FANDOM


Elizabello II è il re di Prodence.

Aspetto Modifica

Elizabello II giocattolo

Elizabello II trasformato in giocattolo.

Elizabello è un uomo alto e muscoloso, con la barba rada e un mento molto prominente. Ha i capelli biondi e lisci.

Indossa un paio di pantaloni lunghi e bianchi, un mantello a scacchi di colore rosso e blu con il colletto di pelo bianco e un paio di guantoni da boxe gialli. In testa ha una corona che assomiglia ad una serie di croci attaccate a un grande anello.

Quando viene trasformato in giocattolo, assume la forma di un maialino.

Carattere Modifica

Elizabello II ama combattere ed è orgoglioso della sua potenza; per questo si è guadagnato il soprannome di "re lottatore". Egli tuttavia non si turba se viene sconfitto, perché è fiero di avere combattuto al meglio delle sue capacità. È molto seccato quando Zoro non ricorda il nome del suo regno e anche quando lo spadaccino decide di ricorrere alla sua forza solo per spazzare via le macerie della statua di Pica anziché per combattere.

Ha piena fiducia in Dagama, il suo tattico reale, che gli suggerisce sempre al momento opportuno la mossa migliore da fare. Tuttavia non si fa scrupoli a rimproverarlo se la mente del suo stratega viene influenzata dai possibili guadagni economici.

Elizabello ha anche un forte senso dell'onore, dato che decide di combattere contro gli uomini di Do Flamingo per onorare il suo debito nei confronti di Usop.

Forza e abilità Modifica

Come re di Prodence egli ha piena autorità su di esso e sui suoi abitanti.

Capacità fisiche Modifica

Pugno del re

Elizabello II utilizza il King Punch per distruggere una fortezza.

Il "King Punch" è la tecnica migliore di Elizabello, che sprigiona una potenza micidiale, tanto da essere in grado di aprire un varco nel muro di una fortezza nemica con un solo colpo. Si dice che uno dei suoi pugni potrebbe anche sopraffare uno degli imperatori, ma non è noto se sia vero. Solo Bartolomeo ha saputo difendersi da questo attacco grazie al frutto Barri Barri.

Tale potenza distruttiva ha un costo: Elizabello II ha bisogno di scaldarsi per un'ora intera prima di utilizzare un tale attacco devastante, ma è anche in grado di scagliare una versione più debole se non si è completamente riscaldato.

Storia Modifica

Passato Modifica

Elizabello II divenne amico di Riku Dold III e il regno di Prodence venne aiutato da Dressrosa parecchie volte.

In un'occasione Elizabello condusse il suo regno alla vittoria contro una nazione rivale dopo avere distrutto la fortezza nemica con un solo King Punch.

Saga di Dressrosa Modifica

Bartolomeo sconfigge Elizabello II

Bartolomeo sconfigge Elizabello II e vince il blocco B.

Partecipa al torneo di Dressrosa con lo scopo di ottenere il frutto Foco Foco, insieme a Dagama, per guadagnare potere politico e militare. Viene assegnato al blocco B.

Quando il blocco B ha inizio, Dagama avvia una strategia che prevede l'utilizzo di Tank Lepanto ed altri lottatori del gruppo per affrontare i combattenti più forti del raggruppamento. Ad un certo punto, Dagama glielo ordina Elizabello scaglia il suo micidiale pugno: il colpo è così potente da scaraventare i vari concorrenti rimasti fuori dall'arena. Tuttavia quando il fumo si dirada si scopre che Bartolomeo è rimasto in piedi dopo essere ricorso ad una delle sue barriere per proteggersi; rapidamente il pirata utilizza il suo potere per mettere al tappeto Elizabello e vincere.

Elizabello si reca in infermeria per essere curato, ma finisce per essere gettato in una buca sotterranea insieme agli altri gladiatori eliminati dal torneo. Quando Ricky rivela di essere l'ex sovrano di Dressrosa, Riku Dold III, Elizabello lo abbraccia felice di avere ritrovato un amico. Più tardi viene trasformato in un giocattolo da Sugar e va a lavorare nel porto commerciale. Quando la maledizione del frutto Hobby Hobby si spezza, tutti i giocattoli riacquistano le loro sembianze originali. Elizabello insieme agli altri ex schiavi acclama il salvatore Usop.

Chinjao e Elizabello II vs Pica

Elizabello II e Chinjao distruggono il braccio di Pica.

Dopo che Do Flamingo intrappola tutta Dressrosa nella sua gabbia ed inizia il suo gioco mortale, Elizabello ritorna in superficie con Dagama. Lì il sovrano e il suo stratega si uniscono al gruppo di gladiatori che ha subito la stessa sorte e che vuole vendicarsi di Do Flamingo. Il gruppo parte alla carica diretto verso il palazzo reale ma deve vedersela con Pica, che si trasforma in una gigantesca statua di pietra e tenta di schiacciarli tutti. Elizabello e Chinjao riescono a distruggere il suo braccio di roccia attaccandolo insieme; quando poi il gigante di pietra smette di muoversi Elizabello II e il resto del gruppo proseguono l'assalto. I membri di basso rango dei Pirati di Don Quijote che gli si parano davanti non riescono a fermarli, così Elizabello e gli altri giungono al secondo livello dell'altopiano e si trovano faccia a faccia con gli ufficiali della ciurma. Essi si rivelano molto più forti e così Elizabello II segue la strategia elaborata da Dagama per permettere al gruppo di Rufy, in groppa a Farul, di proseguire.

Un po' di tempo dopo, Pica abbandona il suo duello con Zoro per assassinare Riku Dold III. Elizabello II si prepara ad usare il suo King Punch per distruggerlo, tuttavia Zoro lo ferma spiegandogli che non servirebbe a nulla perché il nemico si rigenererebbe. Zoro, con l'aiuto di Orlumbus, raggiunge Pica e lo sconfigge; a quel punto Elizabello II ricorre al suo famoso pugno per distruggere ciò che rimane della statua di pietra e scagliarne in mare i detriti, evitando che colpiscano la popolazione.

Elizabello distrugge statua

Elizabello II distrugge la statua di Pica.

Quando Do Flamingo inizia a restringere la gabbia per uccidere tutti, Elizabello II cerca con gli altri di mettere in salvo i combattenti del colosseo svenuti. Quando i poteri di Manshelly restituiscono le forze ai gladiatori, tutti loro affrontano e sconfiggono gli uomini di Do Flamingo che stanno presidiando il nuovo altopiano reale, permettendo alla popolazione di rifugiarvisi. In seguito tentano di bloccare la chiusura della gabbia spingendo su una barriera di Bartolomeo appoggiata ad essa. A seguito della sconfitta di Do Flamingo ad opera di Rufy, la gabbia si dissolve.

In seguito Elizabello II esorta l'amico Riku Dold III a tornare sul trono di Dressrosa.

Saga di Zo Modifica

Giorni dopo, in vista del Reverie, Elizabello II decide di rifiutare la scorta della Marina e di recarsi a Marijoa insieme a Riku Dold III.

Curiosità Modifica

  • Il nome di Elizabello è un incrocio tra i nomi di grandi regine europee: Isabella, la più famosa delle quali è stata Isabella di Castiglia, ed Elisabetta, la cui più famosa è Elisabetta II del Regno Unito. Anche il II finale può essere un riferimento a quest'ultima.

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.