FANDOM


Charloss è un nobile mondiale, figlio di Roswald e fratello di Shalulia.

Aspetto Modifica

Charloss è un uomo di altezza normale abbastanza sovrappeso. Ha un volto paffuto con i capelli neri pettinati nella stessa bizzarra maniera di suo padre e sua sorella. Il suo naso è schiacciato e le labbra sono spesse.

Indossa una tunica verde molto decorata e porta in testa una bolla di resina per evitare di respirare la stessa aria respirata dalla plebe.

Carattere Modifica

È molto viziato, ben più di sua sorella Shalulia. Può essere paragonato al carattere che aveva Hermeppo prima di incontrare Rufy, anche se Charloss è molto peggio. Condivide lo stesso disprezzo della sua famiglia verso la gente comune ma agisce in maniera immatura e molto più violenta. Spinge i suoi schiavi fino al limite per poi venderli e affibbiarli a qualcun altro. Spreca una quantità assurda di soldi, come quando spende 500.000.000 Simbolo Berry per comprare Kayme solo per metterla nella sua vasca piena di piranha e vederla fuggire dai pesci. Non si preoccupa tanto dei dettagli e lascia che sia la sua scorta a gestire i lavori d'ufficio.

Relazioni Modifica

Famiglia Modifica

Charloss è in buoni rapporti con il padre e la sorella. Nonostante i due lo critichino spesso per le sue abitudini, in realtà i tre condividono gli stessi ideali di superiorità.

Forza e abilità Modifica

In quanto nobile mondiale può fare quello che vuole con la gente comune e può richiedere l'intervento di un ammiraglio della Marina se si sente minacciato. Ha una buona vista, abbastanza da accorgersi dei rapidi movimenti di Zoro. Un singolo pugno di Rufy riesce a a mandarlo al tappeto, perciò è molto debole.

Armi Modifica

Charloss porta con sé una pistola e non si fa scrupoli ad utilizzarla al minimo pretesto. Non ha una buona mira, poiché non è riuscito a colpire Rufy nemmeno una volta nonostante egli fosse praticamente fermo.

Storia Modifica

Saga delle Sabaody Modifica

Giunge alle Sabaody con la sua famiglia e si fa portare da uno schiavo a quattro zampe come un cavallo. Poiché lo schiavo è esausto Charloss gli tira dei calci ritenendolo un buono a nulla. Insieme a lui girano un dipendente del Governo Mondiale e altre due schiave.

Quando un gruppo di medici passa davanti a lui per portare un uomo in ospedale Charloss li ferma. Quando gli dicono che l'uomo sta morendo Charloss tira un calcio all'uomo ferito facendolo cadere al suolo e dicendo che mostrargli la dovuta deferenza è più importante della vita di un comune cittadino. Quando vede un'infermiera accasciarsi per sincerarsi delle condizioni del ferito Charloss decide che lei sarà la sua tredicesima moglie, ordinando allo stesso tempo che le prime cinque tornino ad essere comuni cittadine. A quel punto il fidanzato dell'infermiera si alza in piedi implorando di non portargli via la fidanzata, ma Charloss gli spara, irritato che un uomo si sia alzato in sua presenza.

Mentre è pronto ad andarsene Zoro arriva camminando tranquillamente e, ignorando chi sia, gli chiede se abbia bisogno di indicazioni. Sconvolto dal suo atteggiamento noncurante Charloss cerca di sparargli; Zoro però evita agilmente l'attacco e si prepara a ucciderlo ma Jewelry Bonney interviene prima che possa colpirlo e fa credere a Charloss di essere riuscito ad uccidere l'uomo. Charloss cade nell'inganno e se ne va.

In seguito ritrova Roswald e Shalulia alla casa d'aste; poco dopo Kayme viene messa all'asta e Charloss lo compra per 500.000.000 Simbolo Berry. Proprio in quel momento Rufy e Zoro fanno irruzione nell'edificio e Rufy inizia subito a correre per salvare Kayme. Hacchan cerca di fermarlo svelando così a tutti di essere un uomo-pesce. Charloss allora spara ad Hacchan, desideroso di accaparrarsi anche un uomo-pesce.

Rufy, nonostante le proteste di Hacchan, inizia ad avanzare verso Charloss che, indispettito per il suo atteggiamento, inizia a sparargli senza riuscire a colpirlo. Il pirata lo colpisce con un pugno e gli fa perdere i sensi.

Saga del Reverie Modifica

Quando i reali giungono a Marijoa per partecipare al Reverie, Charloss li guarda con un binocolo e nota subito la gigantesca principessa sirena Shirahoshi, richiamando l'attenzione del padre.

Charloss si reca quindi nella piazza di socializzazione e ordina a un suo schiavo catturare Shirahoshi; i sovrani presenti non vogliono essere coinvolti per non causare incidenti diplomatici. Leo e Sai non si trattengono e partono all'attacco, venendo però fermati da Lucci, sopraggiunto insieme ad altri agenti del CP0, tentando di convincerli che i nobili mondiali sono superiori ai comuni reali. Pur consapevole di rinunciare al compimento della volontà di Otohime di portare il regno del palazzo del drago in superficie, Nettuno si accinge ad aggredire Charloss, il quale ordina a Lucci di uccidere il tritone. Il nobile mondiale viene però colpito con una mazza chiodata da un suo parigrado, colui che dieci anni prima era stato salvato dalla regina Otohime: Don Quijote Myosgard.

Charloss viene portato via affinché venga medicato; mentre afferma che la farà pagare a Myosgard, suo padre lo raggiunge a cavallo di Orso Bartholomew.

Note

Navigazione Modifica