FANDOM


Aiutaci a migliorare questi articoli! Ci siamo quasi!

"Bagy" è stato sistemato, ma deve essere ancora revisionato per cui potrebbero esserci ancora errori o lacune.

Bagy è il capitano dei Pirati di Bagy e un membro della Flotta dei sette. In passato è stato un mozzo dei Pirati di Roger.

Aspetto Modifica

Bagy è un uomo di media corporatura, con lunghi capelli celesti e un aspetto simile a quello di un clown, con un naso rosso e rotondo. Cambia spesso il colore del trucco che ha sul volto. Indossa un grande cappello a righe verticali bianche e rosse e, sotto di esso, una bandana blu con cerchi gialli. Grazie ai poteri del suo frutto del diavolo, fa fluttuare le proprie estremità sotto un grande telo bordeaux per sembrare più grande di quanto non sia in realtà.

Durante la prigionia a Impel Down indossa la classica divisa da carcerato a strisce bianche e nere, mentre a Marineford indossa una giacca sulle spalle come quella di un ufficiale della Marina, ma con una croce sull'ideogramma della parola giustizia e indumenti simili a quelli che aveva in precedenza, ma con colori diversi.

Prima della sua cattura Bagy indossava una maglia a righe bianche e rosse, guanti bianchi, una fascia verde intorno alla vita, pantaloni verde chiaro, scarpe con la punta rivolta verso l'alto simili a quelle di un clown, una sciarpa viola e una giacca arancione appoggiata sulle spalle con del pelo. Sulla testa portava un cappello arancione con impresso il suo Jolly Roger sotto al quale indossava una bandana a righe verticali bianche e rosse.

Quando faceva parte dei Pirati di Roger indossava una camicia a maniche corte aperta, fucsia nella parte superiore e bianca in quella inferiore, con impresso l'immagine di un animale; indossava anche pantaloni verde oliva, una fascia azzurra alla vita e un berretto con un pompon.

Galleria Modifica

Carattere Modifica

Non è un personaggio che esprime particolari doti di ferocia, crudeltà e malvagità, ma piuttosto una lealtà solo e unicamente verso se stesso. Dimostra di essere un capo carismatico, capace di convincere gli altri a seguirlo e ad essere fedeli verso di lui, come fa prima con la sua ciurma e poi con i fuggiaschi di Impel Down, anche se mantiene tratti buffoneschi e talvolta pusillanimi. Parla molto spesso, e nel manga lo si vede raramente con la bocca chiusa; ciò ha spinto un fan a chiedere allo stesso Oda di disegnare Bagy una volta con le labbra serrate.

I rapporti che ha con gli altri personaggi spesso variano secondo la convenienza che questi avrebbero per lui: infatti, mentre inizialmente uno dei suoi obiettivi fosse infliggere a Rufy la giusta punizione per averlo umiliato tanto da voler aspettare che la taglia di Rufy salisse vertiginosamente per poi farlo fuori, durante la fuga da Impel Down i due si alleano, ma solo dopo aver stipulato un patto conveniente a Bagy. Analogamente, quando è nel Mare orientale, si allea con Albida e poi ad Impel Down con Mr. Three. Solo con Gaimon sembra entrare in amicizia senza uno scambio di favori.

Ha una grande passione verso i tesori e il denaro che spesso gli impedisce di valutare e calibrare lucidamente le proprie azioni; inoltre ha difficoltà a comprendere come tutto ciò che non è prezioso possa essere considerato un tesoro. Proprio il suo interesse per i tesori lo spinge a mettersi in cerca del tesoro del capitano John lungo la Rotta Maggiore.

Relazioni Modifica

Ciurme Modifica

Pirati di Roger Modifica

In passato è stato un mozzo dei Pirati di Roger ed è stato spesso punito dal vicecapitano Silvers Rayleigh. Bagy, proprio come Shanks, deve avere avuto un buon rapporto con Roger, infatti entrambi hanno pianto sotto il patibolo il giorno dell'esecuzione del capitano a Rogue Town. Discuteva per ogni singola cosa con Shanks, tuttavia i due erano molto legati.

