Wikia

OnePiece Wiki Italia

Bartolomeo

Discussione0
2 707 pagine su
questa wiki
Bozza Questo articolo non è aggiornato!

"Bartolomeo" era completo, ma per via delle ultime novità potrebbe avere bisogno di essere aggiornato! Aiutaci a migliorarlo!

Bartolomeo
Bartolomeo
Caratteristiche

Nome giapponese:

バルトロメオ

Nome romanizzato:

Barutoromeo

Soprannome:

Il cannibale (人食い, Hitokui)

Doppiatore originale:

Showtaro Morikubo

Prima apparizione:

Capitolo 705, episodio 633

Razza/tribù:

Umano

Affiliazioni:

Pirati Barto club, mafia (in passato)

Ruolo:

Pirata, capitano, capo mafioso (in passato)

Compleanno:

6 ottobre[1]

Età:

24[1]

Altezza:

220 cm[1]

Taglia:

150.000.000 Berrysymbol

Frutto del diavolo:

Barri Barri

Bartolomeo è un super novellino e il capitano dei pirati Barto club.

Aspetto Modifica

Bartolomeo Super Grand Battle X

Bartolomeo in One Piece: Super Grand Battle! X.

Bartolomeo è un uomo magro ma muscoloso. Ha dei capelli verdi pettinati verso l'alto e non ha sopracciglia. Il suo viso dall'aspetto demoniaco ha zanne affilate e un piercing giallo a forma di anello attaccato al setto nasale. Ci sono due linee nere tatuate sotto l'occhio destro che curvano verso il suo orecchio.

Ha un tatuaggio nero sul petto dalla forma di un anello di spessore con un'apertura sulla parte superiore, le ali sui lati e lunghe zanne sul fondo. Indossa un mantello viola scuro con una striscia bianca che scende verso ogni manica e un colletto piumato. Ha una catena bordeaux attaccata alla cintura e possiede un'arma infilata nella parte anteriore dei suoi larghi pantaloni a scacchi rossi e gialli. Indossa degli stivali neri.

Carattere Modifica

Bartolomeo è piuttosto volgare e rilassato in molte occasioni, come per esempio durante gli scontri del blocco B, durante il quale si sdraia sui fianchi a guardare la battaglia per poi urinare fuori dal ring di fronte a tutti gli spettatori. Il suo atteggiamento generale e la mancanza di raffinatezza lo rendono molto impopolare tra il pubblico, che lo fischia per ogni cosa che fa. 

È molto provocatorio e schernisce non solo la folla con i suoi imbrogli ma prende in giro anche gli avversari, di solito in modo molto disinvolto.Quando cerca di rimanere freddo, tuttavia, può irritarsi se provocato, come quando il pubblico l'ha insultato e lui per ripicca ha tirato una bomba finta per spaventarli. Bartolomeo non si cura di ciò che pensano gli altri di lui ed ama deridere i suoi avversari fingendo di avere paura quando stanno per attaccarlo per poi rivelare il suo frutto del diavolo e rendere i loro colpi nulli.

Bartolomeo emozionato

Bartolomeo emozionato di vedere Rufy.

Tuttavia sembra preoccuparsi per il suo equipaggio (o almeno della sua reputazione) dato che ha violentemente picchiato Maynard per quello che aveva fatto a Gambia. A parte questo si è fatto una pessima reputazione per la violenza con cui ha ucciso numerosi civili innocenti in passato. Nonostante la sua natura così distruttiva, può trattenersi entro un certo limite per seguire le norme del colosseo. Il suo atteggiamento rilassato non gli impedisce poi di provare shock o paura nel sapere che Rufy è nei dintorni.

Bartolomeo prova un immenso rispetto nei confronti di Monkey D. Rufy. Dopo aver assistito, a Rogue Town, alla miracolosa sopravvivenza del ragazzo ad un tentativo di esecuzione nei suoi confronti, ha iniziato ad adorare Rufy come un eroe e ha seguito ogni impresa della sua ciurma da quel momento in poi. Il suo rispetto per Cappello di paglia è così profondo che quando sente delle persone parlar male del suo idolo le attacca, come quando schiaccia contro il muro con una barriera un uomo che stava deridendo il tentativo fallito di Rufy di salvare Portuguese D. Ace a Marineford. Bartolomeo inoltre prova una certa timidezza nell'avvicinarsi a Cappello di paglia. Il suo rispetto si estende anche a tutti gli altri membri della ciurma, essendosi emozionato non poco nel vedere Zoro fuori dal colosseo. Quando si ritrova faccia a faccia con Rufy per la prima volta urla di gioia e gli rivela di essersi iscritto al torneo per regalargli il frutto Foco Foco.

