FANDOM


Blenheim è il comandante della 9ª divisione dei Pirati di Barbabianca.[2]

Aspetto Modifica

Blenheim è un uomo grande e muscoloso, più o meno della stessa altezza del suo capitano. Ha i capelli mori raccolti in una lunga coda di cavallo e una barba grigia. Indossa una giacca di colore grigio scuro e porta il Jolly Roger secondario della ciurma tatuato su entrambe le spalle, appena sopra a due fasce gialle che porta sui bicipiti. Indossa dei pantaloni grigi e degli stivali.

Vent'anni prima dell'inizio della narrazione Blenheim era praticamente identico, ma essendo più giovane la barba aveva un colorito nero.

Carattere Modifica

Blenheim ha dimostrato di essere leale a Barbabianca, dal momento che ha messo in gioco la propria vita per salvare Ace dalla sua esecuzione.

Forza e abilità Modifica

In qualità di comandante della 9ª divisione dei Pirati di Barbabianca ha autorità su un gran numero di subordinati. Per via della sua forza e delle sue dimensioni viene incaricato di portare in salvo Jaws.[3]

Armi Modifica

Blenheim porta con sé una lunga spada ed è probabilmente molto esperto nel suo utilizzo. La spada è inoltre la stessa che possedeva vent'anni prima dell'inizio del manga, dato che la possedeva già durante l'incontro tra Shiki e Barbabianca.[4]

Storia Modifica

Passato Modifica

Quando Shiki salì sulla nave di Barbabianca dopo essere fuggito da Impel Down, due anni dopo la morte di Gol D. Roger, Blenheim rimase in disparte.

Saga di Marineford Modifica

Blenheim trasporta Jaws

Blenheim porta in salvo Jaws, congelato da Aokiji.

Blenheim appare per la prima volta a Marineford insieme ai suoi compagni con l'intenzione di salvare Ace dall'esecuzione. Partecipa attivamente alla battaglia sconfiggendo numerosi marine e riuscendo a raggiungere, insieme al resto della sua ciurma, la piazza principale. Dopo che Monkey D. Rufy è riuscito a liberare il fratello e Barbabianca ha ordinato di ritirarsi per tornare nel Nuovo Mondo, Blenheim si occupa di portare al sicuro Jaws, congelato in precedenza da Aokiji.

Mentre porta in salvo il suo compagno Blenheim è testimone della morte di Ace per mano di Akainu. In seguito si prepara a difendere Rufy dall'ammiraglio assieme agli altri comandanti. La battaglia non viene mostrata, ma Blenheim riesce a uscirne illeso.

Con l'arrivo di Shanks e Sengoku che dichiara la fine delle ostilità Blenheim e il resto dei Pirati di Barbabianca abbandonano l'isola.

Saga dopo la guerra Modifica

Blenheim, assieme al resto della flotta di Barbabianca e ai Pirati del Rosso, assiste al funerale di Ace e Newgate su un'isola imprecisata del Nuovo Mondo.

Salto temporale Modifica

Un anno dopo Blenheim e gli altri membri dei Pirati di Barbabianca si scontrano con i Pirati di Barbanera, ma vengono sconfitti e così iniziano a vivere nell'ombra.[5]

Curiosità Modifica

  • "Blenheim" è un tipo di nave da guerra della Marina inglese, che a sua volta prende il nome dalla battaglia di Blenheim.

Note

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.