Pirati di Bagy Modifica

Prima della sconfitta contro Rufy usava i suoi sottoposti come scudi umani, mentre in seguito si dimostra molto più preoccupato per il benessere della sua ciurma.

Dopo la sconfitta la ciurma di Bagy lo considera disperso, tanto da costruire una tomba in suo onore. Quando Bagy viene incarcerato ad Impel Down rinunciano a salvarlo temendo per la propria incolumità, anche se in realtà è Albida a farli propendere per questa decisione. Dopo la guerra di Marineford mentono al loro capitano dichiarando di non avere mai smesso di cercarlo.

Dopo la fuga da Impel Down gli evasi dalla prigione vengono a conoscenza del passato di Bagy come membro della ciurma di Gol D. Roger e dell'amicizia di quest'ultimo con Shanks. Si lasciano sfuggire però che è stato solo un mozzo. Appresa la notizia cominciano ad elogiare ogni cosa egli faccia anche se si dimostra in più occasioni un codardo, ma ai loro occhi è un pirata impavido e coraggioso da ammirare.

Alleati Modifica

Governo Mondiale Modifica

La fama che Bagy ha acquisito avendo fatto parte dei Pirati di Roger ha spinto il Governo Mondiale ad invitarlo ad entrare nella Flotta dei sette. Dopo che Bagy ha accettato la proposta, in modo da godere dei privilegi che comporta, la sua taglia è stata sospesa ed ora è un alleato del Governo.

Galdino Modifica

Bagy e Galdino stringono subito amicizia accomunati dall'antipatia reciproca verso Rufy; tuttavia, quando i due capiscono che da soli non riusciranno mai a fuggire da Impel Down, sono costretti ad allearsi proprio con lui. Dopo le vicende di Marineford Galdino si unisce alla ciurma, anche se si rende conto che Bagy non è l'eroe che tutti credono.

Altri Modifica

Monkey D. Rufy Modifica

Bagy, dopo la sconfitta per mano di Rufy, ha con lui un rapporto simile a quello che aveva con Shanks; resta scioccato quando viene a conoscenza che è figlio di Monkey D. Dragon.

Durante la saga di Zo, mentre festeggia a Fanfaron con i suoi uomini, riceve la notizia che Hajrudin e gli altri quattro giganti non saranno più suoi alleati a causa di Rufy e ciò lo irrita profondamente.

Portuguese D. Ace Modifica

Quando si incontra con Rufy nel primo livello della prigione di Impel Down Bagy afferma che Ace è davvero simpatico. Ammette anche di essere stato turbato dalla notizia dell'esecuzione di quest'ultimo. Anche Bagy resta scioccato dalla morte di Ace per mano di Akainu.

Forza e abilità Modifica

Bagy taglia.png

Il manifesto della taglia di Bagy.

Anche se non era all'altezza degli altri ex Pirati di Roger Bagy è sempre riuscito a sopravvivere alle battaglie, estremamente pericolose, affrontate dalla ciurma.

Il fattore che determina la sopravvivenza di Bagy è la sua incredibile fortuna. Inoltre è notevole la sua capacità di ammaliare l'equipaggio, assicurandosi assoluta fedeltà. La ciurma di Bagy ne è talmente affascinata che spesso scambia azioni di codardia ed egoismo del proprio capitano per imprese eroiche.

Oltre all'astuzia Bagy possiede una discreta resistenza fisica: lo dimostra quando resiste senza gravi conseguenze all'esplosione di una Magy Ball, la stessa arma che ferisce gravemente Minotauros ad Impel Down. A detta di Shanks prima di ingerire il frutto Puzzle Puzzle era anche un abile nuotatore.

Ha una taglia sulla testa tra le più alte per pirati provenienti dal mare orientale e ciò testimonia comunque la sua pericolosità. La sua fama ha spinto il Governo Mondiale ad invitarlo ad entrare nella Flotta dei sette.

Frutto del diavolo Modifica

Lente.png Per maggiori informazioni, vedere Puzzle Puzzle
Frutto Bagy.png

Bagy ricorre al suo frutto del diavolo.