Bartolomeo ha dimostrato di essere un uomo d'onore avendo salvato Bellamy dall'attacco di Dellinger sostenendo che dopo che hanno combattuto l'uno contro l'altro nel torneo ormai sono diventati "amici" e per questo non l'avrebbe lasciato morire senza averlo aiutato.

Relazioni Modifica

Ciurma Modifica

Bartolomeo tiene molto alla sua ciurma e si preoccupa molto per loro come visto con Gambia.

Monkey D. Rufy Modifica

Quando Rufy rischiò la vita a Rogue Town a causa di Bagy ed un fulmine riuscì a salvarlo, Bartolomeo assistette a tutta la scena di persona e rimase stupito dallo spettacolo. Ha deciso di abbandonare la sua attività mafiosa e di diventare un pirata per seguire le gesta di Rufy dopo aver seguito il loro viaggio dall'inizio. Inoltre è giunto a Dressrosa unicamente per vincere il Foco Foco e regalarlo a Rufy. Dopo la sua lotta nel blocco B, quando ha sentito un uomo criticare Rufy, gli ha tagliato la lingua a dimostrare l'ossessione e il rispetto che ha per Rufy.

Quando ha incontrato Rufy per la prima volta è riuscito a malapena a parlare ed è svenuto più volte. Alla fine però ha ottenuto il coraggio di parlargli, anche se non era in grado di guardarlo negli occhi senza rischiare lo svenimento. Quando Sabo si è avvicinato a Rufy dicendo che nessuno di loro avrebbe vinto il Foco Foco, Bartolomeo si è arrabbiato dimostrando che è disposto a qualsiasi cosa pur di lottare per il futuro re dei pirati.

Roronoa Zoro Modifica

Bartolomeo ammira molto Zoro e sa tutto di lui. Bartolomeo ha avuto più facilità a parlare con Zoro che con Rufy a causa della profonda ammirazione che ha per quest'ultimo. La sua felicità nell'incontrare per la prima volta Zoro è stata talmente immensa che è scoppiato a piangere dopo averlo visto. Lo ammira al punto da chiedergli un autografo anche nel momento in cui Zoro è nel pieno di una battaglia.

Altri Modifica

Cavendish Modifica

Bartolomeo tiene in grande considerazione Cavendish in quanto è un pirata famoso, tuttavia quando questi ha detto che avrebbe ucciso Rufy Bartolomeo si è alterato dichiarando che non sarebbe morto per mano sua. Quando al termine del blocco C Cavendish ha attaccato Rufy Bartolomeo ha cercato di intervenire, ma l'unica cosa che è riuscita a dire è stato qualche insulto a causa dell'emozione per la presenza di Rufy. Dopo che entrambi rimangono intrappolati nella gabbia per uccelli Bartolomeo e Cavendish decidono di collaborare per sconfiggere la famiglia Don Quijote.

Bellamy Modifica

Bartolomeo ha uno strano rapporto con Bellamy. I due inizialmente erano avversari nel blocco B e Bartolomeo sembrava godere quando Bellamy era a terra sanguinante. Tuttavia quando a Dellinger è stato ordinato di uccidere Bellamy Bartolomeo lo ha protetto con la sua barriera fino a quando Dellinger non se n'è andato infuriato. Quando Bellamy gli ha chiesto come mai l'ha salvato Bartolomeo gli ha risposto che i due ormai erano "amici" per aver combattuto sullo stesso campo di battaglia e che non l'avrebbe lasciato morire senza aiutarlo.

Sabo Modifica

Essendo Sabo il fratello di Rufy, Bartolomeo prova grande rispetto per lui. Quando Do Flamingo mette una taglia sulla testa di Sabo per il suo gioco di sopravvivenza Bartolomeo non lo tradisce ed anzi decide di aiutarlo.

