FANDOM


Gaspardi è un ex Marine che è diventato il capitano dei Pirati di Gaspardi.

Aspetto Modifica

Gaspardi è un uomo alto e corpulento, con lunghi capelli biondo scuro. Ha due zigomi molto pronunciati e il mento grosso, la fronte ampia e gli occhi piccoli.

Indossa una giacca della Marina bianca molto elegante e una maglietta marrone aperta sul davanti, in modo da rivelare il torace muscoloso. Sulla schiena il simbolo della Marina è coperto da un croce che indica la sua defezione. Indossa anche dei pantaloni neri, una sciarpa viola e dei guanti marroni.

Carattere Modifica

Gaspardi non ha un'alta considerazione dei suoi compagni e disprezza coloro che non lo soddisfano, al punto da permettere che vengano scagliati da una terrazza come se fossero spazzatura. Non si fa scrupoli ad organizzare delle gare clandestine tra pirati e a barare per vincerle.

Ha lasciato la Marina per soddisfare la sua sete di potere, che sostiene essere l'unica cosa che conta. Deride coloro che credono nei sogni come lo One Piece, in modo simile ai Pirati di Bellamy.

Forza e abilità Modifica

Gaspardi era un Marine di alto grado e pertanto aveva autorità su un gran numero di subordinati. Tuttavia ha perso questo potere quando è passato alla pirateria. Inoltre possiede abbastanza forza da fare del male al corpo di gomma di Rufy.

Frutto del diavolo Modifica

Lente Per maggiori informazioni, vedere Ame Ame
Ame Ame

Gaspardi mostra l'abilità derivante dal frutto Ame Ame.

Gaspardi ha mangiato il frutto Ame Ame della categoria Rogia, che gli consente di trasformarsi in una specie di sciroppo. In questo modo è in grado di modellare il suo corpo in varie forme e risultare intangibile ad attacchi privi di Ambizione. La farina però ha la capacità di negare l'intangibilità del frutto.

Gaspardi non ha un pieno controllo sul suo potere, perché quando Rufy lo ha trafitto con l'albero maestro della Salamandra, Gaspardi ha rivelato di essersi fatto male.

Storia Modifica

Passato Modifica

Gaspardi in passato era un ufficiale della Marina, che in seguito abbandonò l'organizzazione diventando un pirata. Rubò la propria nave e la fece diventare una nave pirata, riunì un equipaggio e si fece una fama come "la vergogna più grande per la Marina". Assaltò numerosi villaggi, tra cui Elena, uccidendo tutte le persone che trovava e costringendo Adele Bascudo e Biera a diventare membri del suo equipaggio.

Oltre ai raid, Gaspardi cominciò a partecipare alle gare clandestine tra ciurme pirata per trascorrere il tempo.

Film 4 Modifica

A causa della noia, Gaspardi si accorda con l'allibratore delle gare tra pirati convincendolo a consegnare dei falsi Eternal Pose agli altri concorrenti, che anziché puntare all'isola Partia conducono alla base G-8 della Marina.

Quella stessa sera Gaspardi e Needless si stanno rilassando, quando vengono disturbati da Monkey D. Rufy e Shraiya Bascudo, che sconfiggono alcuni dei suoi sottoposti. Gaspardi ordina a Needless di sbarazzarsi dei suoi uomini e offre ai due sconosciuti di entrare nel suo equipaggio, ma i due si rifiutano di farlo. Tornato alla sua nave, il suo mozzo Tasso lo implora di comprare delle medicine per il vecchio Biera e Gaspardi si offre di comprargliele solo se ucciderà un pirata. Poco dopo Shraiya si presenta di fronte a Gaspardi sostenendo di avere cambiato idea e di desiderare di far parte dei Pirati di Gaspardi. La sua richiesta viene accettata.

Gaspardi sconfitto

Gaspardi viene sconfitto da Rufy.

Il giorno dopo, durante la gara, la nave dei Pirati di Gaspardi prosegue senza difficoltà lungo il percorso, ma quando compie una deviazione per non finire nella trappola viene inseguita dagli uomini di Willy, che hanno sospettato l'inganno. Gaspardi ordina alla sua ciurma di prepararsi a sbarazzarsi degli inseguitori, cosa che avviene senza alcuno sforzo. Quella stessa sera, Shraiya decide di uccidere Gaspardi per vendicare la morte della sua famiglia avvenuta per mano del pirata. Needless però lo scopre e decide di impedirglielo affrontandolo. Gaspardi assiste al combattimento tra i due senza intervenire. Dopo una lunga e dura battaglia Shraiya riesce a gettare Needless in mare e si prepara ad affrontare Gaspardi; ormai però ha molte ferite ed è stanco, inoltre non può competere con il frutto Rogia dell'avversario e sta per venire ucciso. All'improvviso sulla nave si presenta Rufy, deciso a vendicarsi per il trucco sleale di Gaspardi, che prende il posto di Shraiya.

Gaspardi usa il suo frutto del diavolo anche contro il nuovo avversario, riuscendo all'inizio ad avere la meglio. I pugni di Rufy rimangono intrappolati nello sciroppo e Gaspardi può così colpirlo ripetutamente senza sforzo. Gaspardi trafigge anche il cappello di paglia di Rufy per umiliarlo e sembra essere sul punto di vincere, quando Sanji fornisce al proprio capitano la chiave per la vittoria: dei sacchi di farina. Rufy usa la sostanza per annullare l'intangibilità di Gaspardi e infliggendogli molti colpi. Durante l'ultimo disperato attacco, Gaspardi prova a trafiggere Rufy con degli aculei fatti con il suo sciroppo, ma Rufy ignora il dolore e lo colpisce in pieno, scaraventando Gaspardi nel mezzo di un ciclone poco distante. La sorte di Gaspardi è sconosciuta.

Curiosità Modifica

  • Il suo nome potrebbe derivare da quello del pirata spagnolo José Gaspar o da quello del pirata cinese Zheng Zhilong, noto anche come Nicholas Iquan Gaspard.

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.