Il Puzzle Puzzle permette di scomporre il proprio corpo e rimontarlo in pochi secondi, proprio come un puzzle. Grazie a questo potere Bagy può creare tecniche di attacco e di difesa originali ed efficaci. Il corpo, inoltre, si divide automaticamente se viene colpito da un'arma da taglio, dalle quali risulta immune. Bagy può dividersi sia orizzontalmente che verticalmente. I pezzi, una volta staccati dal corpo, possono fluttuare nell'aria a piacimento, in modo da non fornire un chiaro bersaglio al nemico. I piedi però non possono volare, e un danno inflitto ad un qualunque pezzo viene accusato proprio come se il possessore del frutto non si fosse scomposto.

Armi Modifica

Le armi che Bagy usa più frequentemente sono i coltelli, e di questi ne dispone in gran quantità. Oltre a questo può contare su un grosso cannone terrestre con cui spara grosse palle di cannone esplosive, le Bagy ball. In seguito le ha sostituite con le Magy ball, minuscole granate che hanno un'elevata potenza, che spara con un marchingegno posto all'interno della suola delle sue scarpe, con le quali coglie di sorpresa il nemico provocandogli ingenti danni.

A Rogue Town ha brandito una sciabola, mentre ad Impel Down ha usato una grossa ascia.

Storia Modifica

Passato Modifica

Shanks e Bagy apprendisti.png

Shanks e Bagy pronti a combattere.

In gioventù Bagy faceva parte, come Shanks, dei Pirati di Roger. I due litigavano spesso su ogni cosa; addirittura sul fatto di decidere quale fosse il più freddo fra il polo nord e il polo sud. Facendo parte di questa ciurma Bagy incontrò anche Barbabianca.

Un giorno, razziando una nave nemica, Bagy trovò una mappa di un tesoro, e decise di trovarlo. Shanks gli disse che è stato razziato anche un frutto del diavolo. Bagy allora decise di fuggire insieme alla mappa e al frutto, per venderlo in modo da comprare una nave e farsi una ciurma tutta sua; così finse di mangiare il frutto del diavolo davanti a tutti gli altri, ingoiando in realtà una comune ananas. Tuttavia, mentre cercava di svignarsela su una scialuppa, venne sorpreso da Shanks e, spaventato, ingoiò il vero frutto per errore. Poi, per riprendere la mappa che gli stava volando via, cadde in mare. Venne salvato da Shanks, ma da quel momento in poi nutrirà per lui un odio profondo poiché facendogli mangiare il frutto del diavolo gli ha tolto la facoltà di immergersi per trovare il tesoro e ha posticipato di molto tempo il momento in cui lui avrebbe potuto avere una ciurma e una nave tutte sue.

Dopo avere assistito all'esecuzione di Gol D. Roger, Shanks chiese a Bagy di fare parte della sua ciurma. Quest'ultimo rifiutò e a quel punto le loro strade si divisero.

In seguito Bagy formò la sua ciurma e iniziò a navigare nel mare orientale, procurandosi anche una taglia.

Saga di Orange Modifica

Bagy e la sua ciurma sbarcano nella città di Orange, seminando il panico fra la popolazione. Alla ricerca di tesori da rubare, Nami sottrae la mappa della Rotta Maggiore a Bagy. Quest'ultimo, furibondo con i suoi uomini per non avere recuperato la mappa, inizia a distruggere edifici in modo casuale con le sue Bagy ball. Rufy precipita ad Orange quando Bagy abbatte l'uccello che stava tentando di mangiare il ragazzo. Dopo avere colpito un suo sottoposto a colpi di cannone, Bagy ordina a tutti i suoi uomini di scovare il ladro.

Bagy tagliato da Zoro.png

Bagy fatto a pezzi da Zoro.

A quel punto Nami decide di consegnare Rufy a Bagy e finge di volersi unire alla sua ciurma, ma in realtà è interessata ai tesori del pirata. Il clown le impone allora di uccidere Rufy con una cannonata, ma la ragazza non trova il coraggio e il suo inganno viene scoperto, così Bagy decide di ucciderli entrambi. A quel punto arriva Zoro che taglia a pezzi il clown, ma lui con i suoi poteri lo colpisce con un pugnale al fianco, mentre è voltato di spalle.

