FANDOM


Ain è il vicecomandante della Neo Marina sotto il comando di Z.

Aspetto Modifica

Ain è una ragazza con un corpo sinuoso, occhi castani e capelli blu che circondano il suo viso, ma che raccoglie dietro con un fermacapelli con la stessa forma del simbolo di Z al contrario. Ha una grande cicatrice sulla coscia destra.

Porta un cappotto da capitano della Marina nero, come quello di Z, un completo marrone con la gonna e un fiocco bianco sul petto, lunghecalze nere e scarpe con i tacchi.

Galleria Modifica

Carattere Modifica

È rispettosa verso le persone che ammira, come Zephyr, ma autoritaria con i subordinati, dai quali pretende efficienza e risultati. Nonostante la spietatezza verso i pirati e l'odio verso la Marina, Ain prova affetto per il suo maestro Z; quando egli muore, infatti, Ain non riesce a trattenere le lacrime.

Relazioni Modifica

Zephyr Modifica

Rispetta molto Zephyr, condivide i suoi ideali e, come altri membri della Neo Marina, si riferisce a lui con il termine istruttore. Quando Zephyr si sacrifica per permettere a lei e a Binz di sfuggire all'arresto da parte della Marina, Ain cerca di convincerlo a fuggire con loro, ma invano. Dopo la morte di Z, Ain e Binz piangono sulla sua tomba.

Shuzo Modifica

Ha mostrato di non essere contenta dell'iniziativa personale di Shuzo di attaccare il convoglio che scortava Panz Fry e si è sollevata da qualsiasi responsabilità. In passato si è battuta contro di lui per decidere chi sarebbe stato il braccio destro di Z, ma non sembra considerare molto Shuzo, che al contrario prova rancore per la sua sconfitta.[3]

Forza e abilità Modifica

Essendo la vicecomandante della Neo Marina, ha autorità su molti subordinati ed è abituata a combattere i pirati del Nuovo Mondo. Ha grande agilità, abilità tattica e buona prestanza fisica, doti che le hanno consentito di resistere ed infine vincere un duello contro Shuzo durato cinque ore consecutive. È anche riuscita ad affrontare alla pari Roronoa Zoro.

Frutto del diavolo Modifica

Lente Per maggiori informazioni, vedere Modo Modo

Ain ha mangiato il frutto Paramisha Modo Modo, che è in grado di fare ringiovanire qualunque persona, animale o oggetto che venga toccata dall'utilizzatore, tramite una sfera di energia da lei prodotta.

Armi Modifica

Ain ha abilmente utilizzato due lunghi coltelli e due pistole.

Storia Modifica

Passato Modifica

Shuzo sconfitto da Ain

Shuzo sconfitto da Ain.

Ain si arruolò in Marina e venne addestrata da Zephyr. Anni dopo combatté contro un potente pirata, il quale tagliò il braccio a Zephyr e sterminò tutta la sua compagnia ad eccezione di lui, Ain e Binz. Quando il loro maestro abbandonò la Marina Ain e Binz lo seguirono e si unirono alla Neo Marina.[2]

Duellò in seguito con Shuzo per stabilire chi fosse meritevole di essere il braccio destro di Z e vinse.

Saga dell'ambizione di Z Modifica

Ain Zephyr

Ain e Zephyr apprendono il destino di Shuzo.

Mentre attende insieme a Binz che Shuzo si presenti ad un appuntamento, Ain chiama quest'ultimo e gli chiede dove sia. Shuzo le spiega che sta andando ad uccidere Panz Fry e la ragazza gli risponde che se fallirà ne pagherà le conseguenze.

Quando Ain legge sul giornale che Shuzo è stato arrestato e condotto ad Impel Down si assume le proprie responsabilità di fronte a Zephyr, che però la rassicura dicendole che in fondo non è successo nulla di grave poiché Shuzo non li tradirebbe mai. Dopodiché Zephyr afferma che è giunto il momento di attaccare l'isola Firs e procedere con il piano.

Film 12 Modifica

Invade l'isola Firs con i Neo Marine affinché Z si impossessi delle pietre Dyna e combatte contro i Marine dell'isola per contribuire al piano del suo comandante. All'arrivo di Kizaru richiama in fretta i Neo Marine sulla sua nave e quando Zephyr fa esplodere l'isola mediante le pietre Dyna si preoccupa della sua sorte.

In seguito Ain raggiunge Zephyr sulla Thousand Sunny grazie ad una Vivre Card e sale a bordo della nave, dove affronta alcuni membri dei Pirati di Cappello di paglia. Grazie ai suoi poteri ringiovanisce Nami, Chopper e Robin. Dopo la sconfitta di Rufy, Zoro e Sanji da parte di Zephyr Ain sale sulla nave della Neo Marina insieme a lui. I due si preparano ad affondare la Thousand Sunny, che però vola via con un Coup de Burst lasciando i Neo Marine stupiti.

Qualche tempo dopo la lotta contro i Pirati di Cappello di paglia i Neo Marine raggiungono l'isola Secon e Zephyr pianta le pietre Dyna vicino al vulcano dell'isola pronto ad esplodere. Vengono poi attaccati da Rufy, Zoro, Sanji e Usop, i quali vogliono che Ain riporti alla normalità i loro compagni ringiovaniti. Su ordine di Zephyr Ain combatte brevemente contro Zoro, ma il duello viene interrotto perché l'isola sta per esplodere. In seguito lascia Secon, ormai distrutta.

Zoro sconfigge Ain

Ain viene sconfitta da Zoro.

Ain raggiunge Piriodo, dove assiste alla conversazione fra Zephyr e Kuzan. Tempo dopo la ciurma di Cappello di paglia arriva all'isola e la ragazza si scontra nuovamente con Zoro. Ain tenta di ferire lo spadaccino con la lava, ma egli si rivela troppo forte e riesce a vincere con facilità. Ain perde i sensi e Nami, Chopper, Robin e Brook tornano alle loro normali età. Quando l'ammiraglio Kizaru si presenta con un plotone di Marine, minacciando di uccidere sia i Neo Marine che i Pirati di Cappello di paglia, Zephyr rimane indietro per ostacolarli. Ain prova a venirgli incontro, ma Kuzan crea un muro di ghiaccio che le impedisce di raggiungerlo. Sapendo che Zephyr sta andando incontro alla sua fine Ain scoppia in lacrime.

Si presenta poi in lutto sulla tomba di Zephyr insieme a Binz, mente Kuzan cerca di consolarli dicendo loro che Zephyr è stato un grande uomo.

Note

  1. Episodio 577, Ain ha sconfitto Shuzo per diventare vicecomandante.
  2. 2,0 2,1 Volume 1000.
  3. Episodio 577.

Navigazione Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.