FANDOM


Bozza Ci siamo quasi!

"Crocodile" è stato sistemato, ma deve essere ancora revisionato per cui potrebbero esserci ancora errori o lacune.

Crocodile è un pirata che in passato è stato un membro della Flotta dei sette ed era a capo della Baroque Works.

Aspetto Modifica

Crocodile è molto alto, ha la pelle olivastra e capelli neri con sfumature violacee pettinati all'indietro. Sul volto presenta un'enorme cicatrice orizzontale ed è privo della mano sinistra, che ha sostituito con un uncino d'oro. Spesso fuma un sigaro e questo, unito al suo modo di fare, al suo vestire elegante e ai numerosi anelli con pietre preziose che porta alle dita, lo fanno assomigliare ad un boss mafioso. Ha anche un orecchino sull'orecchio destro.

Durante la sua permanenza nel regno di Alabasta, indossava una camicia arancione e un gilet arancione con righe verticali ed orizzontali nere, dei pantaloni neri, una sciarpa viola, scarpe nere lucide con le fibbie d'oro e portava una pelliccia di colore grigio scuro appoggiata sulle spalle. Ad Impel Down indossava invece la classica uniforme a righe bianche e nere da carcerato. Dopo essere evaso indossa una pelliccia nera, una camicia dello stesso colore e un gilet, dei pantaloni grigi e una sciarpa verde.

Da bambino aveva la stessa pettinatura che ha da adulto. Indossava abiti semplici e portava una pistola appesa alla cintura.

Galleria Modifica

Carattere Modifica

Crocodile ha molta fiducia in se stesso e nelle sue capacità. Si diverte a giocare con gli avversari più deboli, spesso con aria di sufficienza durante le battaglie. Tuttavia la sua eccessiva sicurezza lo porta a sopravvalutarsi così come a sottovalutare i propri avversari, come accaduto nel suo scontro con Rufy, dove è stato uno dei motivi della sua sconfitta. Non sopporta essere insultato né deriso tanto da avere ucciso tutti coloro che lo hanno fatto. Al contrario è però solito insultare gli avversari nel corso della battaglia considerandoli, a prescindere da chi abbia di fronte, delle nullità.[3] Crocodile ha anche affermato che una volta non era poi tanto differente da Rufy e che anche lui sognava di diventare il re dei pirati. Tuttavia, con il passare del tempo, lasciò perdere i suoi sogni ed entrò a far parte della Flotta dei sette. Non mostra alcuna pietà né considerazione per i suoi subordinati, tanto da essere disposto a sacrificare chiunque pur di raggiungere i suoi obiettivi.

Dopo i fatti di Alabasta, ha perso interesse per qualsiasi cosa, ad eccezione del desiderio di uccidere Barbabianca, motivo che lo porta ad evadere quando ne ha avuto occasione.[4]

In battaglia rimane sprezzante del pericolo e mantiene sempre il solito atteggiamento spavaldo anche di fronte ad avversari del calibro di Barbabianca, Drakul Mihawk e Akainu. Durante la battaglia di Marineford, lascia intravedere un cambiamento, aiutando più volte i pirati coinvolti in battaglia, sostenendo che la vittoria dei marine l'avrebbe irritato più di ogni altra cosa.

Relazioni Modifica

Baroque Works Modifica

Crocodile vs Galdino

Crocodile strangola Galdino.

Il rapporto che aveva con i suoi subordinati è praticamente inesistente, tanto che la sua identità è rimasta avvolta nel mistero per tutti i membri dell'organizzazione, fatta eccezione per Nico Robin. Anche il rapporto con quest'ultima era prettamente d'affari, ovvero un semplice mezzo per realizzare le sue ambizioni.