Quando i tre pirati riescono a fuggire Bagy ordina alla sua ciurma di preparare le Bagy ball per bombardare tutta l'isola. Improvvisamente il sindaco della città si para di fronte a lui deciso a fermarlo, ma il pirata non sembra avere intenzione di cambiare i suoi piani e lo attacca, ma Rufy interviene tempestivamente e salva la vita al sindaco.

Bagy, dopo essere stato preso in giro da Rufy, decide di lanciare una Bagy ball dritta verso il pirata, ma quest'ultimo la respinge. Il clown si salva utilizzando alcuni suoi uomini come scudi e poi danneggia il cappello di Rufy durante lo scontro. Quest'ultimo è furioso perché quel cappello rappresenta una promessa fatta a Shanks; quando Bagy sente nominare quel nome afferma di essere stato suo amico, ma che ora non lo è più e sputa sul cappello.

Nami riesce a immobilizzare e a legare alcune parti del corpo del clown durante il combattimento tra lui e Rufy, lasciandogli liberi solo la testa, le mani e i piedi. Rufy, furioso perché Bagy ha insultato Shanks, lo fa volare via con uno dei suoi colpi.

Le mini avventure di Bagy Modifica

Bagy si ritrova in un nido di uccelli, che lo cacciano via poiché non lo trovano saporito; in seguito incontra Gaimon, col quale poi stringerà amicizia. Dopo molte peripezie, dovute anche al fatto che è privo di quasi tutto il suo corpo, incontra in mare una ragazza molto affascinante, ovvero Albida. Quest'ultima lo salva da un granchio gigante e gli propone un'alleanza contro Rufy, che aveva umiliato anche lei. Bagy così accetta e i due partono insieme. Bagy riesce finalmente a ritrovare il suo equipaggio, che custodiva le sue parti del corpo mancanti, e tutti insieme partono alla ricerca di Rufy.

Saga di Rogue Town Modifica

Saga Rogue Town.png

Bagy sta per giustiziare Rufy.

Bagy, la sua ciurma ed Albida trovano Rufy nella piazza di Rogue Town; Kabaji intrappola Capello di paglia nella gogna sul patibolo e Bagy, pronto per l'esecuzione del pirata, ordina ai suoi subordinati di creare il panico in città in modo da eliminare tutti coloro che vogliano interferire.

Quando Bagy è in procinto giustiziare Rufy, un fulmine colpisce il patibolo facendolo crollare tra le fiamme, liberando così Cappello di paglia e permettendogli di fuggire. Il clown si lancia all'inseguimento del pirata, ma viene catturato, insieme al resto della sua ciurma e ad Albida, da Smoker.

L'equipaggio viene successivamente liberato dal forte vento causato da un'improvvisa tempesta. Il gruppo riprende così la caccia a Cappello di paglia, entrando nella Rotta Maggiore.

Saga di Jaya Modifica

Bagy incontra Ace.png

Bagy incontra Ace.

Bagy e la sua ciurma entrano in una grotta alla ricerca del tesoro del capitano John, ma non trovano nulla. Di ritorno sulla nave, l'equipaggio sostiene che Bagy abbia sbagliato isola, facendo infuriare il capitano.

Successivamente Moji comunica al suo capitano che le taglie di due componenti dei Pirati di Cappello di paglia sono salite rispettivamente a 100.000.000 Simbolo Berry.png e 60.000.000 Simbolo Berry.png. Bagy non sembra preoccupato, così Moji interpreta la cosa come una tattica, infatti più sarà alta la taglia di Rufy, più lo diventerà quella di Bagy nel momento in cui lo sconfiggerà. Per festeggiare l'astuzia del Clown, la ciurma organizza una festa; Albida solleva dei dubbi sul come rintracciare Rufy e l'intera ciurma, non conoscendone la posizione. A questa domanda risponde qualcuno che promette di riferire a Rufy che lo stanno cercando; Bagy, con la solita sfrontatezza, chiede l'identità allo sconosciuto, salvo poi essere informato da alcuni membri della ciurma che si tratta di Portuguese D. Ace, comandante della seconda divisione di Barbabianca.

Nel frattempo Ace si addormenta, così qualcuno dell'equipaggio invita Bagy a catturarlo, così facendo accrescerebbe la propria fama a dismisura. Il Clown però è fermamente contrario, in quanto la cattura di Ace significherebbe scontrarsi con l'imperatore che ritiene essere l'uomo più forte del mondo nonché il più vicino allo One Piece. Bagy, dopo avere banchettato con Ace, lo saluta quando quest'ultimo abbandona la sua nave.

Saga di Amazon Lily Modifica

Bagy, dopo essersi introdotto in una base della Marina, pensando erroneamente che fosse il luogo dove il capitano John avesse nascosto il suo tesoro, viene catturato ed in seguito rinchiuso ad Impel Down.

Saga di Impel Down Modifica

Al suo ingresso nella prigione nessuno si accorge che Bagy possiede i poteri di un frutto del diavolo, così non gli vengono messe le manette di agalmatolite e viene portato al primo livello; per questo poco dopo riesce ad evadere dalla sua cella ed incontra dal caso Rufy. Quando quest'ultimo rivela che ha fatto irruzione ad Impel Down per salvare Ace, il clown resta scioccato. Poi Cappello di paglia gli chiede di mostrargli come raggiungere il secondo livello.

Evasione.png

Bagy e Galdino avviano un'evasione di massa dal secondo livello di Impel Down.

In un primo momento Bagy vuole scappare, ma quando vede che Rufy porta al braccio il Treasure mark che conduce al tesoro del capitano John allora accetta di aiutarlo in cambio di esso. Avendo ottenuto ciò che voleva, Bagy tenta più volte la fuga senza mai riuscirci e alla fine si ritrova involontariamente al livello inferiore. Qui il clown libera tutti i prigionieri, sperando in una rivolta caotica in modo da potere scappare senza essere visto, ma Rufy lo porta con sé. Quando Bagy rivela di non essere a conoscenza di come proseguire, uno dei prigionieri liberati si offre di aiutarli. Il gruppo si imbatte nella sfinge, che cerca di schiacciarli, così Bagy e Galdino progettano la fuga verso il primo livello, lasciando così Rufy da solo. Per evitare di fare una brutta fine Galdino crea numerose copie di cera di sé, così la sfinge inizia a colpirle tutte e con la sua forza fa crollare il pavimento. Precipitano così tutti al terzo livello.

Vengono catturati con una rete di agalmatolite, ma la sfinge la rompe, permettendo la fuga dei tre prigionieri. Mentre Rufy affronta i Blugori, Bagy e Galdino lo abbandonano e si dirigono verso l'uscita. Durante la fuga, i due si imbattono in Bentham, che si dice sorpreso di vederli fuori dalle loro celle. Dopo averlo liberato, Bagy e Galdino proseguono nella loro fuga fino a quando gli piove addosso Minotauros, scagliato da Rufy. Il guardiano inizia ad inseguirli, riconducendoli al terzo livello da Rufy e Bentham. In quest'occasione i quattro uniscono le forze per sconfiggere la guardia e Bagy sfodera la Magy ball con cui colpisce Minotauros. I quattro però precipitano al quarto livello, dato che l'esplosione scaturita dall'arma di Bagy aveva fatto crollare il pavimento.

Poco dopo, mentre Rufy corre in cucina, Bagy e Galdino, sospettosi della scarsa sorveglianza, decidono di fuggire verso la scala che porta al terzo livello, sorvegliata da Hannyabal, il quale li sconfigge facilmente. Vengono però salvati da Bentham che li avvisa della sconfitta di Rufy da parte di Magellan e che necessita di aiuto. I tre, nel tentativo di salvare Rufy, si imbattono nei lupi-soldato. Il clown e Galdino fuggono terrorizzati lasciando Bentham solo ad affrontare i lupi.