Forza e abilità Modifica

Come capitano pirata, ha autorità sui suoi subordinati. Si è dimostrato abbastanza forte da sconfiggere un viceammiraglio della Marina e, in qualità di ex super novellino, è considerato uno dei pirati più pericolosi del suo anno se non il più pericoloso. Inoltre è stato capace di vincere il blocco B del torneo del colosseo di Dressrosa col minimo sforzo.

Frutto del diavolo Modifica

Lente Per maggiori informazioni, vedere: Barri Barri
Barri Barri

Bartolomeo utilizza i poteri del frutto Barri Barri.

Bartolomeo ha mangiato il frutto del diavolo Barri Barri della categoria Paramisha, che gli permette di creare delle barriere difensive attorno a sé. Le barriere sono molto resistenti, in grado di fermare attacchi di individui potenti come l'uomo-pesce Hack e Bellamy danneggiando a loro volta i nemici. Una di esse è talmente resistente da essere riuscita a bloccare il pugno di Elizabello II.

Bartolomeo può anche usare le sue barriere per attaccare i nemici; lo ha dimostrato usando una di esse per colpire Elizabello II e sconfiggerlo. La superficie che Bartolomeo può coprire con la sua barriera è tuttavia limitata.

Storia Modifica

Passato Modifica

Bartolomeo era il capo di una gang della mafia che controllava centocinquanta città. Due anni fa fu testimone di quello che lui ha definito un "miracolo", vedendo Rufy venire salvato da un fulmine prima di essere ucciso da Bagy a Rogue Town. Da allora, Bartolomeo iniziò a seguire le imprese di Rufy. Dopo avere visto Rufy alla guerra di Marineford, decise di salpare per diventare un pirata.

Salto temporale Modifica

Un anno fa è entrato nel Nuovo Mondo, divenendo un super novellino tristemente famoso per le uccisioni di numerosi civili innocenti.

Saga di Dressrosa Modifica

Viene nominato per la prima volta da Dagama come uno dei partecipanti al torneo per vincere il frutto Foco Foco. Dopo che Gambia, subalterno di Bartolomeo, viene sconfitto da Maynard, Bartolomeo sconfigge a sua volta il viceammiraglio prima di combattere nel torneo.

Mentre il blocco B sta per iniziare, Bartolomeo entra nell'arena con l'annunciatore che elenca tutte le sue malefatte. Entrando, manda tutti al diavolo mentre il pubblico mostra la sua avversione verso di lui. A quel punto Bartolomeo prima li schernisce e poi lancia quella che sembra essere una bomba verso di loro, spaventandoli e generando il panico. La bomba si rivela essere una semplice palla nera. Mentre il pubblico inneggia contro di lui, Dagama lo rimprovera e gli dice che così non sarà di certo popolare, così il pirata risponde dicendo semplicemente che non gli importa se il pubblico non tifa per lui.

Quando il blocco B ha inizio, Bartolomeo sottolinea che le cose non stanno avvenendo secondo le regole dato che Elizabello II, Dagama, Tank Lepanto ed altri gladiatori hanno formato un'alleanza per eliminare per primo Bellamy. Dagama afferma semplicemente che il fine giustifica i mezzi. Mentre il blocco B ha inizio, Bartolomeo rimane in disparte ad osservare le battaglie con svogliatezza.

Bartolomeo sconfigge Hack

Hack impatta contro la barriera di Bartolomeo.

In seguito comincia tranquillamente ad urinare su un lato del ring beccandosi così i fischi della folla. Hack, irritato per questo suo comportamento, tenta di attaccarlo col karate degli uomini-pesce, ma Bartolomeo lo blocca con un muro invisibile creato tramite il frutto Barri Barri che danneggia il braccio dell'uomo-pesce. Bartolomeo procede poi a finirlo con un calcio.

Subito dopo Bartolomeo affronta Bellamy, il quale finisce per subire danni ogni volta che tenta di attaccare Bartolomeo proprio come Hack. Pur non avendo il sopravvento, Bellamy riesce comunque a prenderlo sulla spalla dicendogli di non sottovalutare il suo potere, però prima che Bartolomeo potesse reagire Elizabello scaglia il suo leggendario pugno che apparentemente mette fuori combattimenti ogni gladiatore ancora in piedi nell'arena. Quando il presentatore guarda l'arena ed afferma che nessuno sarebbe potuto sopravvivere ad un colpo del genere, si prepara a dichiarare Elizabello vincitore del blocco B.

Bartolomeo sconfigge Elizabello II

Bartolomeo sconfigge Elizabello II e vince il blocco B.

Tuttavia, quando il fumo si dirada si scopre che Bartolomeo è rimasto in piedi. Il pirata rivela di aver ingerito il frutto del diavolo Barri Barri, che gli permettere di creare delle barriere tanto resistenti da sopportare quel colpo. Dopodiché Bartolomeo sconfigge Elizabello II venendo proclamato vincitore del blocco B, con grande dispiacere del pubblico. Poi pensa che donerà il frutto Foco Foco a quella persona, una volta vinto.

Mentre i combattenti feriti vengono portati in infermeria, Bartolomeo si imbatte in Bellamy e Rufy mascherato in Lucy e a distanza sente Bellamy chiamare il suo interlocutore "Cappello di paglia", rimanendo sorpreso.

Durante il blocco C Bartolomeo si reca sulle tribune avvicinandosi a Cavendish con una valigia piena di segnali di pericolo mentre quest'ultimo sta consumando un pasto. Bartolomeo si accorge che Cavendish punta a Rufy. Cavendish si congratula con lui per la sua vittoria e lo avverte di non ficcare il naso nei suoi affari. Quando Bartolomeo gli fa capire che vuole combattere Rufy lui stesso mentre cerca di afferrare alcuni alimenti di Cavendish, quest'ultimo rimuove la sua mano dal cibo e gli dice che Rufy sarà la sua preda. Bartolomeo gli risponde dicendo che lui e Rufy hanno una connessione molto più profonda. Continua poi a osservare il blocco C, con Rufy e Chinjao, gli ultimi due combattenti rimasti, che si colpiscono a vicenda.

Dopo che il blocco C termina con la vittoria di Rufy su Chinjao, Cavendish decide di ucciderlo appena avrebbe abbandonato l'arena, Bartolomeo però lo interrompe ancora una volta affermando che non sarà lui ad ucciderlo e Cavendish lo minaccia di ucciderlo se dovesse interferire.

Mentre Cavendish cerca di uccidere Rufy dopo la conclusione del blocco C, Bartolomeo assiste a tutto da lontano, troppo timido per avvicinarsi a Rufy. Nel sentire un gladiatore deridere Rufy per non avere salvato suo fratello a Marineford, Bartolomeo lo attacca tagliandogli la lingua. Durante il blocco D Bartolomeo vede Zoro e Kin'emon fuori dal colosseo e si emoziona riconoscendo lo spadaccino come il braccio destro di Rufy offrendosi di rintracciare il suo capitano in cambio di un autografo e ci riesce quando Rufy esce dalla zona riservata ai gladiatori prigionieri. Dopo averlo accompagnato dai suoi due amici Bartolomeo si allontana.

Bartolomeo Dellinger

Bartolomeo impedisce a Dellinger di uccidere Bellamy.

Quando Bellamy sta per essere ucciso da Dellinger, Bartolomeo interviene in sua difesa e lo protegge con una barriera facendo infuriare Dellinger che, non potendo portare a termine il suo compito, viene chiamato da Diamante e si allontana giurando che entrambi non sarebbero usciti da Dressrosa vivi.

Bartolomeo poi offre il suo aiuto a Bellamy per portarlo in sala medica e quando gli chiede il motivo lui gli risponde che ormai sono diventati amici e che non l'avrebbe lasciato morire. Durante il tragitto i due incrociano Rufy che sta cercando una via d'uscita per lasciare il torneo e Bartolomeo gli promette di vincere il Foco Foco per lui come voleva fare fin dall'inizio, tuttavia la conversazione viene interrotta da uno sconosciuto che dichiara che il Foco Foco non deve finire nelle mani di Rufy. Bartolomeo si altera per ciò e gli dice che Rufy è il fratello di Ace e che non deve trattarlo così, ma lo sconosciuto lo spinge via rispondendogli che lo sa già. Bartolomeo rimane poi infastidito vedendo lo sconosciuto parlare in modo informale con Rufy.

Quando la finale a cinque inizia Bartolomeo entra nell'arena insieme agli altri contendenti e quando Diamante blocca alcuni gladiatori del blocco D che volevano attaccare Rebecca Bartolomeo rimane sorpreso dal potere del suo frutto del diavolo. Quando Jesus Burgess e Sabo stanno per scontrarsi Rebecca si rifugia dietro a Bartolomeo e dopo che Sabo frantuma l'armatura del suo avversario Bartolomeo rimane colpito dalle sue gesta. Più tardi, dopo che Rebecca viene colpita da Diamante, Sabo chiede a Bartolomeo di proteggerla lasciandolo sorpreso, ma comunque acconsente. Mentre Diamante schernisce Rebecca, Bartolomeo lo tiene lontano da lei usando una delle sue barriere.

Quando Sabo distrugge l'arena ed afferra il Foco Goco mangiandolo Bartolomeo lo prega di aiutarlo dato che sta crollando nel sottosuolo, ma il ragazzo distrugge del tutto l'arena e Bartolomeo precipita nel porto sotterraneo. Per proteggersi dalle lesioni il pirata utilizza una delle sue barriere e subito dopo si reca da Sabo riprendendolo per non averlo salvato. Poco dopo rimane intrappolato sull'isola dalla "gabbia per uccelli" di Do Flamingo insieme agli altri presenti nel regno.

Dopo aver espresso gioia nell'incontrare Robin e Usop, Bartolomeo assiste all'annuncio di Do Flamingo e della sua lista nera che comprende anche Robin, Usop e Sabo. Ciononostante quando i seguaci di Usop gli si rivoltano contro Bartolomeo usa le sue barriere per trattenerli e fugge in superficie insieme agli altri raggiungendo il colosseo ed arrivando in cima alla montagna dove prima si trovava il palazzo reale dove incontrano Riku Dold III, Viola e Tank Lepanto.

Bartolomeo rimane sorpreso di sapere che Rufy è già andato da Do Flamingo e quando Rebecca si offre di consegnare la chiave delle manette di Law a Rufy Bartolomeo si offre di accompagnarla. A quel punto Robin contatta Rufy tramite lumacofono e così Bartolomeo, Robin, Rebecca e Leo si accordano con Rufy per incontrarlo al campo di fiori situato al quarto livello del nuovo altopiano reale. Così Bartolomeo, Rebecca e Robin iniziano a planare verso il campo di fiori grazie alla squadra Yellow Kab dei nani di Tontatta e riescono a superare Pica grazie al provvidenziale intervento di Zoro.

Tuttavia quando sono quasi arrivati al quarto livello vengono intercettati da Gladius che utilizzando i suoi poteri riesce a far precipitare sia Bartolomeo che Robin fino al quarto livello dove finiscono contro i giocattoli-schiaccianoci. Qui Bartolomeo e Robin intimano al gruppo composto da Rufy, Law, Cavendish e Kyros di proseguire mentre loro si occupano di Gladius e dei giocattoli. Bartolomeo modella una delle sue barriere creando una scala in modo che Rufy e Law possano arrivare al quarto livello e quando Gladius cerca di attaccare Rufy con delle sfere esplosive Bartolomeo, avendo attiva una barriera, usa il suo corpo come scudo.

A quel punto uno dei giocattoli-schiaccianoci tenta di attaccarlo ma viene difeso da Robin e Cavendish, che ha deciso di rimanere indietro con loro, anche se dopo che Sugar sviene di nuovo i giocattoli-schiaccianoci ritornano alla loro forma originale. A quel punto Bartolomeo utilizza i suoi poteri per difendere Robin dagli uomini di Do Flamingo e permetterle di raggiungere il palazzo reale.

Curiosità Modifica

  • Il suo soprannome, "cannibale", è in realtà un gioco di parole: "mangiare la gente" in giapponese significa prendersi gioco di loro.
  • Incrociare le dita come fa Bartolomeo per attivare il suo potere è una provocazione comune nelle scuole giapponesi.
    • I due punti sopra indicati e l'atteggiamento provocatorio di Bartolomeo rivelano che il personaggio è stato creato usando gli stereotipi delle prese in giro giapponesi.

Note Modifica

  1. 1,0 1,1 1,2 One Piece Manga - SBS Volume 72.

Navigazione Modifica