaventoso; Genzo allora mise sul proprio cappello una girandola, facendo così ridere la bambina. Mentre Nami cresceva, Genzo la teneva d'occhio a causa della sua propensione per i furti, affibbiandole l'appellativo di "gattina di Bellmer".

Genzo vs Kuroobi

Genzo viene colpito da Kuroobi.

Quando i Pirati di Arlong sbarcarono sull'arcipelago iniziarono ed estorcere soldi agli abitanti per costruire l'impero desiderato. Dopo che Arlong uccise Bellmer poiché non poteva pagare la somma di denaro richiesta, l'uomo-pesce decise che Nami sarebbe diventata un membro della sua ciurma per le sue doti di cartografa. Genzo tentò di fermarlo, ma venne sferzato da vari colpi di spada di Kuroobi, che gli hanno lasciato molte cicatrici.

Tempo dopo Genzo organizzò una rivolta per liberare Nami, ma questa gli impedì di portarla a compimento dicendo che le piaceva far parte della ciurma di Arlong perché viveva in condizioni migliori di quando era con Bellmer. Genzo, disgustato dalle sue parole, le proibì di mettere più piede nel villaggio. Nojiko in seguito gli rivelò che Nami in realtà aveva intenzione di comprare il villaggio da Arlong. Per impedire che gli abitanti del villaggio contassero su di lei, privandola della possibilità di scappare se avesse voluto, Genzo non disse a nessuno dei suoi reali motivi.

Saga di Arlong Park Modifica

Arlong scopre che Genzo detiene delle armi e decide di ucciderlo come monito per gli altri cittadini, poiché possedere armi comporta la possibilità di una rivolta. Quando Genzo sta per ricevere il colpo di grazia, Usop colpisce l'uomo-pesce, che rivolge la sua furia verso il ragazzo per poi allontanarsi.

Dopo che Arlong invia Nezumi per confiscare a Nami tutti i soldi che si era procurata nell'arco di otto anni per comprare il villaggio dallo stesso Arlong, Genzo rimane stupefatto della crudele intenzione di quest'ultimo di farla lavorare per lui per sempre. A quel punto decide di organizzare una sommossa per porre fine alla tirannia dell'uomo-pesce. Genzo e i rivoltosi vengono però fermati da Johnny e Yosaku, che impediscono loro di entrare ad Arlong Park fino all'arrivo di Rufy, Zoro, Sanji e Usop. Durante lo scontro tra le due ciurme, Genzo e Nojiko salvano Rufy dall'annegamento allungandogli il collo fuori dall'acqua per farlo respirare.

Genzo visita tomba di Bellmer

Genzo visita la tomba di Bellmer.

Dopo la sconfitta di Arlong, i cittadini di Coco festeggiano la libertà riacquistata dopo anni. Genzo incontra Rufy durante i festeggiamenti alla tomba di Bellmer e gli dice che se mai toglierà il sorriso a Nami lo ucciderà.

Dopo la partenza di Nami con i Pirati di Cappello di paglia, Genzo afferma di non avere più bisogno della sua girandola, così la posa sulla tomba di Bellmer.

Saga dopo Enies Lobby Modifica

A seguito degli eventi di Enies Lobby, Genzo è oltraggiato per l'immagine a suo dire provocante presente sul manifesto di taglia di Nami, sebbene ne abbia fatto un poster gigante che ha attaccato al muro di casa sua.

Dalle tolde del mondo Modifica

Dopo il salto temporale, Genzo legge il giornale che riporta la notizia del ritorno della ciurma di Cappello di paglia in compagnia di Nojiko e Chabo.

Dalle tolde del mondo - La saga dell'uomo da cinquecento milioni Modifica

A seguito della sconfitta di Do Flamingo ad opera di Rufy e Law, Genzo e Nojiko ricevono la nuova taglia di Nami. Tuttavia, mentre Nojiko rimane divertita, Genzo si lamenta del fatto che la foto sia troppo provocante.

Curiosità Modifica

  • La girandola di Genzo ha ispirato il nuovo tatuaggio di Nami.

Navigazione Modifica