Crocodile però non aggredisce i suoi subordinati senza ragione, ma soltanto in caso di tradimento o fallimento, come avvenuto con Mr. Three o con Nico Robin, dalla quale si aspettava un suo tradimento fin dall'inizio.[5]

Nonostante l'atteggiamento di Crocodile, i subordinati gli dimostrano fedeltà anche dopo la disfatta dell'organizzazione, come dimostrato da Miss Golden Week, la quale tentò di liberarlo dalla prigione in cui era rinchiuso assieme ad altri componenti della Baroque Work, così come da Mr. One, il quale preferì rimanere in cella con lui piuttosto che fuggire. Proprio quest'ultimo sembra essere l'unica persona a godere del suo rispetto, come dimostra il fatto che lo abbia liberato da Impel Down e successivamente invitato ad unirsi a lui.[6]

Sandy Modifica

Inizialmente Crocodile veniva visto dalla popolazione del regno come un eroe per avere sconfitto vari pirati che avevano intenzione di razziare l'isola, inconsapevoli che in realtà stesse pianificando di usurpare il trono. Per arrivare a questo non si fa problemi a causare innumerevoli sofferenze agli abitanti della nazione, tanto da guadagnarsi l'odio della principessa Bibi.

Barbabianca Modifica

Crocodile vs Barbabianca

Crocodile tenta di uccidere Barbabianca.

Prova molto rancore verso Edward Newgate per avergli inflitto un'umiliante sconfitta in passato. Infatti evade da Impel Down con il solo scopo di vendicarsi. Quando Squardo ha trafitto Barbabianca, Crocodile ha espresso tutto il suo disgusto nel vedere quanto l'imperatore fosse diventato debole con il passare del tempo.[7]

Monkey D. Rufy Modifica

Crocodile considerava Rufy uno dei tanti novellini ignoranti dei mari e per quello lo ha schernito e sottovalutato. Dopo essere stato sconfitto da lui, sembra però avere abbandonato i rancori nei suoi confronti, tanto da aiutarlo durante l'evasione dalla prigione. Durante la guerra di Marineford inoltre, lo ha salvato sia da Mihawk che da Sakazuki.

Emporio Ivankov Modifica

Ivankov e Crocodile si sono conosciuti tempo fa e il rivoluzionario è a conoscenza di un segreto che riguarda l'ex membro della Flotta dei sette. Per questo motivo Crocodile non sopporta il rivoluzionario.

Forza e abilità Modifica

Crocodile affronta Mihawk

Crocodile affronta Mihawk.

È estremamente intelligente e astuto, dal momento che è stato in grado di manipolare l'intera Alabasta, mostrandosi come un eroe nazionale mentre pianificava di rovesciare il re, e di tenere il Governo Mondiale all'oscuro di tutto.[8] Infatti se quest'ultimo fosse stato a conoscenza del fatto che Crocodile era a capo della Baroque Works, la sua taglia sarebbe stata almeno di 162.000.000 Simbolo Berry.[9] Un'ulteriore prova della sua intelligenza è nel fatto che, nonostante fosse molto potente e avesse temibili cacciatori di taglie al suo servizio, decise di usare le forze interne di Alabasta per scatenare la rivolta, piuttosto che tentare direttamente un colpo di stato.

La sua sconfitta per mano di Rufy è avvenuta solo dopo un durissimo combattimento e dopo che l'ex membro della Flotta dei sette aveva quasi ucciso il ragazzo ben due volte in precedenza. Inoltre, Crocodile era comunque riuscito ad avere la meglio su Rufy anche durante il terzo scontro. Infatti, mentre il primo sarebbe sopravvissuto, il secondo sarebbe morto per avvelenamento.[10]

Ha anche partecipato attivamente alla massiccia fuga di oltre duecento prigionieri da Impel Down ed è riuscito a fronteggiare senza riportare gravi ferite personaggi del calibro di Drakul Mihawk, Akainu e Jaws. Ha inoltre provato ad attaccare Barbabianca, un imperatore, senza provare la minima esitazione.

Si è anche scontrato senza riportare alcuna ferita con Do Flamingo, un ex membro della Flotta dei sette con una taglia congelata di ben 340.000.000 Simbolo Berry. Quest'ultimo ha manifestato un grande interesse verso Crocodile, tanto da proporgli un'alleanza. La sconfitta di Crocodile ad Alubarna è stata inoltre motivo di allarme per Do Flamingo, che non aveva creduto possibile la sua sconfitta per mano di Smoker. Quando ha scoperto la verità, ha cominciato a interessarsi alle imprese di Rufy tanto da intravedere in lui una possibile minaccia.[11]

È molto perspicace, come dimostrato dal fatto che ha capito in pochi istanti che le "X" sulle braccia dei Pirati di Cappello di paglia servivano a evitare di essere ingannati dai poteri di Bentham. È anche a conoscenza di informazioni riguardo i frutti del diavolo che sono all'oscuro dei più, tanto che era l'unico degli evasi di Impel Down a sapere che i guardiani demoniaci sono stati in grado di risvegliare i propri frutti Zoo Zoo.[12]

Poiché è riuscito a guadagnarsi il titolo di membro della Flotta dei sette, il Governo Mondiale era consapevole della sua grande forza. La sua taglia congelata di 81.000.000 Simbolo Berry non rappresentava le sue vere potenzialità, tanto che una volta incarcerato è stato collocato al sesto livello di Impel Down, dove vengono rinchiusi solo i più forti e pericolosi criminali al mondo, che superano tranquillamente i 300.000.000 Simbolo Berry.[13]

Capacità fisiche Modifica

Crocodile possiede una strabiliante forza fisica, una straordinaria resistenza e una grande sopportazione del dolore. Questo è stato dimostrato sia durante lo scontro con Rufy, dove è riuscito a resistere ai ripetuti attacchi del pirata, così come dopo aver ricevuto un violento colpo da Jaws, dove è riuscito velocemente a rialzarsi riportando solo ferite superficiali nonostante quest'ultimo fosse trasformato in diamante.[14]

Ha contrastato senza difficoltà i colpi di spada di Drakul Mihawk e un calcio di Do Flamingo, entrambi membri della Flotta dei sette estremamente forti. È inoltre uscito indenne da questi scontri così come con quello avuto con l'ammiraglio Akainu.

È uno dei pochi prigionieri conosciuti ad avere superato il battesimo di Impel Down nell'acqua bollente senza battere ciglio. Sembra anche insofferente alle temperature estreme, come quelle altissime del quarto livello e bassissime del quinto.

Frutto del diavolo Modifica

Lente Per maggiori informazioni, vedere Sand Sand
Sand Sand

L'intangibilità donata dal frutto Sand Sand.

Crocodile ha mangiato il frutto Sand Sand della categoria Rogia che gli consente di diventare, creare e manipolare sabbia. Crocodile ha perfezionato le sue capacità nell'adoperare i suoi poteri al punto da riuscire a trasformarsi in sabbia come riflesso, evitando così qualunque attacco fisico a livello inconscio. Questa sua abilità gli è stata molto utile nello scontro con Do Flamingo, in cui riuscì ad evitare il suo attacco nonostante fosse distratto.[15]

Crocodile utilizza i suoi poteri in combattimento per creare lame e tempeste di sabbia. Oltre a ciò, tramutandosi in sabbia, può evitare facilmente gli attacchi avversari. In un'area desertica le potenzialità del frutto aumentano esponenzialmente tanto da renderlo, a sua detta, quasi invincibile. In questo tipo di aree riesce inoltre a creare delle sabbie mobili, data la presenza di acqua nel sottosuolo.

Il pirata è inoltre in grado di disidratare gli esseri viventi semplicemente toccandoli e allo stesso modo può disintegrare qualsiasi materiale come le rocce o il legno.[16] È anche in grado di utilizzare la sabbia che produce come un propellente per spostarsi velocemente e volare.

Armi Modifica

Uncino di Crocodile

L'uncino velenoso di Crocodile.

Crocodile possiede un uncino metallico al posto della mano sinistra. Egli utilizza questa protesi anche in combattimento, per trafiggere gli avversari o sferrare colpi percussivi. Il suo frutto del diavolo gli consente inoltre di aumentare esponenzialmente la portata di quest'arma, allungando e manovrando il suo braccio a piacimento. L'uncino è talmente resistente da non mostrare intaccature anche dopo avere subito un colpo della spada di Mihawk, una delle spade più potenti al mondo.

In caso di necessità il rivestimento esterno può essere rimosso per esporre un altro uncino sottostante, più piccolo, cosparso di veleno di scorpione. In questo modo, procurando anche solo piccole ferite al nemico, lo si può uccidere in poco tempo grazie alle tossine che entrano rapidamente in circolo.

Se quest'ultimo diventa inutilizzabile, può essere sostituito da una lama nascosta all'interno dello stesso.[17]

Storia Modifica

Passato Modifica

Crocodile assiste all'esecuzione di Gol D. Roger

Crocodile assiste all'esecuzione di Gol D. Roger.

Ventidue anni prima dell'inizio della narrazione, Crocodile era presente a Rogue Town per assistere all'esecuzione di Gol D. Roger.[18]

Crocodile sognava di diventare il re dei pirati e per questo prese il mare. All'età di circa venticinque anni entrò a fare parte della Flotta dei sette e in seguito venne sconfitto duramente da Barbabianca.[19] Da allora rinunciò al suo sogno e iniziò ad interessarsi all'arma ancestrale Pluton, che gli avrebbe conferito un'ineguagliabile potenza militare. Pertanto spostò le mire sul regno di Alabasta e decise di conquistarlo come primo passo per ottenere l'arma. Fondò quindi la Baroque Works, un'organizzazione segreta composta da alcuni dei migliori cacciatori di taglie del Paradiso, e reclutò Nico Robin che in cambio di protezione avrebbe rivelato l'ubicazione dell'arma.

Il suo piano per usurpare il trono consisteva nel manipolare la popolazione fino a farla insorgere contro il re. A tale scopo usò la Dance Powder per diffondere la siccità nel regno e fece in modo che la colpa ricadesse sul sovrano. Inoltre cercò di posare come un eroe davanti alla popolazione sconfiggendo numerose ciurme pirata che tentavano di razziare il regno di Alabasta.

Ad un certo punto conobbe Emporio Ivankov, il quale venne a conoscenza di un suo segreto.

Saga di Little Garden Modifica

Crocodile contatta Mr. Three tramite un lumacofono per informarlo di avere mandato gli Unlucky a consegnargli un Eternal Pose per Alabasta. Alla chiamata però risponde Sanji che, spacciandosi per Mr. Three, gli mente dicendo che i Pirati di Cappello di paglia sono stati tutti eliminati. Durante la telefonata però, gli Unlucky attaccano Sanji e costringendo il cuoco ad eliminarli. Per giustificare il trambusto che si è verificato, dice di aver dovuto dare il colpo di grazia ad alcuni superstiti. Crocodile si indispettisce per il fatto che il suo subordinato gli abbia fornito una rapporto falso, ma gli ordina comunque di raggiungere il regno di Alabasta. Terminata la telefonata, Crocodile dice a Miss All Sunday di dare l'ordine a Mr. Two di recarsi a Little Garden e punire Mr. Three per avergli mentito.

Poco dopo Miss All Sunday informa Crocodile della presenza di una ciurma di pirati nel regno, così l'uomo decide di occuparsene personalmente.

Saga di Alabasta Modifica

I pirati, guidati da Puppu, attaccano Nanohana ma vengono sconfitti senza alcuna difficoltà da Crocodile. Così gli abitanti che assistono allo scontro ringraziano il membro della Flotta dei sette commentando quanto il regno, grazie ai poteri del pirata, fosse al sicuro.

Crocodile imprigiona nemici

Crocodile imprigiona Smoker e alcuni membri dei Pirati di Cappello di paglia.

In seguito Crocodile riunisce i principali Official Agent nei sotterranei del Rain Dinners. Lì rivela a tutti la propria identità e spiega i dettagli dell'operazione Utopia e i vari compiti che ognuno dovrà svolgere. Ad un certo punto, Mr. Three si presenta alla riunione per potergli chiedere perdono per il suo fallimento. L'uomo, infastidito, disidrata Mr. Three per poi scaraventarlo nella fauci di un coccobanana.

Quando alcuni dei Pirati di Cappello di paglia inseguiti da Smoker entrano nel casinò, Crocodile ordina a Miss All Sunday di condurli in trappola. Alla fine il gruppo di intrusi cade in un tranello e finisce rinchiuso in una gabbia di agalmatolite nei sotterranei dell'edificio, di fronte al suo proprietario.

Poco dopo, Miss All Sunday porta anche Bibi al cospetto di Crocodile. La principessa, adirata con lui per aver causato tutte le sofferenze della sua nazione, decapita il membro della Flotta dei sette, che però sopravvive grazie al suo frutto. Crocodile le mostra la chiave che apre la gabbia dei suoi amici per poi gettarla in pasto a un coccobanana per schernirli. Inoltre fa sì che la stanza si allaghi, in modo da costringere la ragazza a scegliere tra tentare di salvare i suoi amici o la sua patria.

Mentre si allontana Crocodile riceve una chiamata da Sanji, il quale, sotto il nome di Mr. Prince, lo convince ad uscire dall'edificio. Lì Crocodile trova molti Millions sconfitti che affermano di essere stati battuti proprio da un certo Mr. Prince. A quel punto Crocodile inizia ad inseguire Chopper credendolo erroneamente Mr. Prince.

Più tardi Crocodile si dirige nella stanza della gabbia per liberarsi una volta per tutte dei Pirati di Cappello di paglia. Durante il tragitto rivela a Miss All Sunday che la vera chiave della gabbia è in suo possesso e che quindi qualsiasi scelta faccia la principessa Bibi risulterà inutile. Una volta raggiunta la stanza, i due vedono la gabbia aperta e Mr. Three che galleggia sull'acqua con un biglietto di Mr. Prince sul petto, il cui messaggio irrita ancora di più Crocodile.

Crocodile trafigge Rufy

Crocodile trafigge Rufy.

Crocodile raggiunge nel deserto i pirati mentre fuggono da Rainbase. Dopo aver agganciato Bibi con il suo uncino, Rufy decide di prendere il suo posto scambiandosi con la ragazza. Così il pirata si trova al cospetto di Crocodile, in modo da poterlo affrontare e dare il tempo agli altri di recarsi ad Alubarna. Mr. Zero concede a Rufy tre minuti per tentare di concludere il duello, prima che lui stesso lo faccia. Il ragazzo lo attacca più volte, ma i suoi attacchi non sortiscono alcun effetto. Alla fine Crocodile, dopo aver aspettato i tre minuti, trafigge il pirata con il suo uncino deridendolo per la sua ostinazione e per avere tanto a cuore Yuba, contro la quale scaglia l'ennesima tempesta di sabbia. Dopodiché lascia Rufy nelle sabbie mobili, convinto che non sopravvivrà.

Crocodile raggiunge poi il palazzo reale di Alubarna, dove arriva anche Bibi, la quale chiede ai presenti di fare esplodere l'edificio per catturare l'attenzione di tutti coloro che stanno combattendo nella piazza. Il suo piano viene però mandato in fumo da Miss All Sunday e Crocodile, che fermano le guardie. Dopodiché l'uomo le rivela che Rufy è morto è che il suo obiettivo è in realtà l'arma ancestrale Pluton, nascosta da qualche parte nel regno, in grado di conferirgli il potere militare assoluto. Mr. Zero ha però bisogno di trovare e decifrare un Poignee Griffe nascosto sull'isola, in quanto in grado di rivelargli l'ubicazione dell'arma. Così costringe Cobra, già catturato, a rivelare dove si trovi rivelando che nella capitale è presente una bomba destinata ad esplodere tra trenta minuti in grado di uccidere tutti nel raggio di chilometri.

Tsumegeri attaccano Crocodile

Le guardie Tsumegeri attaccano Crocodile.

A quel punto le guardie Tsumegeri, dopo avere bevuto l'acqua potente che incrementa di molto la loro forza, tentano di uccidere Crocodile e si fiondano all'attacco. Mr. Zero si rifiuta di combatterli e semplicemente evade i loro attacchi trasformandosi in sabbia, aspettando infine che muoiano a causa dell'acqua potente. Chaka, infuriato per quel gesto disonorevole, attiva i suoi poteri e attacca inutilmente Crocodile, il quale lo sconfigge facilmente.

Improvvisamente Kosa raggiunge il palazzo e viene a sapere di essere stato manipolato da Crocodile e della presenza della bomba. Viene quindi convinto da Bibi a tentare di fermare la battaglia, ma Crocodile si appresta a colpirli. Tuttavia Chaka interviene e permette a Kosa di abbandonare la reggia. I tentativi del ribelle di porre fine ai conflitti vengono però vanificati dagli agenti della Baroque Works infiltrati in entrambi gli schieramenti. A quel punto Crocodile deride la principessa Bibi gettandola dalle mura del palazzo. Viene però salvata da Rufy, giunto in groppa a Pell, che la affida ai suoi compagni di ciurma.

Crocodile vs Rufy seconda volta

Crocodile sconfigge Rufy per la seconda volta.

A quel punto Rufy inizia ad affrontare Mr. Zero, questa volta sfruttando un barile d'acqua. Il pirata infatti, nel loro precedente scontro, si era accorto che l'acqua rendeva tangibile l'avversario. Per evitare che il barile venga forato, Rufy ingurgita tutta l'acqua al suo interno per poi colpire Crocodile violentemente. Dopo avere subito alcuni attacchi, Mr. Zero, deciso a porre fine al combattimento, ordina a Miss All Sunday di farsi portare da Cobra nel luogo in cui si cela il Poignee Griffe. Così alla fine il membro della Flotta dei sette riesce a immobilizzare l'avversario e a disidratarlo.

Crocodile segue quindi il percorso fatto da Miss All Sunday e durante il tragitto incrocia Tashigi e i suoi uomini, tutti sconfitti dalla sua sottoposta. Mr. Zero deride la debolezza e gli ideali della marine e di Smoker, dopodiché riprende il cammino e raggiunge le tombe reali, dove lo attendono Cobra e Robin. Quest'ultima inizia a decifrare il Poignee Griffe, ma Crocodile rimane deluso dato che le informazioni che Robin gli legge sono solo riguardo l'antica storia del regno. A quel punto Mr. Zero, intuendo il tradimento di Nico Robin, la trafigge e afferma che una volta divenuto re avrà tutto il tempo e la conoscenza necessaria per trovare Pluton sull'isola. Cobra attiva dunque un meccanismo che causerà in pochi minuti il crollo della struttura, ma Crocodile asserisce che con i suoi poteri sopravvivrà facilmente. Mentre si allontana però Rufy lo raggiunge con l'intenzione di sconfiggerlo.

Rufy spezza l'uncino a Crocodile

Rufy spezza l'uncino a Crocodile.

Tra i due nasce quindi un violento scontro, nel quale Rufy riesce a colpire l'avversario grazie al sangue che ricopre il suo corpo, in quanto come liquido annulla l'intangibilità del flottaro. Crocodile, infastidito dal ragazzo, decide di ricorrere al suo uncino velenoso, con il quale riesce a colpirlo di striscio e ad avvelenarlo, condannandolo a morte certa. Dopo un lungo e acceso scambio di colpi, Rufy riesce a scagliare in aria Crocodile, il quale a sua volta coglie l'occasione per sferrargli una lama di sabbia dall'alto. Cappello di paglia però sferra una raffica di ripetuti e potenti colpi che riesce a superare la difesa del suo avversario scaraventandolo in superficie. Con la sua sconfitta, la pioggia torna ad Alubarna e poco tempo dopo Tashigi lo arresta privandolo dunque del suo titolo.

Miss Golden Week e l'operazione denominata "Meet Baroque" Modifica

Crocodile e altri Official Agent vengono imprigionati su un'isola penitenziaria della Marina. Ad un certo punto Miss Golden Week, Mr. Five e Miss Valentine li raggiungono per farli evadere, ma Crocodile e Mr. One si rifiutano di farlo. In seguito i due, con anche Galdino e Bentham, catturati da poco, vengono deportati ad Impel Down.

Saga di Impel Down Modifica

Crocodile viene rinchiuso al sesto livello della prigione in una cella accanto a quella di Jinbe ed Ace. Commenta dicendo che la vita di Barbabianca è in pericolo a causa della guerra imminente che ci sarà tra l'imperatore e il Governo Mondiale, affermando inoltre che molti, come lui, vorrebbero vendicarsi con Barbabianca per le sconfitte subite da lui in passato.

Nonostante Crocodile abbia perso ogni interesse per i fatti riguardanti il mondo esterno, quando Rufy, Inazuma e Ivankov giungono al sesto livello della prigione, intravede la possibilità di potersi finalmente vendicare di Barbabianca. Perciò offre il suo aiuto in cambio della sua liberazione e Rufy, nonostante inizialmente non abbia nessuna intenzione di assecondarlo, si lascia convincere da Ivankov e libera il prigioniero.

Crocodile evade

Crocodile e Jinbe vengono liberati.

Poco distante anche Jinbe chiede di potere essere liberato per tentare di salvare Ace, così Rufy acconsente e i cinque si apprestano alla fuga. Il gruppo comincia così a risalire i vari livelli della prigione, passando anche dal quinto e mezzo dove Crocodile recupera degli abiti[20].

Crocodile scova poi Mr. One al quarto livello e gli chiede se vuole evadere dalla prigione con lui. Quest'ultimo accetta l'offerta affermando di voler sfuggire dalla noia della prigione. Liberato Mr. One, il gruppo prosegue abbattendo ogni nemico che si para di fronte, compresi i guardiani demoniaci, facilmente sconfitti da Crocodile, Rufy e Jinbe.

Improvvisamente entra in scena Barbanera, il quale viene attaccato da Rufy. Durante quel breve scontro, Crocodile si sorprende del fatto che Rufy sia stato ferito da semplici attacchi fisici pur essendo fatto di gomma. Successivamente interpella brevemente Barbanera sui motivi per i quali stia mettendo a repentaglio la sua posizione, recentemente acquisita, nella Flotta dei sette. Tuttavia Teach afferma che questo faceva parte dei suoi piani e Crocodile perde interesse nel conoscere le reali ambizioni del pirata.

Il gruppo prosegue nella fuga, fino ad incontrare Bagy e Galdino al primo livello. Una volta incontrato il suo vecchio sottoposto, Crocodile si domanda cosa ci faccia un inutile rifiuto come lui da quelle parti, per poi sorprendersi di come sia riuscito a salvarsi dal veleno di Magellan con la sua cera.

Zattera Impel Down

Crocodile, Das Bornes, Bagy e Jinbe si dirigono verso una nave della Marina per prendere possesso.

Mentre Rufy è deciso ad affrontare Magellan con l'aiuto dei poteri di Galdino, i prigionieri notano alcune navi della Marina non lontane dalla prigione che avrebbero potuto utilizzare per la fuga. Così Crocodile, Das Bornes, Bagy e Jinbe raggiungono una di esse utilizzando il portone della prigione come zattera ed iniziano attaccarla, riuscendo alla fine a prenderne il controllo.

In seguito gli squali balena richiamati da Jinbe permettono al resto dei detenuti di salire a bordo della nave, riuscendo così a completare l'evasione di oltre duecento prigionieri.

Saga di Marineford Modifica

Evasi a Marineford

Crocodile e gli altri evasi raggiungono Marineford.

Il gruppo raggiunge i cancelli di giustizia di Marineford che, inspiegabilmente, si aprono permettendo il passaggio della nave. Tuttavia, ad un certo punto l'imbarcazione su cui viaggiano viene sollevata da un'onda anomala, la quale viene da lì a poco congelata, bloccando quindi sulla cresta dell'onda la nave degli evasi. Il gruppo intercetta poi una comunicazione della Marina nella quale si ordina di anticipare l'esecuzione. Presi dal panico e nel tentativo di fare qualcosa, fanno precipitare la nave nella baia sottostante, unendosi quindi al conflitto in corso.

Non appena avvista Newgate, Crocodile prova subito ad attaccarlo, venendo però bloccato da Rufy, che non intende permettergli di uccidere una persona cara a suo fratello Ace. Più tardi, Crocodile riprova ad attaccare l'imperatore facendosi strada tra i membri del suo equipaggio, salvo poi essere colpito violentemente da Jaws. Non appena il pirata prova a colpirlo nuovamente, Do Flamingo blocca Jaws con i suoi poteri e propone un'alleanza a Crocodile. Quest'ultimo rifiuta seccamente la proposta, affermando che non potrà mai essere un subordinato di nessuno e che caso mai sarebbe lo stesso Do Flamingo a doverlo servire, il quale ride della reazione di Crocodile, affermando quanto il tempo trascorso nella prigione non lo abbia cambiato affatto. Quest'ultimo gli scaglia così una tempesta di sabbia costringendolo ad allontanarsi.

Doflamingo e Crocodile si scontrano

Crocodile e Do Flamingo si scontrano.

Quando le guardie stanno per giustiziare Ace in anticipo, Crocodile rle elimina facilmente sfruttando due fendenti di sabbia. Sengoku, sorpreso del gesto, gli chiede il motivo per il quale ha scelto di aiutare il suo nemico Barbabianca e Crocodile risponde affermando semplicemente di non volere vedere i marine vittoriosi, poiché lo avrebbe irritato ancora di più. Improvvisamente la testa di Crocodile viene mozzata da Do Flamingo che lo schernisce per avere rifiutato l'alleanza da lui proposta, aiutando al contrario Barbabianca. Crocodile però sottolinea che non sta collaborando con nessuno dei due e si scontra nuovamente con lui.

Poco dopo, Crocodile ordina a Das Bornes di proteggere Rufy da Mihawk. Tuttavia viene sconfitto rapidamente dallo spadaccino, costringendo lo stesso Crocodile ad intervenire in prima persona in difesa del super novellino. Così inizia ad affrontare Mihawk, permettendo a Rufy di continuare la sua corsa verso il patibolo.

Crocodile è poi testimone della liberazione di Ace e della sua morte per mano di Akainu, seguita da quella di Barbabianca per mano dei Pirati di Barbanera.

Quando Rufy e Jinbe raggiungono la baia congelata, Crocodile li protegge dall'ammiraglio Akainu, attaccandolo con i suoi poteri. Si schiera poi con i comandanti dei Pirati di Barbabianca, pronto a scontrarsi con l'ammiraglio. Con l'arrivo di Shanks e Sengoku che dichiara la fine delle ostilità, Crocodile abbandona il campo di battaglia insieme a Mr. One.

Saga dopo la guerra Modifica

Crocodile Das dopo guerra

Crocodile propone a Das Bornes di entrare nel Nuovo Mondo.

Tre settimane dopo la battaglia di Marineford, Crocodile si trova su un'isola della Rotta Maggiore. Qui, nel leggere il giornale, viene a conoscenza del ritorno di Rufy al quartier generale della Marina. Propone poi a Das Bornes di accompagnarlo nel Nuovo Mondo, il quale accetta l'offerta.

Saga di Dressrosa Modifica

In seguito agli eventi di Punk Hazard, Crocodile legge sul giornale della rinuncia di Do Flamingo al titolo di membro della Flotta dei sette e delle alleanze tra alcuni pirati della peggiore generazione.

Traduzioni e adattamenti Modifica

Nell'adattamento della Star Comics, il pirata viene talvolta chiamato The Crocodile, speculando che il suo possa essere un soprannome.

Curiosità Modifica

  • Crocodile sembra essere ispirato a capitan Uncino, antagonista principale dei romanzi di Peter Pan. Infatti fu proprio un coccodrillo a portare via la mano al personaggio della serie ed entrambi hanno un uncino al posto della mano.
  • La sua risata tipica è "Kuahahahaha!".
  • L'arcobaleno di colori di Miss Golden Week ha rivelato che il sogno di Crocodile è diventare re dei pirati.[21]
  • In una SBS viene mostrato il suo aspetto se venisse trasformato in donna dai poteri di Ivankov.[22]
  • Crocodile è stato mostrato per errore con due mani sia nell'episodio 117 che sulla cover della prima edizione del capitolo 398. La cover è stata successivamente corretta nell'edizione del volume.

Note

  1. SBS volume 59.
  2. 2,0 2,1 SBS volume 58.
  3. Vol. 57capitolo 561 ed episodio 470, Crocodile rifiuta di allearsi con Do Flamingo.
  4. Vol. 55capitolo 540 ed episodio 442.
  5. Vol. 18capitolo 166 ed episodio 104, Crocodile manda Galdino in pasto ai coccobanana.
  6. Vol. 55capitolo 541 ed episodio 442.
  7. Vol. 58capitolo 563 ed episodio 472.
  8. Vol. 12capitolo 105 ed episodio 92.
  9. SBS volume 36.
  10. Vol. 24capitolo 218 ed episodio 130, Nico Robin salva Rufy con un antidoto.
  11. Vol. 73capitolo 725 ed episodio 783, Do Flamingo comunica a Rufy di essere a conoscenza degli eventi di Alabasta.
  12. Vol. 56capitolo 544 ed episodio 447.
  13. Vol. 55capitolo 535 ed episodio 437, Rufy viene imprigionato al quinto livello di Impel Down.
  14. Vol. 57capitolo 560 ed episodio 469.
  15. Vol. 58capitolo 566 ed episodio 475, Crocodile affronta nuovamente Do Flamingo.
  16. Vol. 55capitolo 541 ed episodio 443.
  17. Vol. 23capitolo 209 ed episodio 126.
  18. Vol. 0capitolo 0 ed episodio 0.
  19. SBS volume 78.
  20. SBS volume 56.
  21. Vol. 42capitolo 408.
  22. SBS volume 76.

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.