Giunti al secondo livello, liberano tutti i prigionieri nel tentativo di una rivolta che avrebbe dovuto agevolare la loro fuga. Magellan però li raggiunge, sedando la rivolta e bloccando il passaggio che permette di raggiungere il primo livello. Poco dopo però, Barbanera toglie il veleno che blocca il passaggio per potere giungere al sesto livello. Bagy e gli altri evasi ne approfittano dirigendosi verso l'uscita. Giunti al primo livello, incontrano i guardiani demoniaci, ma vengono sconfitti da Rufy, Jinbe e Crocodile che, fuggiti dal sesto livello, riescono a raggiungere l'uscita.

Zattera Impel Down.png

Bagy, Crocodile, Das Bornes e Jinbe si dirigono verso una nave della Marina.

Mentre Rufy combatte con Magellan, i prigionieri notano che le navi della Marina che sarebbero servite per la fuga sono state fatte allontanare. Bagy, Das Bornes, Crocodile salgono su un pezzo del portone della prigione e grazie a Jinbe raggiungono una di esse, riuscendo alla fine a prenderne il controllo. Bagy è acclamato dai prigionieri che lo vedono impegnato in battaglia con due ex membri della Flotta dei sette, considerandolo un loro pari.

Una volta messi in salvo su una nave della Marina scoprono che Bentham è rimasto indietro per permettere al gruppo di attraversare i cancelli della giustizia e si disperano per il suo sacrificio.

Saga di Marineford Modifica

Evasi a Marineford.png

Bagy assieme agli altri evasi di Impel Down giunge a Marineford.

Dopo l'evasione dalla prigione, Bagy apprende la notizia che la nave sulla quale si trova è diretta verso Marineford. Il clown, terrorizzato, afferma di preferire tornare ad Impel Down. Quando poi scopre che Ace è figlio del suo ex capitano rimane a bocca aperta; ciò fa si che gli evasi scoprono il passato di Bagy come membro della ciurma di Roger e il suo rapporto con l'imperatore Shanks, così cominciano a venerarlo. Tuttavia i personaggi più autorevoli presenti sulla nave non si lasciano ingannare, anzi, Ivankov indica Bagy come il più debole dei Pirati di Roger.

Forte della nuova popolarità acquisita, Bagy ferma la rivolta dei prigionieri che volevano andare in un luogo più sicuro e li convince a continuare il viaggio verso Marineford, dove potranno cogliere l'occasione unica di prendere la testa di Barbabianca. In seguito la nave viene investita dal maremoto causato dai poteri di quest'ultimo e poco dopo il mare viene congelato. Gli evasi notano di essere proprio sopra il campo di battaglia, così, dopo avere rotto il ghiaccio sottostante, tutti precipitano, raggiungendo così Marineford. Giunti a destinazione Bagy viene riconosciuto dall'imperatore destando l'ammirazione degli evasi che lo avevano venerato in precedenza.

Mihawk taglia Bagy.png

Bagy viene tagliato da Mihawk.

Durante le prime fasi della guerra Bagy è terrorizzato ed esprime il desiderio di andarsene; i prigionieri però, fraintendono le sue parole e pensano che voglia attaccare l'ammiraglio Kizaru, confermando il loro sostegno e la loro ammirazione. Galdino sostiene che gli evasi sono talmente pieni di speranza da essere diventati sordi. Quando il grand'ammiraglio Sengoku rivela la parentela che lega Rufy a Dragon Bagy è esterrefatto.

Poco dopo è usato da Rufy come scudo per ripararsi dal fendente di Drakul Mihawk; prova quindi a lanciare una Magy ball allo spadaccino, il quale la respinge e finisce per esplodergli addosso, senza gravi conseguenze. Successivamente Bagy e i suoi subordinati rubano una lumacamera e trasmettono le imprese del pirata per accrescerne la popolarità. Il tutto spinge Sengoku a dare l'ordine di aprire il fuoco verso di loro. Più tardi Bagy viene congelato da Aokiji, salvo poi essere scongelato dal magma incandescente di Akainu. Il clown poi giura vendetta all'ammiraglio, ottenendo la grande ammirazione degli evasi da Impel Down.

Quando Ace viene trafitto da Akainu, Bagy resta a bocca aperta, come il resto dei presenti. Nel momento in cui Barbabianca viene ucciso dalla ciurma di Barbanera, Bagy, terrorizzato, decide di andarsene, il tutto frainteso dalla sua nuova ciurma, che lo considera un atto d'onore e rispetto nei confronti dell'imperatore.

Bagy salva Jinbe e Rufy.png

Bagy afferra Rufy e Jinbe, portandoli in salvo.

Quando Crocodile, nel tentativo di salvare Rufy e Jinbe da Akainu, li getta in aria, Bagy, che stava fluttuando in aria per fuggire, li afferra involontariamente, così li trasporta fino a lanciargli verso il sottomarino dei Pirati Heart, evitando anche dei colpi da parte dell'ammiraglio Kizaru. Tutto questo lo rende sempre più un eroe agli occhi degli evasi.

Mentre Bagy si appresta alla fuga Shanks irrompe sul campo di battaglia, promettendo al clown una mappa del tesoro se avesse riportato il cappello di paglia a Rufy; dopo averlo fatto però, Bagy scopre che non vi è nessuna mappa e che l'imperatore l'ha raggirato, come ai vecchi tempi, facendolo infuriare. I seguaci di Bagy, vedendo con che atteggiamento quest'ultimo si rivolge all'imperatore, si proclamano suoi seguaci a vita.

Saga dopo la guerra Modifica

Al ritorno di Bagy dalla guerra di Marineford, la sua ciurma piange di gioia, e lui fa lo stesso. Successivamente accoglie gli evasi di Impel Down nel suo equipaggio. Mostra con orgoglio il braccialetto del capitano John, ricevuto da Rufy per averlo aiutato durante l'evasione.

Bagy apprende poi dal giornale il ritorno di Rufy a Marineford. Poco dopo Galdino lo avvisa della presenza di una lettera inviata dal Governo Mondiale, la quale si rivela un invito ufficiale a prendere parte della Flotta dei sette.

Salto temporale Modifica

Bagy entra a fare parte della Flotta dei sette e fonda un'organizzazione chiamata Bagy's Delivery costituita da pirati mercenari, i quali compiono numerose attività criminali senza ripercussioni da parte del Governo.

Saga di Zo Modifica

Mentre festeggia a Fanfaron con i suoi uomini riceve la notizia che Hajrudin e gli altri quattro giganti non saranno più suoi alleati e la cosa lo spazientisce.

Differenze tra manga e anime Modifica

Saga di Orange Modifica

Nel manga quando uno dei membri della sua ciurma chiede qualcosa a proposito del suo naso, scatenando la sua ira, Bagy lo uccide; nell'anime invece lo risparmia.

Saga di Rogue Town Modifica

Nell'anime Bagy è stato informato della presenza di Rufy a Rogue Town prima rispetto al manga. Mentre Bagy e il suo equipaggio si trovano in un bar Moji entra per informare il clown di avere visto Rufy volare in cielo.

Saga di Impel Down Modifica

Nell'anime, rispetto al manga, le vicende di Bagy nella prigione sono notevolmente estese.

Saga di Marineford Modifica

Nell'anime le vicende di Bagy sono estese, introducendo anche scene comiche. Inoltre, sembra meno desideroso di uccidere Barbabianca rispetto al manga. Nell'anime è introdotta una scena nella quale Bagy cerca delle scuse per motivare il fatto che non abbia intenzione di attaccare l'imperatore.

Saga dopo la guerra Modifica

Nell'anime Bagy e Albida commentano le azioni di Rufy, scena non presente nel manga.

Curiosità Modifica

  • Nel manga è quasi sempre disegnato con la bocca aperta.[3]
  • Oda ha affermato che Bagy non perde sangue quando stacca le proprie parti del corpo perché altrimenti sarebbe troppo macabro.[4]

Note

  1. SBS volume 60.
  2. SBS volume 84.
  3. SBS volume 6.
  4. SBS volume 20.

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale