FANDOM


La corrida è un torneo organizzato al colosseo di Dressrosa dai Pirati di Don Quijote, con in palio il frutto Foco Foco.

Regolamento Modifica

Ci sono alcune restrizioni: non sono consentite le armi da fuoco e vi è un limite al peso dell'armatura che ogni partecipante può indossare. Secondo Cavendish la ragione della seconda regola è che gli spettatori del colosseo si esaltano quando vedono il sangue dei contendenti. Le alleanze sono permesse anche se attirano l'antipatia del pubblico.

Il primo round consiste in uno scontro tra tutti i partecipanti del torneo, divisi in quattro blocchi, che devono battersi tra loro finché solo un partecipante per blocco ne esce vincitore. Per vincere bisogna buttare gli avversari fuori dal ring, farli svenire oppure ucciderli.

Inizialmente in finale erano previsti gli scontri tra i vincitori dei vari blocchi e alcuni componenti dei Pirati di Don Quijote, ma essi sono stati mandati a proteggere la fabbrica di Smile. Per questo è stata indetta una finale con il solo Diamante a rappresentare la ciurma.

Il Foco Foco si trova dentro ad una cassa posto sul dorso di uno dei pesci guerriero boss che nuotano attorno al ring e che periodicamente escono dall'acqua per attaccare i gladiatori. Il concorrente che riesce a prendere per primo il frutto vince il combattimento.

Partecipanti Modifica

Storia Modifica

Saga di Dressrosa Modifica

Quando i Pirati di Cappello di paglia e Trafalgar Law giungono a Dressrosa per riconsegnare Caesar Clown a Do Flamingo il pirata organizza un torneo al colosseo mettendo in palio il frutto Foco Foco per attirare in trappola Rufy. Il piano va a buon fine e Rufy si iscrive in incognito con il nome di "Lucy".

Blocco A Modifica

Il primo blocco, costituito da centoquarantuno sfidanti[1], dura pochi minuti perché un certo Mr. Store, che in seguito rivela di essere Jesus Burgess, sbaraglia tutti gli avversari senza sforzo.

Blocco B Modifica

Il secondo blocco, costituito da centotrentotto sfidanti, inizia con un folto numero di gladiatori schierato in difesa di Elizabello II, che necessita di un lungo riscaldamento prima di potere sferrare il suo pugno devastante. Tra gli altri combattenti ci sono Bellamy, idolo del pubblico, Riku Dold III, ex sovrano di Dressrosa, in incognito e con il nome di Ricky, e Bartolomeo, un pirata che si prende gioco degli avversari e del pubblico attirandosi il disprezzo degli spettatori. Nessuno tra i gladiatori che cercano di sconfiggerlo, come l'uomo-pesce Hack, riesce a colpirlo per via delle sue barriere.

Quando Elizabello II è finalmente pronto e scaglia il suo pugno i pochi concorrenti rimasti vengono spazzati via dall'onda d'urto ad eccezione di Bartolomeo, che si è protetto grazie al suo potere, il quale sconfigge Elizabello e viene proclamato vincitore del blocco B.

Blocco C Modifica

Il terzo blocco, in cui è stato piazzato Rufy, costituito da centotrentanove sfidanti, comprende anche il fortissimo ex pirata Chinjao. Quest'ultimo è deciso ad uccidere Rufy, di cui ha scoperto la vera identità, per vendicarsi di Garp, che anni prima gli ha deformato il cranio con cui riusciva a sferrare testate inarrestabili.

Quando nell'arena sono rimasti solo i più forti, Chinjao e Rufy sconfiggono tutti gli altri per potersi affrontare faccia a faccia senza interferenze. Il combattimento è lungo e senza esclusione di colpi finché alla fine Rufy, usando il Gear Third, colpisce Chinjao sulla testa, ripristinandogli la forma originaria del cranio e facendogli perdere i sensi, vincendo il blocco.

Blocco D Modifica

Nel quarto blocco, costituito da centotrentotto sfidanti, è presente Rebecca, nipote di Riku Dold III e per questo odiata da tutto il pubblico che vuole vederla morta. Chiunque cerchi di attaccarla, però, finisce con l'essere sconfitto e gettato fuori dal ring.

Dopo una dura lotta rimangono in piedi solo i più forti, tra cui Cavendish, il quale si addormenta di colpo. Mentre coloro che gli sono vicini pensano di approfittarne la seconda personalità del pirata, Cavallo Bianco, si risveglia e colpisce a velocità sovraumana tutti coloro che sono in piedi; subito dopo crolla di nuovo a terra, addormentato.

Tutti i gladiatori, colpiti fatalmente, perdono i sensi; solo Rebecca, grazie all'addestramento ricevuto dal padre, è riuscita ad evitare parzialmente l'attacco e perciò è in grado di rialzarsi in piedi dopo essere caduta a terra. Per questo motivo viene dichiarata vincitrice del blocco.

Finale Modifica

Nella finale Diamante si aggiunge ai vincitori dei quattro blocchi. "Lucy", inoltre, non è più impersonato da Rufy, ma da Sabo, che ha preso il suo posto per permettere al fratello di correre al palazzo reale per salvare Trafalgar Law, catturato da Do Flamingo.

Sabo cerca subito di impossessarsi dello scrigno, ma viene ostacolato da Diamante e Burgess. Quest'ultimo attacca ripetutamente Sabo, mentre Diamante cerca di colpire Rebecca, così Sabo ordina a Bartolomeo di proteggerla.

All'improvviso tutti i giocattoli presenti sugli spalti tornano alle loro sembianze originarie: alcuni di essi erano in origine animali feroci che iniziano a seminare il caos. Nella confusione che ne deriva Sabo distrugge l'arena, facendo sprofondare tutti nel sottosuolo. Durante il crollo riesce ad afferrare lo scrigno, lo apre e mangia il frutto Foco Foco.

Note

  1. Rufy è stato l'ultimo concorrente ad iscriversi alla corrida ed aveva il numero 556; dato che il numero dei concorrenti negli altri blocchi viene rivelato da Gats, è quindi possibile ottenere tale valore per differenza.

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale