FANDOM


Chinjao è un ex pirata, il 12° comandante del Naviglio degli otto tesori e il capo della famiglia Chinjao.

Aspetto Modifica

È un vecchio con le sopracciglia folte, una lunga barba e dei baffi bianchi. È alto almeno il doppio dei normali umani ma non quanto Edward Newgate. È calvo ed ha una fossetta al centro della testa e il numero "12" tatuato sulla tempia sinistra. Chinjao sfoggia una camicia verde che mostra il petto e la pancia rotonda e dei pantaloni gialli con una cintura marrone.

L'espressione di Chinjao è solitamente calma e serena. Quando si infuria assume però un aspetto terrificante e la sua barba comincia ad ondeggiare verso l'alto.

Da giovane portava un abito scuro con disegnati sopra dei cerchi chiari ed un cappotto da pirata sulle spalle. Aveva la barba nera e una lunga testa a punta che era il motivo per cui era soprannominato "il punteruolo". Tuttavia, dopo un pugno datogli da Garp, la sua testa si è ritratta assumendo un lineamento tondo con una fossetta al centro. Trent'anni dopo un pugno di Rufy gli ha ripristinato la testa originale, anche se un successivo calcio di Sai gli piega la punta di lato.

Nell'anime viene mostrato Chinjao in versione giocattolo rappresentato come un Babbo Natale con la pelle gialla.

Galleria Modifica

Carattere Modifica

Sembra essere una persona tranquilla, dato che non ha avuto alcuna reazione dopo avere visto Rufy sconfiggere Spartan. È molto percettivo, a differenza di molte persone nel colosseo, dato che ha riconosciuto Rufy nonostante il travestimento. È convinto che un bambino debba ereditare le colpe sia dei genitori che dei nonni. Con i suoi nemici riesce a mantenere la calma solo per un breve momento, scatenando così una rabbia violenta. Dopo che Rufy ha restituito a Chinjao ciò che aveva perduto il suo rancore è cessato.

Ha una scarsa considerazione dei giovani pirati, al punto da lodare la Marina per avere fatto pulizia del sangue demoniaco di Roger due anni prima. Sembra essere molto fiducioso delle proprie capacità combattive; difatti, durante la sua lotta contro Garp, credeva che il Marine avrebbe perso il suo pugno. Negli scontri al colosseo ha sostenuto che Rufy non fosse alla sua altezza e che poteva ucciderlo senza problemi.

Chinjao tiene molto ai suoi nipoti, desiderava da sempre averne e dopo che Sai riesce a piegargli in due la testa si dice fiero di lui. Sostiene che un capo debba essere spietato in battaglia e non avere pietà per il nemico. Chinjao era più misericordioso prima di perdere contro Garp: aveva ordinato ai suoi uomini di imprigionare i ladri che avevano tentato di rubare il suo tesoro e di mandarli alla deriva.

Relazioni Modifica

Famiglia Modifica

Chinjao ha un rapporto affettuoso con i suoi due nipoti Sai e Boo. Quando si è infuriato e ha cercato di uccidere Rufy i due sono riusciti a malapena a calmarlo e l'anziano non li ha attaccati nonostante avessero interferito come prima aveva fatto Cavendish. Dopo che Sai e Boo diventano dei giocattoli Chinjao si dimentica di loro e parlando con Dold rivela di avere sempre desiderato di avere avuto nipoti. Inoltre dopo che Sai riesce a piegargli la testa Chinjao si dice fiero di lui, al punto da assegnargli il totale controllo del naviglio degli otto tesori.

Monkey D. Rufy Modifica

Chinjao contro Rufy

Rufy e Chinjao si affrontano.

Inizialmente Chinjao considerava Rufy un suo nemico per essere il nipote di Garp. Chinjao però si riferisce al ragazzo con un titolo onorifico, come con Garp. La calma in sua presenza è stata di breve durata, dato che Chinjao ha perso il controllo di sé attaccandolo e rischiando così la squalifica. Durante la lotta nel blocco C Chinjao ha abbattuto molti avversari per raggiungere Rufy da solo. Chinjao intendeva ucciderlo per fare capire a Garp cosa significhi perdere qualcosa di prezioso.

Durante il loro scontro, Chinjao mostra di non avere grande considerazione della forza di Rufy. Per ironia della sorte quando Rufy lo ha sconfitto gli ha restituito quello che Garp gli ha portato via ripristinandogli la sua testa a punta. Per questo motivo inizia a sentirsi debitore nei suoi confronti al punto da volere affiliare il naviglio degli otto tesori ai Pirati di Cappello di paglia e a volere aiutare Rufy nello scontro con Do Flamingo.

Nemici Modifica

Monkey D. Garp Modifica

In passato Chinjao fu quasi ucciso da Garp che lo privò anche della sua fortuna. Per questo motivo porta un enorme rancore verso Garp che intende sfogare su suo nipote Rufy. Il suo odio per Garp è talmente grande che ha rivelato che, se avesse saputo prima dell'esistenza di Dragon, Rufy non sarebbe mai potuto nascere e che intende uccidere il nipote di Garp per far capire al suo nemico cosa significhi perdere qualcosa di prezioso.

Dopo che Rufy gli ha ripristinato la testa a punta Chinjao decide di accantonare ogni odio nei confronti di Garp.

Don Quijote Do Flamingo Modifica

Dopo avere compreso che Do Flamingo lo ha ingannato e lo ha mandato in una prigione sotterranea, dichiara che avrebbe serbato rancore verso di lui e la sua discendenza proprio come aveva fatto con Garp. Dopo che Do Flamingo intrappola tutta Dressrosa nella sua gabbia Chinjao decide di aiutare Rufy a sconfiggerlo.

Forza e abilità Modifica

Nell'epoca d'oro aveva una taglia superiore a 500.000.000 Simbolo Berry, anche se con l'età pare essersi indebolito come hanno notato gli spettatori del colosseo, ed è stato una delle poche persone ad aver riconosciuto Rufy nonostante fosse mascherato. Durante una battaglia contro Garp a cui è stato capace di sopravvivere, la sua testa a punta è stata deformata e Chinjao ha perso gran parte della sua potenza quando era ancora nel pieno della sua forza.

Come ha rivelato Chinjao a Sai, dopo il suo scontro con Rufy al colosseo la sua malattia è peggiorata e questo unito alla sua vecchiaia ha ulteriormente indebolito la sua forza. In quanto leader della famiglia Chinjao ha il pieno controllo sulla sua famiglia e quando era comandante del Naviglio degli otto tesori aveva autorità su tutti i suoi subordinati.

Capacità fisiche Modifica

Lente Per maggiori informazioni, vedere Bachong Quan
Chinjao hasshoken

Chinjao mentre utilizza il Bachong Quan.

Utilizza anche uno stile di combattimento chiamato Bachong Quan che genera vibrazioni con pugni o calci. A causa della sua grande dimensione, i suoi pugni generano più vibrazioni e infligge più danni ad aree più grandi. Quando aveva il comando del Naviglio degli otto tesori aveva autorità sull'intera flotta.

Generalmente utilizza la testa per combattere. Prima che Garp deformasse la sua testa le sue testate erano così forti da dividere la calotta glaciale dei tesori in due. Dopo che al termine del blocco C Rufy riesce a ripristinare la sua testa appuntita, Chinjao riacquista apparentemente tutta la sua forza dividendo in due l'arena del colosseo semplicemente cadendo su di essa. Anche semplici movimenti come chinare il capo in segno di gratitudine, possono spaccare il terreno di fronte a lui.

Può facilmente distruggere le rocce e bloccare delle spade semplicemente con la testa. È talmente veloce da lasciare solo immagini residue della sua testa quando attacca. Ha leggermente piegato la "spada leggendaria" Durlindana di Cavendish solo con la forza della testa e senza venire trafitto, e si è rialzato in fretta e completamente illeso dopo essere stato colpito da un colpo in Gear Second di Rufy alla nuca.

Inoltre è stato capace di abbattere molti gladiatori con i suoi pugni, sconfiggendo Ideo, un campione di pugilato, con un solo pugno. Ha infine un'enorme resistenza; nonostante si sia beccato sulla pancia molti coltelli lanciatigli da Jean Ango, non si è provocato ingenti danni, anche se ha sanguinato e provato dolore. Tuttavia sostiene che a causa della vecchiaia e della sconfitta subita contro Rufy durante la corrida la sua potenza sia drasticamente diminuita.

Ambizione Modifica

Chinjao Ambizione

Chinjao utilizza l'Ambizione del re.

È anche in grado di utilizzare l'Ambizione del re per mettere fuori combattimento molti dei concorrenti nel blocco C senza neanche toccarli, un risultato impressionante se si considera che la maggior parte dei partecipanti alla corrida sono individui presumibilmente forti.

Inoltre è anche in grado di adoperare l'Ambizione dell'armatura per rendere i suoi pugni e le sue testate più potenti. È riuscito ad aprire in due la calotta glaciale dei tesori sfruttando l'Ambizione unita alla sua testa appuntita.

Storia Modifica

Passato Modifica

Chinjao Garp

Garp appiattisce la testa di Chinjao.

Chinjao era un pirata e il 12° comandante del Naviglio degli otto tesori. A quel tempo la sua testa era appuntita e si diceva che niente potesse rivaleggiare con la sua durezza. Questo gli valse il suo soprannome.

Ad un certo punto accumulò un'enorme quantità di tesori, accumulati con i suoi sforzi e quelli della sua famiglia, ritenendolo come il "lavoro di una vita" e decise di seppellire il tutto in un unico luogo a cui nessuno a parte lui poteva accedere, la calotta glaciale dei tesori. Usando la sua testa incredibilmente dura e appuntita poteva spaccare il continente aprendolo e chiudendolo ogni volta che voleva, senza alcun timore che qualcuno potesse rubarglielo.

Purtroppo, durante uno scontro con Monkey D. Garp, Chinjao usò la sua testa e Garp il suo pugno per vedere quale fosse il più forte tra i due. Dopo una collisione tra i due, il Marine riuscì a sopraffare Chinjao, appiattendogli la testa e creandogli addirittura una fossa su di essa. Questo incidente limitò fortemente il suo potere distruttivo al punto che Chinjao non fu più in grado di aprire il continente di ghiaccio ed accedere al suo tesoro. Quest'ultimo perse quindi non solo la sua fortuna ma anche la sua "arma" più potente; per questo motivo decise di smettere di fare il pirata e di odiare Garp e la sua discendenza per tutta la sua vita.

In seguito Chinjao si accordò con il leader del Naviglio dei due tesori per organizzare un matrimonio tra Sai e Uhoricia, al fine di unire le loro ciurme nel "Naviglio dei dieci tesori".

Saga di Dressrosa Modifica

Chinjao si reca insieme a Boo e Sai a Dressrosa per smantellare il traffico di armi gestito da Do Flamingo e partecipare alla corrida per vincere il frutto Foco Foco. Viene così collocato nel blocco C.

Più tardi, mentre Rufy e Cavendish assistono ai combattimenti del blocco B, Chinjao si avvicina a Rufy e gli chiede come stia Garp dicendogli che una volta ha rischiato di morire per mano sua e che si vendicherà su suo nipote.

Prima che Cavendish possa attaccare Rufy, Chinjao fa la sua mossa per primo colpendo il pirata con una testata che viene evitata dal ragazzo. Chinjao attacca di nuovo, ma Cavendish blocca il suo attacco con la sua spada, dopodiché continua a lanciare una raffica di testate fino a quando Rufy non lo colpisce in testa. Il vecchio si rialza impassibile e si prepara a scatenare la sua furia, ma prima che possa causare altri problemi i due nipoti lo fermano e gli dicono che se vuole può tentare di uccidere Cappello di paglia durante la lotta nel blocco C e anche di non perdere di vista il loro vero obiettivo.

Quando il blocco C inizia, la famiglia Chinjao si presenta sul ring pronta alla lotta. Mentre la battaglia infuria, Chinjao cerca di farsi strada verso Rufy, ma molti degli altri gladiatori gli si parano davanti intenzionati a prendere la sua testa. Chinjao usa l'Ambizione del re per sbarazzarsi facilmente di loro. L'anziano poi continua a sconfiggere i gladiatori per farsi strada verso Rufy e dicendo anche di volere che Garp fosse lì per poter assistere a ciò che avrebbe fatto a suo nipote.

Dopo che Boo viene brutalmente sconfitto dai fratelli Funk, Chinjao ordina a Sai di vendicarlo. Successivamente, mentre Rufy schiva gli attacchi di Jean Ango, le armi lanciate dal cacciatore di taglie colpiscono accidentalmente Chinjao che, irritato, butta Jean Ango fuori dal ring con una testata. Prima di scontrarsi con Rufy, Chinjao elimina Ideo che si trovava in mezzo alla strada e la stessa cosa fa Rufy con Sai, in questo modo Rufy e Chinjao rimangono gli unici combattenti del blocco C ancora in piedi e iniziano a scontrarsi.

Rufy sconfigge Chinjao

Rufy sconfigge Chinjao ripristinandogli la testa a punta e vincendo il blocco C.

Durante il combattimento, Chinjao fa infuriare Rufy affermando che l'esecuzione di Ace è stata una mossa intelligente da parte della Marina. Allora Rufy si lancia verso l'alto usando la testa di Chinjao come leva per lanciare contro di lui uno dei suoi attacchi in Gear Third. Chinjao, dopo aver pensato che sarebbe riuscito a prendere la vita di Rufy per vendicarsi di Garp, utilizza una delle sue testate coperte dall'Ambizione e i due colpi si scontrano a mezz'aria apparentemente alla pari fino a quando Rufy riesce ad avere il sopravvento ripristinando la testa a punta di Chinjao che, privo di sensi, crolla al suolo dividendo in due l'arena nello schianto.

Successivamente si reca in infermeria per essere curato ma viene gettato in una buca sotterranea insieme agli altri gladiatori eliminati dal torneo e qui giura vendetta contro Do Flamingo e i suoi discendenti. In seguito Chinjao viene trasformato in un giocattolo da Sugar e messo a lavorare nel porto sotterraneo. Quando Usop riesce a far svenire Sugar, Chinjao riacquista la propria forma originale ed insieme agli altri ex schiavi acclama il "salvatore" Usop.

Chinjao e Elizabello II vs Pica

Chinjao ed Elizabello II distruggono il braccio di Pica.

Quando Do Flamingo intrappola tutta Dressrosa nella sua "gabbia", Chinjao e gli altri combattenti del colosseo fuggono verso la superficie attraverso un apertura creata da Pica quando ha riassemblato la roccia. Raggiunti Rufy, Zoro e Law, la famiglia Chinjao unisce le sue forze al gruppo di Rufy e ad altri combattenti del colosseo affrontando i combattenti del colosseo che volevano le teste di Rufy, Zoro e Law ed assaltando il palazzo reale e Pica. Durante la carica Chinjao ed Elizabello II riescono a distruggere la mano gigante di Pica attaccandolo insieme. Quando poi il gigante di pietra di Pica smette di muoversi Chinjao e il resto del gruppo prosegue il suo assalto. Mentre Sabo tiene occupata la Marina, tutti i combattenti ne approfittano per sconfiggere i Pirati di Don Quijote che gli si parano davanti.

Appena raggiunge il secondo livello, Chinjao si stacca dal gruppo durante il caos ed avanza verso il terzo livello. Durante la salita viene fermato da Gladius che utilizza il suo potere per far esplodere il muro su cui si stava arrampicando e farlo cadere. A quel punto Chinjao decide di allearsi con gli altri combattenti del colosseo per permettere a Rufy e a Cavendish di avanzare.

Subito dopo, Chinjao inizia a combattere contro Lao G. Mentre combatte, udendo la proposta di fidanzamento che Baby 5 avanza a Sai, si oppone volendo per il nipote un matrimonio politico. Davanti al rifiuto Baby 5 si prepara a suicidarsi per rendere felice Sai e quest'ultimo cerca di fermarla. Chinjao però cerca di fermarlo attaccandoli entrambi con una sua testata e Sai lo colpisce con un calcio potenziato dall'Ambizione che gli piega in due la testa a punta. Fiero del nipote Chinjao gli affida il totale controllo del naviglio degli otto tesori, tuttavia Lao G interviene nella discussione e, aumentando la propria massa muscolare, sconfigge l'anziano spedendolo contro il muro con un pugno nello stomaco. Sai a quel punto sconfigge Lao G con un singolo calcio e va a sincerarsi delle condizioni del nonno, che si riprende sentendo Baby 5 parlare di un funerale per lui.

Lao G sconfigge Chinjao

Lao G sconfigge Chinjao.

Quando poi Do Flamingo inizia a restringere la "gabbia per uccelli", Chinjao insieme a Sai, Baby 5, Orlumbus ed Elizabello II cerca di mettere in salvo i combattenti del colosseo svenuti. Dopo che Chinjao e gli altri gladiatori sono stati poi guariti dai poteri di Manshelly, attaccano tutti insieme gli uomini di Do Flamingo che stanno presidiando il nuovo altopiano reale e poi tentano di bloccare la "gabbia per uccelli" sfruttando una barriera di Bartolomeo. Alla fine la gabbia si dissolve nel momento in cui Rufy sconfigge Do Flamingo e, quella notte, Chinjao e gli altri combattenti del colosseo vengono portati a dormire al palazzo reale.

Tre giorni dopo, Chinjao aiuta gli altri combattenti del colosseo a sconfiggere i Marine al porto di Carta, in modo da permettere a Rufy e gli altri di raggiungerli, per poi fuggire assieme dall'isola. Tuttavia il gruppo viene raggiunto poi da Fujitora che solleva le macerie di Dressrosa con i suoi poteri costringendo loro a salire sulla Yonta Maria per scappare. Qui, dopo la nascita della Grande flotta di Cappello di paglia, Chinjao festeggia insieme agli altri la vittoria sui Pirati di Don Quijote. Dopodiché, assieme al Naviglio degli otto tesori, fa rotta verso il Paese dei fiori.

La vita della Grande flotta di Cappello di paglia Modifica

Tornato al Paese dei fiori, assiste al dialogo tra Sai ed Uhoricia riguardo al matrimonio, in cui il nipote le comunica la sua decisione di rompere il fidanzamento. A seguito di ciò, Sai viene violentemente picchiato e Chinjao subisce le ire di Chichilisia.

In seguito festeggia il matrimonio tra Sai e Baby 5.

Curiosità Modifica

  • Chinjao in cinese significa "pepe verde".
  • La sua testa, così come quella di Strawberry, ricorda molto quella di Fukurokuju.
  • La frase "Apriti, Chinjao" è una richiamo alla famosa frase "Apriti, sesamo" proveniente dalla fiaba Alì Babà e i quaranta ladroni.

Note

  1. SBS volume 83.

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.